Dado vegetale fatto in casa

Dado vegetale fatto in casa. Senza conservanti, senza addensanti, tutto naturale. La sua preparazione è semplicissima, un mix di verdure (che possono variare a piacere), sale e nient’altro…Possiamo conservarlo in un vasetto in frigo (dura un mese!) e usarlo a cucchiaini, o tagliarlo a cubettini da conservare in freezer (durata 6 mesi) usandoli proprio come i dadi industriali! Ho cercato spunto in internet particolarmente dal Blog di Misya che ringrazio di cuore….

Dado vegetale - Così cucino io
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    1 ora e 30 min. minuti
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • zucchina 1
  • carota 1
  • cipolla 1
  • patata 1
  • aglio 1 spicchio
  • pomodori (san marzano) 2
  • sedano (gambo e foglie) 150 g
  • zucca 150 g
  • prezzemolo 1 ciuffo
  • basilico (10 foglie circa) q.b.
  • olio extravergine di oliva 1 filo
  • sale (1/3 del peso delle verdure ) 200 g
  • Pepe nero 1 pizzico

Preparazione

  1. Lavare, tagliare a pezzi tutta la verdura e pesarla per calcolare il giusto peso del sale (1/3 del peso della verdura già pulita).

  2. Dado vegetale - Così cucino io

    Versare in una capiente casseruola 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, unire le verdure, mettere il coperchio e cuocere per circa 10 minuti.

    Aggiungere il sale, coprire con il coperchio e cuocere ancora per un’ora a fiamma media.

    Frullare il composto (io con il minipimer), rimettere sul fuoco e far cuocere per 15/20 minuti finchè si asciuga bene.

  3. Dado vegetale - Così cucino io

    Stendere il composto su un foglio di cartaforno in un unico strato uniforme e tagliarlo a dadi. Mettere in freezer a rassodare, staccare i dadi con delicatezza dato che rimangono sempre leggermente morbidi a causa del sale e inserirli in un sacchettino di nylon per alimenti. Si mantengono fino a 6 mesi.

    Volendo, si può conservare in frigo in un vasetto di vetro e usarlo a cucchiaini entro un mese.

  4. Dado vegetale - Così cucino io

Consigli

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook  COSI’ CUCINO IO

 

Lascia un commento