Spaghettini con le cape longhe

Spaghettini con le cape longhe. Le cape longhe – così chiamiamo in veneto i cannolicchi – sono squisite, come antipasto,  “saltate” in padella con olio  aglio e  prezzemolo oppure  alla griglia, ma diventano un ottimo primo piatto quando si uniscono agli spaghettini,  esprimendo tutto il loro profumo e gusto di mare….. Oggi, per antipasto, cape longhe saltae e poi….questi deliziosi spaghettini….

 

spaghettini-con-capelunghe - Così cucino io

spaghettini-con-capelunghe – Così cucino io

 

Ingredienti:

300-350 gr. di spaghettini

1 kg. di cape longhe

q.b. di olio extravergine di oliva

2 spicchi di aglio

prezzemolo tritato

abbondante pepe nero

cape-longhe

Dopo aver fatto purgare in acqua e sale le cape longhe per un paio d’ore, scaldare l’aglio nell’olio in una capiente padella, togliere l’aglio, buttare le “cape” in padella, mettere il coperchio e farle aprire a fuoco vivace. Quando sono tutte aperte, togliere il mollusco dalle valve e tenerle da parte; filtrare il liquido di cottura e rimetterlo in padella

Cuocere gli spaghettini in acqua salata, scolarli al dente e buttarli nella padella,  aggiungere un filo di olio extravergine di oliva, se necessario, poca acqua di cottura  e spadellare, unire i molluschi, insaporire con pepe nero e prezzemolo tritato e servire ben caldo…….

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook  COSI’ CUCINO IO

 

 

8 commenti su “Spaghettini con le cape longhe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *