Nadalin (ricetta di natale)


Qualche giorno prima di Natale, un’amica mi racconta di aver assaggiato, in ristorante,   il Nadalin di Verona, progenitore del più noto e mitico pandoro. Dice di averlo trovato buono e che sembra anche semplice  da preparare. Rapida ricerca su internet………bella ricetta…….Non ho avuto possibilità di prepararlo subito perchè in quel momento avevo in cantiere i panettoni e tante altre cose, ma passato Natale……..mi sono messa all’opera. Ho preso la ricetta da Cookaround, modificata nelle dosi e……….meraviglia delle meraviglie……..profumo di pandoro in tutta la casa………..grazie Stefy!

Ingredienti:

Per la biga:

20 gr. di farina manitoba

30 gr. di farina 00

5 gr. di lievito di birra liofilizzato

40 gr. di acqua tiepida

Per l’impasto:

200 gr. di farina manitoba

150 gr. di farina 00

50 gr. di burro

50 gr. di zucchero

2 uova + 1 tuorlo

un cucchiaino di miele

un cucchiaino di sale

un pizzico di vaniglia

aroma alla mandorla

q.b. di latte

per la copertura:

un albume

35 gr. di pinoli

35 gr. di mandorle bianche

zucchero in granella

Preparare la biga impastando tutti  gli ingredienti e lasciar riposare mezz’ora circa.

Impastare – io l’ho fatto nella planetaria – farina, burro, zucchero, uova, miele, sale, aromi e latte, quanto basta, per rendere l’impasto morbido (fare attenzione, versarne poco alla volta).

Aggiungere la biga, impastare bene, formare una palla e metterla a lievitare, in un recipiente, coperto con pellicola, per circa 7 ore, a temperatura ambiente.

Riprendere l’impasto, sgonfiarlo delicatamente e appoggiarlo su uno stampo fatto a stella.  Rimettere a lievitare finchè arriva al bordo dello stampo (2 ore circa).

Coprire la superficie con l’albume leggermente sbattuto e mescolato alle mandorle tritate grossolanamente e ai pinoli. Aggiungere lo zucchero in granella e infornare a 170° (forno statico)  dopo aver inserito nel forno un recipiente con acqua bollente (per creare umidità) per 30-35 minuti. Togliere dallo stampo, farlo raffreddare sulla gratella e………..provare per credere……

Partecipo con questa ricetta al contest:

ed al contest:

 

Print Friendly

12 pensieri su “Nadalin (ricetta di natale)

  1. Buon anno anche a te, Silvia carissima. Anche per me è stata una novità, che, ti assicuro assomiglia tantissimo al pandoro in versione più genuina!

  2. Sembra buonissimo!! Ma ancora non sono pronto per queste cose.. forse al prossimo natale :-D

    Auguri ancora per questo inizio di anno

  3. Scusami tu Susanna e grazie per aver notato questa mancanza che ora vado a correggere. Comunque sono
    50 grammi di zucchero. Buon Natale e Buon Nadalin!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>