Castagnole di carnevale

Sono come le ciliegie, l’una tira l’altra, ma non hanno l’osso. Sono le castagnole di carnevale, piccoli dolcetti fritti e passati nello zucchero a velo. Sono semplicissimi da fare e hanno una sola controindicazione: finiscono subito.

Ingredienti:

300 gr.  di farina 00

50 gr. di fecola di patate

80 gr. di burro

70 gr. di zucchero

2 uova

mezza bustina di lievito

un pizzico di sale

un pizzico di vanillina

un bicchierino di grappa o rum

la buccia grattugiata di arancia e limone

olio di semi di girasole per friggere

zucchero a velo

 Disporre la farina, setacciata e mescolata con il lievito, a fontana;  mettere nel centro lo zucchero, le uova, il burro ammorbidito e tagliato a pezzetti, il sale e gli aromi. Impastare fino ad ottenere una pasta omogenea. Far riposare coperto per circa un’ora a temperatura ambiente. Formare dei rotolini e quindi delle palline grandi come una ciliegia. Friggere in abbondante olio di girasole, far perdere l’unto in eccesso su carta assorbente, far raffreddare  e spolverare con zucchero a velo prima di servire.

Con questa ricetta  partecipo:

 al gioco on line di Atmosfera italiana  Finger food dish

Se vi piace votatela sulla pagina di facebook. Grazie mille!

Atmosfera italiana

e alla raccolta:

 ed al meraviglioso contest di Tina e Silvana:

 

12 commenti su “Castagnole di carnevale

  1. anto62 il said:

    ma come si fa a stare a dieta ??????
    mi ricordano la mia nonna che le faceva sempre , troppo buone!!!

  2. ciao tesoro, buone le frittelle…ne mangierei a quintali….’nnaggia alle calorie 🙂
    ti auguro un felice week-end…
    baci baci

  3. Le mie figlie ne vanno ghiotte e anche io le preparerò per questo carnevale. Le tue hanno un aspetto delizioso! Brava!

    A presto e se hai voglia passa a trovarmi! Ciao!

  4. Grazie Iolanda. Queste castagnole sono nvitanti in foto, ma ti assicuro che sono anche buonissime. Sì sì, ho voglia di venire a trovarti! Aspettami che arrivo!

Lascia un commento