RAVIOLI CREMOSI AL PISTACCHIO CON CIALDA CROCCANTE.

Quando ho visto il contest indetto dal blog “Le ricette di Gessica” sul pistacchio di Bronte  e non potevo non partecipare, infatti qualche anno fa avevo partecipato alla “prima edizione”  come appassionata, adesso che ho anche io il mio blog( anche se un po’ malandato:) non potevo tirami indietro!!

Per questo contest ho proposto una ricetta salata cercando di dare un tocco di originalità.

Vi lascio alla ricetta.

INGREDIENTI per circa 20 ravioli

Per i ravioli

-250g farina 00

-40g farina di pistacchi di Bronte

-2 uova

-acqua q.b.

-pizzico di sale

Per il ripieno

-160g stacchino

-8 filetti di alici sott’olio

-5 g circa di pistacchi tritati grossolanamente di Bronte

Per il condimento

-8 pomodori secchi sott’olio

-olio evo q.b.

-20g grana grattugiato

-10g di farina di pistacchi di Bronte

Per prima cosa prepariamo la sfoglia per fare i ravioli. Su di  una tavolozza faccio una fontana con le due farine al cui interno metteremo le uova un pizzico di sale e aggiungeremo un po’ d’acqua se necessaria per amalgamare il tutto, lavoreremo l’impasto fin quando sarà liscio, lasciamo riposare per circa 20 minuti.

Stendiamo la pasta ottenendo delle sfoglie non troppo sottili.

sfoglia

Prepariamo il ripieno, mettiamo in un mixer, lo stacchino con le alici sott’olio e frulliamo per alcuni secondi, fin quando le acciughe non si saranno incorporate allo stracchino, poi aggiungiamo i pistacchi tritati grossolanamente e mescoliamo. Il nostro ripieno è pronto.Formiamo dei dischi con la sfoglia aiutandoci con una formina circolare oppure un bicchiere, poniamo un cucchiaino di ripieno all’interno e richiudiamo ponendo un altro disco sopra facendo attenzione a far uscire l’aria e aiutandoci con il lembo della forchetta per sigillare.

dischi

Intanto prepariamo le cialde al pistacchio, poniamo su della carta da forno il grana con la farina di pistacchio mescolando un po’ e cercando di non creare uno strato eccessivamente alto sulla carta da forno, pressiamo un po’ con le mani e passiamo al microonde per circa 1 minuto e mezzo (il tempo dipende anche dalla potenza del microonde), controllando verso gli ultimi secondi per vedere se la nostra cialda è pronta per essere manipolata; una volta sciolto il formaggio che avrà così incorporato la farina di pistacchio, molto velocemente lavoriamo la cialda conferendogli la forma desiderata con l’aiuto di un cilindro o bicchiere.

cialde

Infine frulliamo i pomodori sott’olio con l’aggiunta di olio evo e teniamo da parte per comporre il piatto finale.
Portiamo a bollore dell’acqua salata( in questo caso visto la salinità degli ingredienti utilizzati ho usato circa la metà della dose di sale che uso per salare l’acqua), caliamo i nostri ravioli e li facciamo cuocere per circa 4 minuti, scoliamo in un contenitore dove ho messo un cucchiaio di acqua di cottura della pasta e un filo d’olio evo, e ci possiamo preparare per impiattare.
Al centro del piatto poniamo i ravioli, sopra qualche goccia di olio aromatizzato con i pomodori secchi tritati che metteremo ai lati del piatto, e per finire poniamo la nostra cialda croccante.Buon appetito.

piatto1piatto panripieno finito

contest-pistacchio-300x300

Precedente BOCCONCINI DI FAVE E BALSAMICO Successivo A TUTTA PIZZA

2 commenti su “RAVIOLI CREMOSI AL PISTACCHIO CON CIALDA CROCCANTE.

I commenti sono chiusi.