Aspettando l’estate: cous cous con cozze e zenzero, con salsa aglio bianco, bisque all’arancia e gambero saltato

Ingredienti per 2 persone:

-100g cous cous precotto

-4 gamberi

-500g cozze

-2 arance non trattate

-30g mandorle pelate

-5g mollica pane bianco

-1 cucchiaino di aceto di vino bianco

-2  spicchi d’aglio

-50ml circa olio evo

-40g zenzero fresco

-1 stecca cannella

-1 ravanello

PROCEDIMENTO

Per prima cosa tagliamo sottilmente il ravanello e lo mettiamo in un contenitore con acqua e ghiaccio.

Per le cozze: in tegame mettiamo un aglio in camicia schiacciato con un filo d’olio, e subito dopo aggiungiamo le cozze pulite (all’esterno) compriamo con un coperchio e facciamo cuocere circa 5 minuti, o fin quando i molluschi non si saranno aperti. A quel punto filtriamo il liquido di cottura e teniamo da parte in quanto servirà per preparare il cous cous, invece per le cozze le priviamo della conchiglia e riponiamo circa 1/3 in un contenitore, aggiungiamo dello zenzero grattugiato, qualche fogliolina di prezzemolo, un filo d’olio evo e 1 cucchiaio di acqua di cottura delle cozze, e frulliamo il tutto; il resto delle cozze le teniamo da parte.

Poi prepariamo il cous cous, scaldiamo 100ml di acqua di cottura delle cozze con una stecca di cannella, intanto in un tegame tostiamo il cous cous per qualche minuto e poi uniamo l’acqua di cozze, copriamo con un coperchio e facciamo “gonfiare” per 5 minuti, dopo sgraniamo il cous cous con una forchetta aggiungendo un filo d’olio (circa 1 cucchiaio).

Per bisque all’arancia: puliamo i gamberi, privandoli del carapace, dell’intentino che butteremo(è quel filetto nero che si trova sul dorso del crostaceo)e mettiamo da parte; prendiamo le  teste e le puliamo per bene privandole dello stomaco che è pieno di sabbia e trovate proprio sotto la “bocca” del crostaceo, mettiamo a tostare le teste e il resto del carapace in una padella antiaderente con un filo d’olio e dopo qualche minuto sfumiamo con il succo di due arance (prima grattugiamo la scorza di una arancia e teniamo da parte), facciamo ridurre  e togliamo dal fuoco. Frulliamo il tutto e filtriamo con un colino a maglie strette, e teniamo la nostra salsa ai gamberi da parte.

Per la salsa ajo: frulliamo 25g mandorle pelate con 1cucchiaino di aceto di vino bianco,2cucchiai d’olio evo,5g mollica di pane bianco, un pizzico di sale e 60ml di acqua, ¼ di spicchio d’aglio sbollentato in acqua calda per 2 minuti. Una volta frullato il tutto filtriamo e teniamo da parte.

Infine scottiamo i gamberi 1 minuto per lato e saliamo, ne tagliamo due a cubetti che uniremo al cosu cous, gli altri 2 andranno sopra.

Condiamo in cous cous, con la salsa di cozze , le restanti cozze intere , i gamberi scottati e tagliati, del prezzemolo fresco tritato finemente, qualche mandorla tagliata grossolanamente e qualche goccia di zenzero fresco e la scorza d’arancia.

Impiattiamo con l’ausilio di un anello, compattiamo il cous cous, poniamo sopra il gambero, qualche fettina sottile di ravanello, e le due salse, quella ajo e quella di crostacei.

Con questa ricetta sono arrivata in finale  al costest #NEFFYOURSOUL

aspettando l'estate

2016-03-16 09.22.07

Precedente Mini cannoli di crepes con ricotta e speck su fonduta di taleggio Successivo Pastiera