Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, class 'AGPressGraph\manipulator' does not have a method 'httpsCanonicalURL' in /membri/drolmakyd/drolmakyd/wp-includes/class-wp-hook.php on line 286
Crea sito

Tag Archive for mele

Meline di campo al forno

Dopo alcuni giorni di assenza da questi schermi, eccomi di nuovo con una ricettina svelta e gustosa! Con tutta questa frutta matura saremmo sempre a far crostate e marmellate, se non fosse per il caldo opprimente. Stavolta invece mi sono inventata un dolcetto che valorizza la frutta come ingrediente principale, nel miocaso le mele selvatiche, ma va bene tutta la frutta che riuscite a trovare (pesche, susine, fichi, albicocche…), l’importante è che sia di stagione, matura e genuina (se avete un albero da frutta o un vicino gentile che ve ne regala un po’ sarebbe l’ideale).

Ingredienti:

500g di mele dell’albero

1 uovo

5 cucchiai di zucchero

100g di farina

2-3 cucchiai di cocco disidratato

60g di burro

70 ml di latte

7g di lievito

1 pizzico di sale

5g di cannella

 

Sbucciate e affettate sottilmente le meline (fate attenzione perché soprattutto nella frutta “vera” è possibile che la troviate abitata… in quel caso osservatela e procedete con cautela nell’incisione, non sia mai che un piccolo bruco venga tagliato a metà come nel più classico spettacolo di magia 🙂 ). Spolverate le mele con due cucchiai di zucchero e lasciate riposare.

Sbattete l’uovo con il restante zucchero, aggiungete un pizzico di sale, il burro fuso, il lievito, la cannella e il latte. Amalgamate la farina e il cocco e infine unite le mele tagliate.

Sistemate dei pirottini negli stampi per i muffin e versate il composto fino ad esaurimento. Ne dovrebbero venire circa 12. Cuocete in forno a 160° per circa 40 minuti, o comunque fino a che la superficie non sarà brunita e dall’aspetto croccante.

Sono ideali a colazione, dopo un pranzo rustico o per un brunch domenicale.

Torta di mele della Pippa

La torta di mele è un classico della cucina e ogni paese ha la sua versione. In questa mia ricetta ho sostituito il burro con l’olio di semi, migliore perché vegetale o non idrogenato (come la margarina).  Adatta alla colazione e alla merenda di grandi e piccini, riscopriamo questo dolce come un sano snack casalingo di facile preparazione.

Ingredienti:

5 mele golden abbastanza maturetorta di mele

3 uova

9 cucchiai di zucchero

300 g di farina

125 ml di olio di semi (arachidi o girasole)

1 bustina di lievito

1 bicchiere di latte

2 cucchiai di grappa (o altro liquore distillato)

 

Montate energicamente le uova con 7 cucchiai di zucchero (potete usare sia la frusta elettrica che manuale), aggiungete l’olio e il lievito e infine alternate la farina al latte. A parte sbucciate e tagliate a dadini 3 mele, zuccheratele con i due cucchiai di zucchero rimanenti e aromatizzatele con i due cucchiai di liquore distillato (grappa). Mescolate bene le mele con il liquore e lo zucchero e aggiungetele all’impasto. Preparate una teglia imburrata o munita di carta da forno. Versate l’impasto e decorate la superficie della torta con sottili fette di mela ricavate da quella avanzata. Zuccherate lievemente e infornate a forno caldo a 160-170° per 40 minuti. Controllate la cottura dopo mezzora con uno stecchino, perché a seconda della stagionatura delle mele il tempo di cottura può variare. Sfornare dopo la cottura e servire su un piatto di portata. Spolverare di zucchero a velo se piace.

E’ possibile variare leggermente la decorazione finale della ricetta: se si desidera una superficie più caramellata, cospargere il fondo della teglia imburrata con dello zucchero e sistemare le fette di mela sul fondo. Versare cautamente l’impasto senza far spostare troppo le fette e infornare come sopra. Una volta cotta e raffreddata, capovolgere la torta di mele (caramellata) su un piatto di portata.

Questo dolce si accompagna bene a: cappuccino, caffelatte o latte e, per una nota più glamour, anche a vini dolci come passiti o moscati. Si può arricchire il gusto della torta di mele aggiungendo due cucchiaini di cannella in polvere all’impasto, 100g di uvetta e 40g di pinoli.