Crea sito

Tag Archive for frutta secca

Romescu

La foto è in prestito fino a che non ne rifaccio un po’ e mi decido a fotografarla prima che scompaia dal piatto :).

Salsa catalana, buona sulle carni, ma anche su un semplice crostino di pane. Adatta anche ai vegani! 😎

Ingredienti:

3 peperoni rossi

3 pomodori

15 nocciole

15 mandorle

1 testa d’aglio

1 fetta di pane casareccio raffermo

olio evo

1 cucchiaino di paprika

sale q.b.

3 cucchiai di aceto

Pulite i peperoni e tagliateli a spicchi. Cuoceteli in forno per una mezzora a 180°, poi fateli raffreddare e spellateli. Metteteli da parte e conservate anche il loro sugo di cottura.

Scottate i pomodori e l’aglio sulla piastra e spellateli.

Rosolate in padella i peperoni con la fetta di pane (il tutto tagliato a dadoni per comodità vostra).

Frullate insieme tutti gli ingredienti, compresi i liquidi di cottura, con le nocciole, le madorle e l’aceto. Aggiustate di sale e di paprika. Passate sul fuoco per alcuni minuti e la vostra salsa è pronta! 🙂

Cavolo in crosta

E’ un modo diverso di presentare una torta salata a base di cavolo (in realtà qualunque tipo di cavolo, dalla verza al cavolfiore). Si presta a spuntini o può anche sotituire la dose giornaliera di pane.

Ingredienti:

250g di farina

250g di yogurt intero

2 prese di sale

1/2 cucchiaino di bicarbonato

acqua q.b.

cavolo (anche le foglie del cavolfiore)

1 filetto d’acciuga

1 cucchiaio di frutta secca (pinoli/mandorle/nocciole)

1 cucchiaio di uvetta

olio

maggiorana

Impastate la farina con il sale, il bicarbonato e lo yogurt. Se necessario aggiungete un po’ d’acqua e ottenete una palla. Lasciatela riposare mezzora.

Tagliate grossolanamente il cavolo e mischiatelo con sale, olio, maggiorana, frutta secca, l’acciuga a pezzettini e l’uvetta.

Su una spianatoia stendete la pasta di uno spessore di qualche cm (2-3) e mettete il ripieno di cavolo al centro. Richiudete e formate una pagnottella. Sistematela su una teglia foderata di carta da forno. Spennellate la superficie con olio d’oliva, salate e spolverate con della maggiorana. Cuocete in forno caldo (180°) per circa mezzora.