Crea sito

Tag Archive for cannella

Crumble di uva fragola e marmellata di melone

Tortine di pastafrolla con uva fresca e marmellata di melone.

 

Ingredienti:

300g di pasta frolla

1-2 grappoli di uva fragola

marmellata di melone

zucchero a velo

Sbriciolate la pasta frolla in degli stampini per muffin. Adagiatevi 6-7 cicchi di uva fragola e lasciate cadere su di essi un cucchiaino di marmellata di melone. Cuocete a 190° per circa 15 minuti e sfornate. Spovelverate di zucchero a velo.

Dosi per fare la marmellata di melone: 1kg di melone giallo (o verde), 650g di zucchero, cannella in polvere.

Torta Cristiana

Crostata al cacao con pere caramellate all’arancia e cannella.

Ingredienti:

1 vasetto di yogurt bianco (anche crema di yogurt va bene)

100g di burro

1-2 cucchiai di zucchero

4 cucchiai di cacao amaro in polvere

200g c.a. di farina

1 cucchiaino di bicarbonato

1 pizzico di sale

2 pere williams

il succo di un’arancia rossa

1 cucchiaio di zucchero di canna

cannella

cioccolato fondente (o al latte se vi piace di più)

poco latte

 

Sbucciate e affettate a spicchi le pere, spremete l’arancia e unite questi due ingredienti in una casseruola. Portate ad ebollizione, unite la cannella e lo zucchero di canna e mescolate. Abbassate la fiamma subito dopo e fate cuocere per 20 minuti circa con il coperchio.

Impastate lo yogurt con 1-2 cucchiai di zucchero ( se usate la crema di yogurt ne basterà 1), il pizzico di sale, il bicarbonato e il cacao. Unite il burro fuso e la farina. Otterrete una palla morbida che metterete in frigo per circa mezzora.

Fondete il cioccolato con poco latte a bagnomaria e tenetelo da parte.

Procedete a montare il dolce:

1) stendete la pasta con le mani dentro una teglia rotonda di 24 cm di diametro, foderata con carta da forno, e non dimenticate di apporre un bordo alla vostra torta, proprio come per una crostata;

2) versate sulla pasta il “sugo” ottenuto dalla cottura delle pere, poi procedete a distendere le pere cotte come più vi piace e infornate a 180° per almeno 20 minuti.

3) Sfornate la torta e sistematela su un piatto di portata. A questo punto spennellatela con il cioccolato fuso e lasciate riposare almeno un’ora prima di servirla. Potete usare il cioccolato rimanente per fare un goloso “letto” per la vostra fetta di torta al momento di servire.

 

Torta di mele della Pippa

La torta di mele è un classico della cucina e ogni paese ha la sua versione. In questa mia ricetta ho sostituito il burro con l’olio di semi, migliore perché vegetale o non idrogenato (come la margarina).  Adatta alla colazione e alla merenda di grandi e piccini, riscopriamo questo dolce come un sano snack casalingo di facile preparazione.

Ingredienti:

5 mele golden abbastanza maturetorta di mele

3 uova

9 cucchiai di zucchero

300 g di farina

125 ml di olio di semi (arachidi o girasole)

1 bustina di lievito

1 bicchiere di latte

2 cucchiai di grappa (o altro liquore distillato)

 

Montate energicamente le uova con 7 cucchiai di zucchero (potete usare sia la frusta elettrica che manuale), aggiungete l’olio e il lievito e infine alternate la farina al latte. A parte sbucciate e tagliate a dadini 3 mele, zuccheratele con i due cucchiai di zucchero rimanenti e aromatizzatele con i due cucchiai di liquore distillato (grappa). Mescolate bene le mele con il liquore e lo zucchero e aggiungetele all’impasto. Preparate una teglia imburrata o munita di carta da forno. Versate l’impasto e decorate la superficie della torta con sottili fette di mela ricavate da quella avanzata. Zuccherate lievemente e infornate a forno caldo a 160-170° per 40 minuti. Controllate la cottura dopo mezzora con uno stecchino, perché a seconda della stagionatura delle mele il tempo di cottura può variare. Sfornare dopo la cottura e servire su un piatto di portata. Spolverare di zucchero a velo se piace.

E’ possibile variare leggermente la decorazione finale della ricetta: se si desidera una superficie più caramellata, cospargere il fondo della teglia imburrata con dello zucchero e sistemare le fette di mela sul fondo. Versare cautamente l’impasto senza far spostare troppo le fette e infornare come sopra. Una volta cotta e raffreddata, capovolgere la torta di mele (caramellata) su un piatto di portata.

Questo dolce si accompagna bene a: cappuccino, caffelatte o latte e, per una nota più glamour, anche a vini dolci come passiti o moscati. Si può arricchire il gusto della torta di mele aggiungendo due cucchiaini di cannella in polvere all’impasto, 100g di uvetta e 40g di pinoli.