Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, class 'AGPressGraph\manipulator' does not have a method 'httpsCanonicalURL' in /membri/drolmakyd/drolmakyd/wp-includes/class-wp-hook.php on line 286
Crea sito

Gnoccoloni della Pippa

Vi serve un’idea per la cena di stasera?

Presto! Mettete subito a bollire tre belle patate in acqua salata e quando sono cotte, procedete come segue per realizzare questi splendidi Gnoccoloni della Pippa, da condire con un classico ragù alla bolognese o con una golosa fonduta di formaggi.

Ingredienti per 4 persone:

gnoccoloni3 patate medie

2 uova

30g di parmigiano

sale

noce moscata

farina q.b.

 

 

Pelate le patate e tagliatele a spicchi, poi adagiatele in una pentola e copritele con acqua fredda. Aggiungete un cucchiaino di sale grosso e portate ad ebollizione. Fate cuocere per circa 20 minuti.

Con una forchetta sinceratevi dell’avvenuta cottura (quando la patata viene trafitta senza ostacoli vuol dire che è cotta). Scolate le patate o tiratele via con una schiumarola. Fatele intiepidite in una ciotola capiente.

Schiacciate le patate con lo schiacciapatate o con una forchetta, aggiungete due uova sbattute, un pizzico di sale, la noce moscata, il parmigiano e impastate tutto con le mani. Lavorate l’impasto aggiungendo due manciate di farina alla volta. Sarà l’impasto che vi farà capire se ne avete messa a sufficienza, comunque considerate di dover ripetere l’aggiunta di farina per almeno 3 volte.

Una volta ottenuta una palla liscia, dividetela in due e lasciate riposare sotto un canovaccio per circa 20 minuti.

Prendete una palla e su una spianatoia infarinata lavoratela, allungandola fino ad ottenere una losanga uniforme dal diametro di 2-3 cm. Tagliate tanti piccoli dischi dello spessore di 1 cm e con i rebbi di una forchetta cercate di dare il tipico motivo dello gnocco ad ognuno. Infarinate gli gnoccoloni ottenuti e lasciateli a riposare da una parte. Ripetete il procedimento con l’altra palla.

Portate ad ebollizione una pentola d’acqua salata e cuocete 12-15 gnocchi per volta (non tutti insieme altrimenti si attaccheranno). Quando saliranno in superficie saranno cotti.

Scolateli con la schiumarola e adagiateli in una zuppiera con un po’ di sugo sul fondo e continuate la cottura dei restanti gnocchi.

Procedete con strati di sugo e parmigiano prima di versare gli gnocchi successivi nella zuppiera. Ultimate con un generoso strato di parmigiano e servite caldi (potete passarli 5 minuti al forno per riscaldare i primi che nel frattempo potrebbero essersi un po’ freddati).

 

 

 

 

2 comments

  1. grazia Donati ha detto:

    Spiegazione molto dettagliata, mi attirano molto, penso che li proverò uno di questi giorni! A presto Lucia!