Crea sito

Crostata di pere

La semplicità è il segreto della crosta di pere: pasta frolla fatta in casa e marmellata di pere casalinga, direttamente dai frutti della pianta dell’orto di casa, raccolti in un estate assolata.

Ingredienti: crostata di pere

1 uovo

5-6 cucchiai di zucchero

70g di burro

1 pizzico di sale

1 cucchiaino di lievito

mezzo bicchiere di latte

300g di farina (o quanto ne richiede l’impasto)

scorza di limone grattugiata

zenzero (ginger) grattugiato fresco

1 barattolo di marmellata di pere (200g)

 

Sbattete l’uovo con zucchero, sale, lievito, scorza di limone, ginger e ottenete un composto spumoso. Aggiungete il burro ammorbidito e impastate. Aggiungete un po’ di farina e unite il latte. Finite con la farina e impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Fate una palla e lasciatela riposare coperta da uno strofinaccio per 15 minuti almeno.

Scaldate il forno a 180° e dividete l’impasto in due parti (1/3 e 2/3). Stendete la parte di impasto più grossa in un disco di 26-30 cm di dm e adagiatelo in una teglia rotonda foderata di carta da forno (o leggermente imburrata o unta e infarinata).

Cercate di ricavare un bordo di almeno 2 cm e farcite il disco con la marmellata. A questo punto a voi la scelta: potete stendere la restante pasta e tagliare le classiche striscioline e creare l’intreccio classico della crostata o potete prendere piccole porzioni di impasto e lavorarle con le mani giunte per ottenere delle sottili losanghe tubolari (un po’ come per fare gli gnocchi). Io ho scelto il secondo metodo per avere un effetto 3D 8-).

Cuocete per almeno 20 minuti o fino a doratura della torta.

*Consiglio creativo: spolverate la crostata ancora calda con una fine granella di noci per un gusto più rustico o con scaglie di cioccolato per accontentare i più golosi ;).

Buon appetito 😛 !

 

Potrebbe anche interessarti:  Cestino di fragole

 

 

One comment

  1. Giacomo scrive:

    Sono il marito di Lucia. Lei è una cuoca eccezionale. Ma questa crostata con marmellata di pere è stata veramente una delle più grandi delizie del palato. Forse la crostata migliore che io abbia mai mangiato