Crea sito

Archive for maggio 31, 2012

Spitzbubentorte (Torta del Monello)

Questa torta viene da un vecchio ricettario  ritrovato in una madia di casa mia… era prima di internet, dei social network e dei blog di cucina… era una ricetta vincitrice di un concorso intitolato “La ricetta per diventare famosi”, inserita in un libretto di cucina distribuito gratuitamente nei punti vendita Coop. Oggi come ieri queste ricette mantengono il sapore inalterato di un ambiente casalingo e familiare, ed è per questo che voglio ancora diffonderle ai giorni nostri.

Ingredienti:

250g di burro

180g di zucchero

250g di nocciole (o mandorle) tritate

300g di farina

150g di marmellata di ribes (o lamponi)

panna montata (facoltativo)

 

Mescolare le nocciole tritate con lo zucchero e il burro lavorandolo con le mani. Aggiungere la farina e formare una palla che dovrà riposare in frigorifero per almeno 1 h.

Fate 3 palle di uguali dimensioni e stendetele una per volta in una teglia rodonda di 24-26cm di dm, foderata di carta da forno. Cuocete i dischi ottenuti in forno a 175° per 15-20 minuti.

Montate i dischi farcendoli di marmellata di ribes. Se volete potete farcire il disco di mezzo con della panna montata (e poco zuccherata). Ricoprite l’ultimo disco di marmellata. Lasciate riposare in frigo per un ora e servite.

p.s.

Questa ricetta presenta alcune varianti che ho apportato personalmente e che non fanno parte della ricetta originale: la panna montata in mezzo (che è infatti facoltativa) e l’ultimo disco, che invece di essere ricoperto di marmellata aveva lo zucchero a velo.

Sbriciolona di Miriana

La torta sbriciolona (anzi Sbrisolona) è un dolce tipico lombardo, ma questa è una rivisitazione di una signora toscana, che ringrazio di cuore.

Ingredienti:

300g di farina

80g di burro

2 cucchiai rasi si zucchero

1 uovo

1/2 bustina di lievito

poca acqua

frutta matura

zucchero a velo

 

Impastate tutti gli ingredienti nell’ordine: uova, zucchero,burro, acqua, lievito e sale. Fatene una pasta frolla e sbriciolatela in tante molliche.

Foderate uno stampo con carta da forno e fate uno strato con metà delle molliche. Stendete sopra la frutta e ricoprite con il resto delle molliche e cuocete a 180° per circa 30 minuti.

Fate raffreddare e spolverate di zucchero a velo.

*si possono realizzare simpatici dolcetti (mini-sbriciolone) con dei pirottini da muffin, molto adatti ad un tè pomeridiano. 🙂

Pasta Brioche della Pippa

Ecco la mia personale ricetta delle brioche (mia nel senso quella che uso io, putroppo la paternità della ricetta si è persa nella notte dei tempi, tramandata di generazione in generazione fino ad arrivare a me 🙂 )

Ingredienti (per circa 20 brioches):

600g di farina

4 uova (+1)

50g di zucchero

200g di burro

25g di lievito di birra

50cl di latte

1 pizzico di sale

Sbattete le uova con il sale e sciogliete il lievito con il latte tiepido. Fondete il burro (potete anche lavorarlo a freddo nell’impastatrice se ce l’avete, io ho lavorato l’impasto a mano e quindi ho trovato più pratico usare il burro fuso), e in una terrina versate la farina. Aggiungete prima le uova sbattute e iniziate a lavorare, poil lievito sciolto nel latte, lo zucchero e infine il burro. Lasciate lievitare a temperatura ambiente (almeno 22°) per 4-5 ore.

Dividete l’impasto in 4 palle uguali e stendete dei dischi. Ricavate 8 triangoli incidendo 4 diametri con la rotellina tagliapasta. Farcite ogni triangolo a piacere, cioccolata (o crema di nocciole), crema pasticcera o marmellata. Lasciate a lievitare sulla teglia ancora per 1-2 ore. Spennellate con un uovo sbattuto e infornate per circa 10 minuti a 200°.

*Se usate la marmellata di frutti di bosco ricordatevi di spolverizzare la brioche con dello zucchero di canna prima di infornare.

**Una volta che avrete ottenuto questa pasta brioche potrete sbizzarrirvi nel creare nuove forme, come delle girandole o simil-krapfen: 1)dal disco steso ottenete dei dischi più piccoli con un tagliabiscotti circolare o un coppapasta, incidete i poli opposti dei dischi dalle estremità verso il centro ma senza arrivarvi e piegate un angolo di ogni settore circolare verso il centro, creando delle “tasche” o “lembi” tipici delle girandole che ruotano al vento. Fermate i lembi al centro premendo l’impasto e mettetevi della marmellata piuttosto soda (vengono bene anche con la pasta sfoglia) ; 2) fate come il punto 1) per ottenere dei dischi più piccoli, farcite con crema o cioccolato e coprite con un altro disco. Chiudete bene gli estremi e, in entrambi i casi 1) e 2), spennellate d’uovo e spolverate di zucchero di canna prima di infornare. Valgono i tempi e le temperature delel brioche.

***Se riducete lo zucchero a 30g potrete ottenere un buon pane briosciato per preparazioni salate :).

 

Crostata di zucchine trifolate

Ricetta primaverile e leggera! 🙂

Ingredienti:

per la pasta

150g di farina

1/2 bustina di lievito

2 cucchiai d’olio

1 pizzico di sale

acqua tiepida q.b.

per il ripieno

2 zucchine

1 spicchio d’aglio (o scalogno)

2.3 cucchiai di passata di pomodoro

olio evo

sale

Affettate sottilmente le zucchine, fatele saltare in padella con olio evo e dopo alcuni minuti aggiungete l’aglio (o lo scalogno) tritato. Coprite con un coperchio e fate stufare 5 minuti. Scoprite e aggiungete il pomodoro e il sale. Portate a cottura senza coperchio. Fate raffreddare.

Impastate la farina, miscelata con il sale e il lievito, con l’olio e l’acqua calda. Fate riposare 15 minuti l’impasto ottenuto e dividetelo in 2 palle di diverse dimensioni. Stendete quelle più grossa e foderate uno stampo per crostata, precedentemente imburrato. Farcite con il ripieno di zucchine e stendete l’altra palla di pasta, per ottenere delle strisce da incrociare sulla crostata di zucchine. Cuocete in forno caldo a 180° per 25-30 minuti.

Servite tiepido. Se lo gradite potete aggiungere della provola affumicata tagliata a dadini alle zucchine.

Farricello di Maggio

Ho ideato questa insalata di farro  per partecipare al contest “Riscopriamo la Primavera in Tavola”.

 

 

 

 

 

Ingredienti:

100g di farro

1 cipollotto con tutta la foglia

1 zucchina verde

4 asparagi verdi

4 pomodorini

4 baccelli

basilico

sale e pepe q.b.

olio evo

Lavate il farro in acqua corrente e mettetelo in una casseruola con acqua sufficiente a ricoprirlo. Portate ad ebollizione, salate e abbassate la fiamma. Lasciate cuocere per circa 20 minuti con il coperchio. Scolate e fate raffreddare a parte.

Fate salatare in padella con olio evo il cipollotto fresco, gli asparagi (senza le punte) e la zucchina, tutti tagliati a dadini. Dopo 5 minuti aggiungete le punte e 2 cucchiai di acqua. Portate a cottura con il coperchio, ma non fate andare oltre i 10 minuti perché le verdure devono restare croccanti. Salate e aggiungete una spolverata di pepe nero (meglio se macinato al momento).

In un’insalatiera da portata mischiate le verdure al farro, unite i pomodorini tagliati in quarti e le fave. Spezzettate il basilico con le mani e fate riposare un’oretta in frigo. Servite non troppo freddo.

Biscotti girandola

Ho trovato questa ricetta su Giallo Zafferano ed ho provato a farla. Direi che sono piuttosto soddisfatta del risultato, soprattutto perché è la prima volta.

E a voi che ve ne pare?

 

Con la pasta avanzata ho fatto delle stelline marmorizzate 😉

Pane ai cipollotti di primavera

La freschezza della Primavera la ritroviamo tutta nella frutta e nella verdura di stagione: fave, insalata, carciofi, asparagi… Chi ha un orto conosce bene il miracolo della rinascita dopo un lungo inverno. Anche la cucina si alleggerisce con preparazioni più semplici ma fantasiose, dove la genuinità dei sapori vince su spezie e cotture prolungate, come in questo pane ai cipollotti di stagione che vi propongo quest’oggi.

Ingredienti:

300g di farina

1 pizzico di sale

300ml di acqua circa

una bustina di lievito per pizze

2 cipollotti freschi con tutte le foglie

olio evo

sale

maggiorana o timo a piacere

Stufate in padella i cipollotti affettati grossolanamente per una decina di minuti, aggiungete successivamente le foglie dei cipollotti, affettate non troppo fini. Salate e cospargete di maggiorana o timo e coprite per altri 10 minuti.

Impastate la farina con sale, lievito e acqua, ottenete un impasto molle e aggiungete i cipollotti e le loro foglie una volta intiepiditi. Lavorate con le mani e non aggiungete farina. Versate il tutto in una teglia unta dal diametro di 20-24cm con le sponde alte. Infornate per almeno mezzora a 180°, sformate e lasciate asciugare sulla griglia per altri 10 minuti a 150°.

Portatelo in tavola con formaggi freschi e pomodori conditi con olio, sale e pepe.