Ricetta degli Spaghetti di Fossa delle Felci

Quella degli spaghetti di Fossa delle Felci e’ una ricetta tipica dell’isola di Salina.

E’ ha Salina che sorge Monte di Fossa delle Felci.

Monte Fossa delle Felci è la montagna più alta dell’isola, riserva naturale dal 1981  insieme al Monte dei Porri, ambedue vulcani inattivi da tempo.

Gli ingredienti base di questa ricetta non potevano che essere i capperi e il vino Malvasia, i maggiori prodotti delle Isole Eolie.

La preparazione degli spaghetti di Fossa delle Felci è semplicissima da realizzare, caratteristica comune di molte pietanze di origine contadina.

Con questa ricetta si realizza velocemente una spaghettata dal gusto particolare.

Per completare il menù, si può abbinare a questa portata un tagliere di formaggi, salumi e mieli con pane casareccio e un buon vino.

Un’ ottima cena da gustare con gli amici,  magari il sabato sera di ritorno dal cinema o dal teatro.

Spaghetti di Fossa delle Felci

 

Ingredienti per la spaghettata

  • Spaghetti g 600
  • Limone 1 grosso o 2 (scorza e succo)
  • Burro g 60
  • Pecorino siciliano stagionato q.b.
  • Capperi sotto sale una manciata
  • Cipolla fresca lunga o tonda dorata 1
  •  Vino Malvasia 1 bicchiere
  • Olio evo / Sale / Pepe

Preparazione degli Spaghetti di Fossa delle Felci

In un tegame fare sciogliere il burro, aggiungere abbondante olio e fare ben riscaldare.

Togliere il tegame dal fuoco e aggiungere la cipolla tritata finemente, i capperi passati sotto acqua corrente per eliminare il sale, la scorza di limone grattugiata, il succo di limone, la malvasia, un pò di sale e un pò di pepe, se si preferisce.

Mescolare gli ingredienti del condimento e farlo riposare il tempo di cottura della pasta.

Appena cotti, scolare gli spaghetti, tenendo da parte una tazza di acqua di cottura, versarli nel tegame con il condimento e rigirarli un pò su fiamma bassa.

Se gli spaghetti dovessero risultare asciutti, aggiungere qualche cucchiaio della loro acqua di cottura tenuta da parte, oppure altra Malvasia, per rendere il tutto più morbido.

Completare con pecorino grattugiato e servire gli spaghetti di Fossa delle Felci ben caldi.

 

Precedente Grano spezzato e Ceci alla contadina - Ricetta Veg Successivo La Raviola al forno- Golosità Siciliana con dolce crema di ricotta

Lascia un commento

*