Brioche con il tuppo – Ricetta siciliana

La brioche con il tuppo è tipica della Sicilia orientale e prende il nome dall’acconciatura di capelli raccolti sopra la nuca in uno chignon, che in siciliano si chiama, appunto, “tuppu”.

Probabilmente la prima persona che fece queste brioche con il tuppo, era una donna che portava questa pettinatura, molto in voga in tempi passati. In realtà, non si hanno notizie certe sulle origini.

Le brioche con il tuppo si trovano in tutti i bar e pasticcerie, dove si consumano con cappuccino ma soprattutto, in estate, con granite in qualunque momento della giornata.

Si trovano anche nei panifici, ma in una versione molto leggera.

Brioche con il tuppo

 

Ingredienti

Farina Manitoba g 500

Latte ml 150

Burro g 50

Strutto g 50

Uova intere 2

Zucchero semolato g 100

Sale 1 pizzico

Lievito di birra secco 2 cucchiaini

Miele 1 cucchiaino

Liquore 1 cucchiaio a scelta (rum, maraschino, limoncello)

Vaniglia e Scorza di limone grattugiata (oppure aroma panettone)

Preparazione

In una ciotola miscelare la farina (lasciarne un poco per la spianatoia), lo zucchero, il pizzico di sale e il lievito.

Aggiungere alla miscela il lievito, il latte, il liquore ed il miele e, impastando, fare ben incorporare.

Sempre impastando aggiungere, poco per volta, le uova, il burro, lo strutto e per ultimi gli aromi.

Quando è tutto ben incorporato fare riposare l’impasto per circa 15 minuti. Dopodiché, su di piano da lavoro, continuare ad impastare fino ad ottenere una pasta liscia.

Formare una palla e metterla a lievitare in una ciotola coperta con pellicola in un luogo ben riparato.

L’impasto deve triplicare per avere delle brioche ottime.

Dividere l’impasto in circa 6 pezzi più grandi e 6  pezzi molto piccoli per fare il tuppo.

Formare, con ogni pezzo più grande, delle palline e appoggiarle in una teglia che andrà in forno. Devono essere ben distanziate fra loro. Formare delle palline anche con i pezzi più piccoli ma appoggiarle, ben distanziate, su di un piatto o altro infarinato precedentemente.

Lasciare lievitare ancora. La durata dipende dalla temperatura dell’ambiente.

Spennellare le brioche con tuorlo sbattuto con un goccio di latte, formare al centro un incavo, appoggiarvi le palline più piccole pressando leggermente, spennellare nuovamente ed infornare a 180° per circa 12 / 15 minuti.

Vedi anche

Pizza dolce con crema di ricotta..

 

Lascia un commento

*