Brioche farcite con crema di ricotta siciliana

Una leccornia tutta siciliana

Non si può descrivere la bontà di queste brioche farcite con crema di ricotta siciliana… morbida, profumata, da consumare calda, farcita con crema di ricotta fredda…un contrasto azzeccato.

Brioche farcite con crema di ricotta siciliana… due ricette siciliane in una

La ricetta delle brioche con crema di ricotta è l’insieme di due ricette di prodotti tipici siciliani, la brioche con il tùppo (qui sostituito dalla ciliegina) e la crema di ricotta, diffusa in tutta la Sicilia, utilizzata per il ripieno di dolci tipici, tra i più conosciuti, la Cassata e i Cannoli.

 

Brioche farcite con crema di ricotta siciliana

Ingredienti

Farina manitoba g 500
Latte ml 180
Burro g 50
Strutto g 50
Zucchero semolato g 100
Sale 1/2 cucchiaino
Uova 2 intere + 1 tuorlo per spennellare
Lievito di birra secco 2 cucchiaini
Vanillina 1 bustina
Scorza di limone e/o arancia grattugiata

Ricotta di pecora circa g 500

Zucchero semolato

Aromi

Vedi ricetta

Crema di ricotta aromatizzata alla cannella (clicca e leggi)

Preparazione

Versare la farina in una ciotola, o nella planetaria. Unire il latte a temperatura ambiente dove si sarà fatto sciogliere il lievito e fare assorbire il liquido alla farina con una leggera impastata.

Aggiungere all’impasto lo zucchero e dopo, lo strutto, il burro, il sale e gli

aromi.

Impastare per un paio di minuti. Dopodiché, aggiungere lentamente le uova sbattute ed impastare fino a rendere il tutto liscio ed omogeneo.

Mettere l’impasto a lievitare in una ciotola coperta con pellicola fino al raddoppio del volume, in ambiente non freddo. Il tempo necessario dipende dalla temperatura dell’ambiente.

Raggiunta la lievitazione,  mettere l’impasto sul piano da lavoro infarinato, formare delle palline di circa 100 grammi, rotolarle con il palmo della mano

chiusa  sul piano da lavoro non infarinato e appoggiarle su di una teglia, ben distanziate.

Lasciare lievitare le palline per altri 30 minuti circa (dipende sempre dalla temperatura dell’ambiente).

Completata la lievitazione, spennellare con tuorlo d’uovo sbattuto con un goccio di panna o latte, pressare al centro formando un buco ed infornare a 180° per circa 15 minuti.

Sfornare le brioche, farle intiepidire, tagliarle e farcirle con la crema di ricotta fredda di frigo.

Inserire la ciliegina nel foro superiore e consumare

 

Precedente Indivia belga farcita con prosciutto affumicato e provolone Successivo Trucioli al sugo rosso di triglie di scoglio

Lascia un commento

*