Crea sito

Confettura di Fichi

by

Oggi prepariamo una golosissima Confettura di Fichi bianchi casalinga e soprattutto genuina.
Perfetta da spalmare su delle fette biscottate o del pane abbrustolito per la colazione di tutta la famiglia.
Potete anche aggiungere della frutta secca. Infatti questa confettura si sposa benissimo con delle scaglie di mandorle oppure le noci.

Ingredienti:
1 kg di fichi bianchi
220 g di zucchero semolato
il succo di 1 limone

Confettura di Fichi

Confettura di Fichi

Per prima cosa dovrete sterilizzare i barattoli necessari.
Lavateli sotto l’acqua corrente e riponeteli all’interno di una pentola capiente, avvolgendoli dentro a dei canovacci in modo che non si rompano mentre l’acqua bolle.
Riempite la pentola d’acqua, coprendo interamente i vasetti e portate a bollore, lasciandoli bollire per 30 minuti circa.
A 10 minuti dalla fine, aggiungete anche i coperchi.
Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare, poi togliete i vasetti dalla pentola e lasciateli asciugare, capovolti, su un panno pulito.
A questo punto, lavate i fichi ed eliminate la pelle ( o se preferite lasciate anche quella ), tagliateli in 4 parti e lasciateli a macerare nel succo dei due limoni e nello zucchero semolato per circa 1 ora.
Mettete i fichi in una pentola antiaderente e cuoceteli a fiamma bassa per circa 45 minuti, mescolando di tanto in tanto affinché lo zucchero non si attacchi.
Se si dovesse creare della schiuma bianca, eliminatela per avere una confettura bella lucida.
Spegnete il fuoco quando la confettura è diventata abbastanza compatta e mettetela nei vasetti sterilizzati. Chiudete bene il tappo e rovesciate i vasetti per creare il sottovuoto.
Lasciateli raffreddare in questo modo.
La vostra Confettura di Fichi bianchi è pronta per essere gustata.
Si conserva in un luogo fresco e asciutto per diverse settimane.

Confettura di Fichi

Se volete vedere altre ricette coi fichi —> CLICCATE QUI
Seguitemi anche su Facebook – Dolcissima Stefy

Per tornare alla pagina principale del blog e vedere altre ricette sia dolci che salate, CLICCATE QUI.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *