Crea sito

Straccetti di seitan al rosmarino ricetta vegan

Straccetti di seitan al rosmarino ricetta vegan, buonissimi e’ dire poco: e’ il modo giusto per far apprezzare il seitan anche ai piu’ scettici, parola mia.

Una ricetta piena di sapore e veramente azzeccata, vi consiglio vivamente di provarla. Fa parte delle ricette a prova di onnivoro.

Il riposo del seitan in una salsetta saporita ne rendera’ un piatto veramente unico.

Facile da preparare anche per chi non e’ pratico ai fornelli.

Si prepara in poco tempo. Il seitan lo si puo’ mettere a marinare anche qualche giorno prima.

Vediamo come si prepara.

 

Cosa serve, dose per due persone:

 

200 gr di seitan

2 cucchiai di aceto di mele

2 cucchiai di salsa di soia

2 rametti di rosmarino

1 spicchio di aglio

2 cucchiai di olio evo

sale e pepe q. b.

poca farina integrale per panatura

 

Come prima cosa prepariamo la marinatura. In una ciotola mettiamo, la salsa di soia, l’aceto di mele, l’aglio fatto in quattro pezzi, il rosmarino, il sale e il pepe.

Tagliamo il seitan in listarelle larghe circa mezzo centimetro.

Immergere il seitain nella marinatura, coprire con pellicola trasparente e lasciare a riposo per almeno un ora ( io lo lascio marinare anche due giorni in frigorifero).

Una volta riposato. Facciamo scaldare in una padella l’olio evo, passiamo gli straccetti di seitan velocemente in poca farina ( senza caricarli troppo) , adagiamoli nella padella.

Facciamo rosolare un pochino il seitan. Sfumiamo ora con il liquido della marinatura.

Gli straccetti di seitan al rosmarino sono pronti per essere serviti.

Dolcissimamente Zuccherosa – Gloria đŸ˜‰

Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da dolcissimamentezuccherosa

Sono quattro volte mamma, amo creare in tutti i campi, dal cibo alle pietre alla stoffa e via dicendo. Mi piace leggere, ascoltare musica, fotografare la vita, cucinare pasticciando :) ballare e tante altre cose. . Mi sono trasferita in campagna nel 2007. Scelta ottima per cio' che la natura riesce a trasmettermi... Insegno Reiki Usui tradizionale o Shiki Ryoho/Seichim Sekhem Reiki/Usui Teate dal 2001 nella sua semplicita'. La pasta di zucchero mi appassiona per un semplice motivo, vedere la gioia negli occhi dei bambini e' spettacolare; e' qualcosa che mi tiene legata alla mia parte fanciulla, quella che tutti dovremmo imparare ad alimentare. La PDZ come si chiama in gergo l'ho scoperta circa un'anno fa, ma la passione forte e' nata da pochi mesi. Qui' ho deciso di condividere le cose che ho appreso e ovviamente sono a disposizione per topper torte e tante altre cose! a volte la vita e' amara, quindi lasciatevi tentare da Dolcissimamente zuccherosa XD un bacio Gloria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.