Muffins alla scamorza affumicata e prosciutto cotto e muffins alla scamorza affumicata e pancetta home-made

Qualche sabato fa, per cena, ho pensato di preparare dei muffins salati perché volevo evitare che io ed il mio ragazzo mangiassimo la solita focaccia o la solita pizza home-made.
Per ottenere 6 muffins salati: Ho sbattuto in una boule di vetro un uovo intero, 100 ml. di latte fresco e 20 ml. di olio di semi (io ho usato quello di soia). Ho mescolato il tutto con una frusta manuale ed ho successivamente aggiunto: 125 grammi di farina 0, 25 grammi di formaggio Grana (o Parmigiano) grattugiato, circa mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio (o una bustina di lievito istantaneo per torte salate), un pizzico di sale fino ed una spolverizzata di pepe nero. Ho rimescolato (questa volta con un cucchiaio di legno) ed ho unito 50 grammi di scamorza (o provola) tagliata a dadini. Poi ho diviso per due l’impasto morbido e ho riposto entrambi in due boule di vetro. In uno ho incorporato circa 38 grammi di fette di prosciutto cotto tagliato a pezzi, nell’altro circa 38 grammi di pancetta a cubotti. Ho amalgamato bene (sempre con il cucchiaio di legno) tutti e due i preparati ed ho inserito nei pirottini di carta (sostenuti alla base da altri pirottini di alluminio) due/tre quarti di impasto a cucchiaiate. Ho cotto in forno preriscaldato a 160 gradi di temperatura su leccarda rivestita di carta forno, sul piano sotto quello centrale, per circa 40/45 minuti. Prima di sfornare, ho fatto la prova dello stuzzicadenti: ho infilato quest’ultimo all’interno del muffin, nella parte centrale, poi l’ho estratto ed era pulito, quindi voleva dire che il muffin era pronto. Se a voi, invece, dovesse risultare “sporco” di impasto umido, fatelo cuocere ancora. Ho lasciato raffreddare e poi ho sformato i muffins salati dai pirottini di alluminio. Vi consiglio di prepararli, magari per le prossime festività natalizie (pure il giorno prima della Vigilia di Natale, perché saranno ancora più buoni!): sono davvero ottimi e stuzzicanti! Il ripieno é a vostro gusto, ovviamente. Presto proverò a farli con le verdure o, comunque, in altre varianti golose.

PAPAYA

PAPAYA

PAPAYA

PAPAYA

PAPAYA

PAPAYA

PAPAYA

PAPAYA

PAPAYA

PAPAYA

PAPAYA

PAPAYA

I commenti sono chiusi.