Insalata di farro

2014-06-22 20.59.57

Il farro é un cereale che conosco da qualche anno o forse meno, ma ormai lo mangio spesso perché, da quando é entrato a far parte della mia alimentazione, non riesco più a farne a meno. Mi piace molto, soprattutto sotto forma di insalata. Comunque, prima o poi, proverò anche la pasta al farro.

2014-06-22 21.00.20 2014-06-22 21.00.03

Ricetta Insalata di farro:
Pesare il farro (la quantità che desiderate mangiare. Ovviamente, poi, gli altri ingredienti dell’insalata dovranno essere misurati in proporzione. Io utilizzo il farro perlato perché é più facilmente reperibile, però so che quello decorticato é ancora più salutare perché contiene all’esterno una pelliccina ricca di fibre che, invece, quello perlato non ha. L’unica pecca del farro decorticato é che deve essere lasciato in ammollo per 6 ore prima di lessarlo.) ed immergerlo in molta (perché il farro assorbe tanta acqua in cottura) acqua fredda regolata di sale. Lasciare cuocere quasi a fuoco medio il farro e, raggiunto il bollore, contare 35/40 minuti di cottura. Intanto, lavare i pomodori Ciliegino, eliminare il picciolo e tagliarli a spicchi o a fette. Metterli in una ciotola assieme alle scaglie di Parmigiano Reggiano o di Grana (quello che avete in casa) – che avrete precedentemente preparato – e condire il tutto con un pizzico di sale, un filo di olio evo, un altro filo di aceto balsamico ed, infine, una spolverata di Peperoncino in polvere. Quando il farro sarà pronto e scolato, irrorarlo di un filo di olio evo. Mescolare e lasciarlo raffreddare a temperatura ambiente (o se avete fretta solo: 5-10 minuti). Dopodiché, unire il farro ai pomodorini Ciliegino e alle scaglie di Parmigiano Reggiano o Grana già aromatizzati. Lasciare insaporire l’insalata per mezz’ora (ma se non avete tempo: 5 o 10 minuti). Questo piatto é buonissimo sia tiepido che freddo (anche a temperatura ambiente). Ideale nella stagione calda. Se gradite: potete arricchire e guarnire l’insalata con qualche foglia di basilico o menta spezzettata (possibilmente con un coltello a lama di ceramica proprio per evitare di annerire il trito di erbe aromatiche).

Voi, avete mai assaggiato il farro? Se sì: come preferite gustarlo?

Precedente Ciambellone bianco o bicolore Successivo Cheesecakes all'italiana e al cucchiaio

3 thoughts on “Insalata di farro

I commenti sono chiusi.