Filetto di salmone fresco al cartoccio e patate cotte in padella home-made

Ciao a tutti,

due settimane fa, per cena, ho preparato il filetto di salmone fresco al cartoccio e le patate cotte in padella con un fondo di olio evo per circa 20 minuti, a fuoco lento, con il coperchio.

Ovviamente ho mescolato di tanto in tanto le patate (io, però, prima di saltarle in padella, le ho lasciate in una ciotola munita di acqua fredda per almeno due ore – più tempo resteranno in acqua, più risulteranno croccanti a fine cottura -, ma prima le ho sbucciate, lavate e tagliate a pezzi irregolari ma simili. Poi, le ho scolate e le ho risciacquate sotto l’acqua corrente fredda. Infine, le ho asciugate con carta assorbente da cucina.) per evitare che si attaccassero al fondo della padella e che, quindi, si bruciassero.

Poi, ho semplicemente adagiato il filetto di salmone fresco su un foglio di carta di alluminio all’interno di una pirofila di ceramica e l’ho condito con olio evo, sale fino e pepe nero.

Ho avvolto il foglio di alluminio al fine di ricoprire interamente il salmone aromatizzato e l’ho cotto su leccarda, con funzione ventilata, a 180 gradi per circa 18 minuti.

Ho sfornato ed ho gustato con le patate golose e croccanti (che ho salato con sale fino al momento di servirle).

Precedente Torta/plumcake al cacao all'acqua (senza uova, né latte, né burro) home-made Successivo Salmone allo spiedo home-made e salsa cocktail

Lascia un commento

*