Dorayaki (simil pancakes di origini giapponesi, farciti con crema ai fagioli rossi o crema spalmabile al cioccolato oppure alle castagne) home-made

IMG_20160927_173054

Ciao a tutti, conoscevo da tempo l’esistenza dei dorayaki (simil pancakes di origini giapponesi, farciti con crema di Anko/Azuki – ovvero, crema di fagioli rossi – o crema spalmabile al cioccolato/crema alle castagne, e serviti a mo’ di sandwiches/panini.), e, finalmente, qualche giorno fa ho deciso di prepararli! L’ispirazione é avvenuta durante la visione di un film (drammatico) in particolare, che ho visto pochi giorni fa: “Le ricette della signora Toku”. Io, personalmente, vi consiglio di guardarlo, soprattutto se siete, come me, appassionati di dolci (specialmente di pancakes).

In una boule di vetro ho amalgamato con una frusta manuale le uova intere e lo zucchero bianco semolato. Ho aggiunto la farina 00. Ho mescolato di nuovo ed ho unito il miele. Ho rimescolato e poi in una tazzina munita di acqua (poca) ho sciolto il lievito per dolci o il lievito istantaneo (se, invece, avete fretta e, soprattutto, zero voglia di lavare troppi piatti: mettete il lievito per dolci sulla farina e versate l’acqua cercando di centrare il lievito. In questo modo i due ingredienti fermenteranno.). L’ho versato nel composto, ho mischiato accuratamente il tutto e l’ho lasciato riposare in frigorifero mezz’ora (o quindici minuti in freezer).

Ho scaldato una padella antiaderente, appena imburrata, su fiamma media ed ho versato sopra un cucchiaio dopo l’altro di pastella fino ad esaurimento di quest’ultima. Ho lasciato che ogni cucchiaiata si allargasse da sola e, appena ho notato le bolle d’aria in superficie, ho girato (aiutandomi con una spatola da cucina) i dorayaki in modo tale da cuocerli anche dall’altro lato. Ho terminato la cottura e poi li ho farciti di crema al cacao e nocciole o, in alternativa, di rettangolini di cioccolato oppure cioccolatini. Ho spalmato di crema ogni dorayaki e l’ho unito ad un altro dorayaki a mo’ di sandwich/panino, fino ad esaurimento dei dorayaki (i miei primi dorayaki erano più scuri – dovuti, forse, ad un maggiore uso di burro in padella, che dite? – ma non li ho fotografati, quelli meno coloriti nell’aspetto ma comunque buoni, invece, mi sono trovata ad immortalarli, eh vabbé…l’importante é che sono gustosi! Giusto?!). Io li adoro! Sono ancora più buoni dei classici pancakes! Hanno un sapore più deciso e goloso, almeno secondo il mio palato! Anzi, vi dirò di più: ho intenzione anche di personalizzarli un po’, magari aggiungendo le prossime volte lo yogurt al cocco, la banana o i frutti di bosco freschi (per renderli ancora più gustosi e più morbidi). Sono ottimi anche farciti con il Nocciolato (tavoletta di cioccolato e nocciole intere!). Comunque, probabilmente, li proverò anche salati, visto che il film suggerisce di farli pure in questo modo.

IMG_20160927_074134 IMG_20160927_171637 IMG_20160927_171644 IMG_20160927_171701 IMG_20160927_172729 IMG_20160927_172735 IMG_20160927_173037 IMG_20160927_173044 IMG_20160927_173048 IMG_20160927_173054 IMG_20160927_173152 IMG_20160927_173159 IMG_20160927_173204

Precedente Pane casalingo (e panino con semi di sesamo home-made) Successivo Polpette (al forno o, se volete, fritte) di farro perlato e zucchine con panna acida e fagiolini bolliti home-made

2 thoughts on “Dorayaki (simil pancakes di origini giapponesi, farciti con crema ai fagioli rossi o crema spalmabile al cioccolato oppure alle castagne) home-made

I commenti sono chiusi.