Antipasti · Pizze e Focacce · Secondi

Torta salata ai carciofi

IMG_20160315_192555

La torta salata ai carciofi é una ricetta perfetta per quando avete ospiti a cena da presentare come antipasto o aperitivo o perché no é perfetta per una cena veloce quando non avete molto tempo a disposizione o voglia di cucinare. Semplicissima da preparare, richiederá davvero pochi minuti per prepararla ed ottima gustata anche fredda l’indomani, per questo ideale anche per le scampagnate e ora che si avvicina pasquetta più utile che mai. Io per comodità e velocità utilizzo la pasta brisè o la pasta sfoglia già pronta quella del supermercato per intenderci. Ma se avete tempo e voglia a disposizione preparando la base in casa sarà ancora più buona.

Torta salata ai carciofi

INGREDIENTI : un rotolo di pasta brisè o di pasta sfoglia rotondo, 4 carciofi grandi, 4 uova, olio evo q.b., sale e pepe q.b., 50 ml di panna da cucina, 50 gr. Di parmigiano reggiano.

PROCEDIMENTO

Per prima cosa puliamo ricavando solo il cuore dei carciofi e li tagliamo. In una padella mettiamo un filo di olio evo e facciamo saltare i carciofi, saliamo, mettiamo un coperchio di vetro e lasciamoli cuocere finché non diventeranno morbidi. In una ciotola sbattiamo le uova energicamente con una frusta e quando saranno diventate spumose aggiungiamo la panna, il parmigiano reggiano, il sale, il pepe e infine i carciofi che nel frattempo si saranno intiepiditi. Mescoliamo il tutto. Nel frattempo accendiamo il forno e lo facciamo riscaldare a 180 gradi. Ricopriamo una tortiera da forno con la pasta brisè bucherellandola qua e là con una forchetta. Deve rimanere un bordo alto almeno un dito e mezzo, che poi ripiegheremo per formare un cornicione lungo tutto il bordo della torta. Versiamo all’interno il composto precedentemente preparato e inforniamo. Lasciamo cuocere per 30 minuti, a 180 gradi per i primi 15 minuti e per i restanti 15 minuti abbasseremo la temperatura a 160 gradi. Quando la tortà sarà cotta potrà essere servita calda appena uscita dal forno oppure se preferite potrà essere gustata dopo averla lasciata raffreddare per qualche minuto. Sarà ottima da gustare anche l’indomani a temperatura ambiente. Buon appetito!