Secondi

Cannocchie gratinate al forno

IMG_20160416_133350

Le cannocchie, spesso conosciute con il nome di cicale o pannocchie sono dei crostacei di mare diffusi nel Mediterraneo e hanno un gusto particolare davvero invitante. Perfette per insaporire primi e secondi a base di pesce, dal risotto al brodo costituiscono una prelibatezza per il palato. Io oggi vi propongo le cannocchie gratinate al forno. Una ricetta semplicissima ma gustosa arricchita da una panure aromatizzata al limone, al pepe e ai pinoli. Una deliziosa bontà. Provare per credere!

Cannocchie gratinate al forno

INGREDIENTI

600 gr. di cannocchie

200 gr. di pan grattato

50 gr. di parmigiano o pecorino

pepe nero q.b.

scorza di un limone

50 gr. di pinoli

5 pomodorini

prezzemolo q.b.

olio evo q.b.

sale q.b.

PROCEDIMENTO

Puliamo e laviamo per bene le cannocchie sotto l’acqua corrente. Se preferite con delle forbici da cucina tagliate le parti più appuntite. Asciughiamole per bene e poi sempre con le forbici cerchiamo di aprire la pancia delle cannocchie partendo dalla testa e arrivando fino alla coda. Il taglio dovrà essere abbastanza profondo per poi ospitare la panure. La panure è semplicissima da preparare; in una ciotola mescoliamo tutti gli ingredienti secchi insieme e aggiungiamo anche gli aromi: il sale, il pepe, la scorza di limone, il prezzemolo e i pinoli che precedentemente avremo tritato. Aggiungiamo circa quattro cucchiai di olio evo alla panure  in modo da ottenere un composto meno sabbioso. Tagliamo i pomodorini in piccoli pezzetti e aggiungiamoli alla panure. Con la panure così ottenuta farciamo la pancia delle cannocchie. Adagiamole in una teglia a pancia in sù. Condiamo con un filo di olio e facciamo cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 20-25 minuti. Le cannocchie gratinate al forno sono pronte per essere servite e gustate calde. Perfette se accompagnate con dell’insalata e degli agrumi.

IMG_20160416_133924