Primi

Anellini alla siciliana

IMG_20160710_131133

Gli anellini alla siciliana sono un tipico primo piatto di questa regione, chiamato così per la tipologia di pasta utilizzata. Difatti la forma della pasta che compone questo meraviglioso primo piatto è a forma di anellini. Un primo composto da salsa di pomodoro, prosciutto, uovo sodo, mozzarella e pasta, il tutto avvolto da uno strato superficiale gustoso e croccante di melanzana. Un piatto che solitamente si prepara nel periodo estivo, perfetto da gustare freddo con un contorno di piselli saltati in padella e abbondante salsa di pomodoro.

Anellini alla siciliana

INGREDIENTI

1600 g di passata di pomodoro

olio evo q.b.

sale q.b.

basilico q.b.

600 g di pasta Barilla (formato anellini)

2 kg di melanzane viola

olio di semi di girasole q.b.

400 g di mozzarella

100 g di Parmigiano

4 uova sode

IMG_20160710_131318

PROCEDIMENTO

  • Preparate una salsa con la passata di pomodoro condendola con olio extravergine d’oliva, sale e basilico.
  • Lavare e spuntare le melanzane, e tagliarle a fettine sottili di circa 3 mm. Friggere le melanzane in olio di semi ben caldo finché non saranno dorate da entrambe i lati.
  • Imburrare ed infarinare con il pan grattato una teglia da ciambella. Rivestirla con le fette di melanzana fritte senza lasciare spazi vuoti.
  • Cuocere la pasta in abbondante acqua salata e lasciarla al dente. Scolare la pasta e condirla con la passata di pomodoro e una parte di parmigiano.
  • All’interno dello stampo a ciambella precedentemente rivestito con le fette di melanzane, disporre metà quantitativo di pasta condita con la salsa di pomodoro. Creare una sorta di concavo al cui interno disporrete la mozzarella, l’uovo sodo tagliato a fettine e il restante parmigiano. Ricoprire il tutto con la pasta condita, e disporre su di essa delle fette di melanzane fritte facendole combaciare con i lembi delle fette laterali che andranno piegati verso l’interno.
  • Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 30 minuti.
  • Porre su di un piatto da portata la ciambella di pasta quando si sarà raffreddata e servire tiepida.