Zuccotto Uovo di Pasqua, tipico dolce della tradizione culinaria fiorentina.

zuccotto_uovo_di_pasqua

Lo zuccotto è un tipico dolce della tradizione culinaria fiorentina, le cui origini risalgono ad un’invenzione di Bernardo Buontalenti per uno dei banchetti della famiglia Medici.

Originariamente noto con la denominazione di “Elmo di Caterina”, si caratterizzava per ingredienti totalmente diversi da quelli che ne contraddistinguono la moderna versione. La ricetta originaria infatti prevedeva l’utilizzo di ricotta, granelli di cacao e scorza di agrumi per la farcitura interna alla quale veniva conferito un aspetto prevalente monocromatico bianco, mentre il rivestimento esterno si caratterizzava per l’aromatizzazione con l’alchermes che gli conferiva un colore rosso molto acceso.

  • Ingredienti: per 8 persone

Per il pan di Spagna:

farina g 150
zucchero semolato g 150
4 uova
vanillina Bertolini
sale
burro
farina per lo stampo

Per farcire e completare:

panna fresca g 400
pasta di mandorle (marzapane) verde g 300
cioccolato fondente g 100
Cointreau g 70
acqua di fior d’arancio

 

Preparazione: 60′ + raffreddamento.

  • Per il pan di Spagna (da preparare anche alcuni giorni prima): montate le uova con lo zucchero e un pizzichino di sale, sbattendole con lo sbattitore elettrico fino a quando il composto scrive (alzando la frusta, il filo che cadrà non dovrà incorporarsi immediatamente al composto ma restare leggermente in superficie).
  • Incorporatevi allora la farina, una bustina di vanillina, il tutto fatto scendere a pioggia da un setaccino mescolando con delicatezza con movimenti dal basso verso l’alto e viceversa, usando un cucchiaio di legno.
  • Imburrate e infarinate uno stampo a cerniera mobile di cm 22 di diametro, versatevi l’impasto e passatelo nel forno già a 180° per 35′ circa.
  • Sformate il dolce su una gratella da pasticcere per farlo raffreddare.
  • Per montare lo zuccotto, riducete il pan di Spagna a fette diagonali, pennellate parte di esse con una bagna preparata stemperando il Cointreau in una uguale quantità d’acqua, quindi rivestite con le stesse uno stampo per uovo di Pasqua, lungo cm 25, già ben pennellato con la medesima bagna.
  • Montate la panna, mescolatela delicatamente con il cioccolato grattugiato e profumatela con un cucchiaio di acqua di fior d’arancio.
  • Versate la panna nello stampo, spalmandola su altre fette di pan di Spagna inzuppate e disposte a strati.
  • Passate lo stampo in frigo per 4 ore; al momento di servire, sformate il dolce su un piatto, guarnitelo con un nastro di pasta di mandorle, stesa con il matterello rigato, e completate con un fiocco dello stesso marzapane.

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:feed rss blog Giallo Zafferano

I miei preferiti su Instagram



Print Friendly, PDF & Email
 
Precedente Triangoli al limone e formaggio. Successivo Rosette al cioccolato.

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.