Torta sbriciolata alla frutta.

Torta sbriciolata alla frutta. Da molto tempo i lamponi, grazie al loro contenuto di vitamina C, sono noti per le loro proprietà antinfiammatorie delle vie respiratorie.

Solo ultimamente, grazie a recenti studi scientifici, sono venute alla luce, soprattutto per quanto riguarda la varietà di lamponi scuri, le proprietà antitumorali di questo squisito frutto.

Pare infatti che una sostanza in esso contenuta, presente anche nelle fragole, l’acido ellagico, sia un potente antiossidante con la proprietà di inibire l’alimentazione delle cellule tumorali, in particolare a livello intestinale.

torta_sbricciolata_alla_frutta

  • Ingredienti: per 8 persone

Per la pastafrolla:
150 g di farina
25 g di zucchero raffinato
125 g di burro in piccoli pezzi
1 cucchiaio d’acqua

Per la farcitura:
250 g di lamponi
450 g di prugne snocciolate e tagliate a pezzi
3 cucchiai di zucchero di canna

Per servire:
Panna leggermente montata

Per la copertura:
125 g di farina
75 g di zucchero di canna
100 g di burro tagliato a pezzetti
100 g di nocciole tritate
1 cucchiaino di cannella in polvere

Preparazione: 30′ + 60′ di riposo

Cottura: 25’

  • Per la pasta, mettete la farina, lo zucchero e il burro in una ciotola e lavorate con le mani.
  • Aggiungete l’acqua e impastate finché otterrete un impasto omogeneo.
  • Coprite e lasciate riposare per 30 minuti.
  • Stendete la pasta fino a coprire il fondo di una teglia apribile, rotonda, da 24 cm di diametro.
  • Punzecchiate il fondo in più punti con una forchetta e lasciate riposare per 30 minuti.
  • Per la farcitura, mescolate i lamponi e le prugne con lo zucchero e versateli nella teglia sopra la pasta.
  • Per la copertura, amalgamate la farina con lo zucchero e il burro impastando gli ingredienti con le mani e sfregando la pasta tra le palme per sbriciolarla.
  • Unite anche le nocciole e la cannella.
  • Distribuite uniformemente queste “briciole” sulla frutta e mettete a cuocere nel forno già caldo a 200° per 20-25 minuti.
  • Servite il dolce accompagnato da panna leggermente montata.

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

feed rss blog Giallo Zafferano

 

Print Friendly, PDF & Email
 
Precedente Dolcetti di pane nero e pere. Successivo Conchiglie con mousse di fragole.

Lascia un commento

*