Crostata di pere e albicocche.

Crostata di pere e albicocche Recenti studi hanno dimostrato che la buccia della pera contiene almeno il triplo dei fitonutrienti rispetto alla polpa. Questi fitonutrienti comprendono i flavonoidi con proprietà anti-infiammatorie, gli antiossidanti e gli acidi cinnamici con proprietà potenzialmente antitumorali.

Tutte le specie di pera, benché come abbiamo visto siano veramente tante, vantano numerose proprietà benefiche: la pera è molto ricca di fibra (soprattutto nella buccia), la pectina in particolare che, una volta assunta ed essendo questa solubile, forma una sostanza viscosa che ha la proprietà di legarsi al colesterolo cattivo presente nel nostro organismo.

crostata di pere e albicocche

  • Ingredienti: per 6-8 persone
  • Per la torta:
    500 g di farina 00
    250 g di zucchero
    250 g di burro
    2 uova
    lievito per dolci
    1 arancia o 1 limone
  • Per il ripieno:
    3 pere grosse
    50 g di pinoli
    1 confezione di confettura di albicocche
  • Per decorare:
    zucchero a velo

 

Preparazione: 30-45’

  • Lavorate il burro a crema e aggiungete gradatamente zucchero, uova, farina, un pizzico di lievito e la buccia d’arancia o di limone grattugiata fino a ottenere un impasto omogeneo.
  • Ponetelo in frigorifero a riposare per circa 15 minuti.
  • Tagliate le pere a fettine e fatele bollire in acqua per circa 3 minuti.
  • Scolatele e lasciatele raffreddare.
  • Stendete i 2/3 della pasta nella teglia ricoperta di carta da forno e ponete le pere bollite e i pinoli sulla pasta stesa.Con la pasta rimanente formate dei rotoli e disponeteli a grata sulla torta.
  • Cuocete nella parte media del forno preriscaldato a 180°C per 35-40 minuti.
  • A cottura quasi terminata ponete tra gli spazi della grata la confettura e terminate la cottura.
  • Cospargete la torta raffreddata con lo zucchero a velo.

Quanto nutre una porzione: 450 calorie.

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

feed rss blog Giallo Zafferano