Crostata di kiwi, torta ottima per un invito ad amici.

Come abbiamo appena visto il kiwi contiene un’alta percentuale di vitamina C,  grazie alle sue proprietà il kiwi è molto utile per rafforzare il sistema immunitario e prevenire raffreddori ed influenze. Una dieta ricca di vitamina C è in grado di proteggere il nostro organismo dai negativi effetti dei radicali liberi e favorire anche la salute dei denti e delle gengive.

Oltre a queste proprietà la vitamina C è in grado di ridurre il tasso di colesterolo cattivo nel sangue e aiuta a prevenire l’infarto e l’arteriosclerosi. Anche le donne in gravidanza possono trarre benefici dall’assunzione di kiwi, in quanto la vitamina C ha la proprietà di alleviare e prevenire i problemi connessi alla circolazione sanguigna.

Alcuni studi dimostrano che le proprietà della vitamina C sono in grado di proteggerci dalla cataratta, il disturbo della vista che insorge quando si opacizza il cristallino; per evitare questo effetto sarebbe sufficiente consumare un paio di kiwi al giorno.

 

 

 

crostata_di_kiwi

  • Ingredienti: per 6 persone.

Per la pasta frolla:
225 g di farina
110 g di burro
2 tuorli
la scorza di 1 limone
110 g di zucchero a velo
1 pizzichino di sale

Per la crema:
2 tuorli
2 cucchiai di zucchero a velo

 

Preparazione: 30′

Cottura: 20′

  • Preparate prima di tutto la pasta: mette­te in una capace cio­tola la farina, i tuorli d’uo­vo, il burro ammorbidito ta­gliato a pezzetti, la scorza grattugiata del limone ben lavato, 1 cucchiaio di acqua se occorre, lo zucchero a velo e un pizzico di sale.
  • Impastate rapidamente con la punta delle dita e date all’impasto la forma di una palla, avvolgetela in un fo­glio di allumino e lasciatela riposare in frigorifero per 30 minuti.
  • Distendete poi la pasta a uno spessore di 3 millimetri e tappezzate l’interno della tortiera, di 24 centimetri di diametro con bordo basso, unta di burro e spolverizza­ta di farina.
  • Ricoprite il fondo con un foglio di alluminio ritagliato su misura e ponetevi sopra una manciata di fagioli sec­chi.
  • Fate cuocere per 20 mi­nuti in forno preriscaldato 200 °C).
  • Nel frattempo preparate la crema: in una piccola casseruola versate i tuorli, lo zucchero a velo, lo zuc­chero vanigliato e l’amido di mais.
  • Rimescolate vigoro­samente più volte, poi aggiungete il latte incorporan­dolo poco per volta.
  • Fate cuocere a fuoco dol­ce sempre rimescolando, aggiungete il pezzetto di burro e, quando sta per prendere bollore, aggiun­gete il liquore e mescolate nuovamente dopo aver tol­to il recipiente dal fornello.
  • Lasciate raffreddare la crema, poi versatela sulla base di pasta cotta, liberata dei fagioli secchi e già raf­freddata a temperatura am­biente.
  • Livellate bene la crema con una spatola inumidita, pelate i kiwi e tagliateli a rotelline di uguale spesso­re.
  • Disponetele ora in giri concentrici sulla crema.
  • Spennellate le rotelline dei kiwi con un pochino di gelatina per lucidare i dolci e collocate sopra, qua e là in modo decorativo, le amarene sciroppate.
  • È una torta ottima, che può ben figurare anche in occasione di un complean­no o di un invito ad amici.
  • Offre anche il vantaggio di poter essere preparata in due tempi: cioè la pasta (cotta) si può lasciare, co­perta, in frigorifero fino al giorno dopo.

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:feed rss blog Giallo Zafferano

I miei preferiti su Instagram



Print Friendly, PDF & Email
 
Precedente Biscotti di albicocche e mandorle al brandy. Successivo Torta festosa alla frutta, ideale anche per una festa di compleanno.

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.