Risotto ai carciofi in cialda croccante

Lo so, avevo deciso di fare un blog solo di dolci ma visto che comunque non posso cibarmi solo di zuccheri… purtroppo 🙁  … ho pensato di condividere con voi anche un po’ di preparazioni salate che nel tempo cucinerò.Risotto ai carciofi in cialda croccante

Ieri sera ho fatto questo risotto ai carciofi che, pur essendo semplice nella sua esecuzione, se servito come ho fatto io nella cialda al parmigiano farà sicuramente effetto sui vostri ospiti.

Se, come me, lavorate a tempo pieno ed arrivate a casa tardi, vi consiglio di cuocere i carciofi a pranzo.

Ingredienti

  • 5 carciofi
  • 1 aglio
  • prezzemoilo
  • 150 g di riso
  • 500 ml di brodo
  • parmigiano e burro per mantecare
  • parmigiano grattugiato per la cialda

Basta che trifolate in padella, con olio 1 aglio e del prezzemolo, 5 carciofi ben puliti e tagliati a listarelle. Salate e appena li avrete fatti rosolare aggiungete un bel bicchiere di acqua tiepida e lasciate cuocere per mezz’oretta con il coperchio o finché diventano teneri. Fateli rosolare nella casseruola in cui poi metterete il riso.

IMG_9276

Ecco, io ho lasciato fare e li ho rivisti alla sera quando sono tornata a casa ma se voi avete la possibilita’, una volta che i carciofi sono ben cotti aggiungete il riso e fate tostare qualche secondo;  sfumate con il vino ed una volta evaporato aggiungete circa mezzo litro di brodo bollente, che nel frattempo avete preparato. Portate a cottura, poi chiudete il fuoco, mettete una noce di burro, una manciata di parmigiano e chiudete col coperchio. Lasciate mantecare per uno o due minuti.

Mentre il riso raggiunge la cottura avete dai 15 ai 18 minuti per preparare i carciofi fritti e le cialde su cui servire il vostro primo.

Per la CIALDA AL PARMIGIANO, fate scaldare una padella antiaderente ( io ormai uso solo quelle in ceramica ) e distribuiteci il parmigiano grattuggiato in modo da ricoprirla tutta. Non fatela né troppo spessa (sennò non cuoce) nè troppo sottile altrimenti si spezza. Quando vedrete che il formaggio si sta sciogliendo aiutatevi con una spatolina per pareggiare i bordi e piano piano cercate di staccare la cialda dalla padella.

IMG_9280

Qui ho messo poco formaggio, dopo ne ho aggiunto ancora un po.  A questo punto staccate la cialda facendo attenzione a non romperla e mettetela su una tazza o su una bull semisferica in modo che prenda la forma e copriteta con un’altra bull ovviamente piu grande affinché contribuisca a schiacciarla per benino.

IMG_9281

Ecco la cialda, preparatene quante volete, è facilissimo farle.IMG_9283

Ora, se volete, non vi resta che friggere 3 o 4 carciofi ( li pulite, li tagliate a fette non troppo sottili, li passate prima nell’uovo e poi nel pangrattato e li friggete in olio ben caldo) .

FINALE: Mettete la cialda in un piatto, adagiateci sopra una o due mestolate di risotto, decorate con i carciofi fritti, una sporverata di prezzemolo e gustatevi questo primo gustoso e anche un po’ scenografico.

IMG_92852

 

PS. La cialda si mangia…ed è buonissima!

 

Questa ricetta partecipa al contest Rice Blogger 2013

image

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*