Crea sito

Pasta con salmone e noci

12435420_10207200601727318_989530392_oPasta con salmone: Un primo delicato nel quale utilizzo una crema di philadelphia in sostituzione alla panna, molto più leggera e cremosa. Il salmone dona al piatto un gusto deciso e raffinato che conquisterà tutti e le noci daranno una nota croccante. Un primo che si prepara in soli 10minuti, il tempo di cottura della pasta. Ho accompagnato questo piatto con un bicchiere di vino bianco Spera dell’azienda Siddura. La vicinanza al mare, il clima mediterraneo, il granito della Gallura ed il vento di maestrale, sono gli ingredienti che danno origine a Spera, un bianco fresco e profumato, moderatamente alcolico, che si apprezza al meglio servito come aperitivo o per accompagnare delicati piatti di mare. L’azienda Siddura è un’azienda sarda che opera nel cuore della Gallura, una zona che grazie al clima consente una produzione secondo natura di questi vini dal gusto particolare ed unico. Una produzione che si basa sulla ricerca della qualità sfruttando le risorse naturali in una zona dove le colline proteggono le piante e la leggera brezza marina accarezza la vite. Purezza, semplicità, tradizione e natura sono gli ingredienti principali che uniti alla dedizione, alla passione e alla valorizzazione del territorio consentono di realizzare questo delizioso vino di alta qualità.

12434702_10207203171431559_912180567_n

-Ingredienti-

Per 4 persone:

  • 350 gr di pasta
  • 500 gr di philadelphia
  • 100 gr di salmone affumincato
  • Olio q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • 8 noci

-Preparazione-

Cuocere la pasta in abbondante acqua salata. Mentre la pasta cuoce preparare la cremina di philadelphia e salmone. Scaldare qualche cucchiaio di olio in una padella antiaderente, aggiungervi poi il salmone tagliato a pezzetti e rosolare per 1 minuto. Aggiungere la philadelphia tagliata a pezzetti e qualche cucchiaio di acqua di cottura mescolando fin quando non si sarà sciolta completamente diventando liscia e cremosa ed aggijngere un pizzico di pepe nero. Scolare la pasta lasciando da parte dell’acqua di cottura, versarla nella padella e saltarla a fuoco spento aggiungendo se necessario qualche cucchiaio di acqua di cottura. Versarvi sopra le noci sminuzzate e la vostra deliziosa pasta con salmone e noci sarà pronta per essere gustata. Buon appetito!!!

Dolci delizie

Zeppole

12434539_10207185412467596_57964583_nLe zeppole sono un piatto tipico del periodo natalizio, ideali come antipasto o secondo rappresentano una vera e propria esplosione di bontà, molto più buone se accompagnate da un buon bicchiere di vino rosso. Io ho utilizzato il vino rosso Erema dell’azienda Siddura, un sapiente blend di Cannonau e Cagnulari vinificati in acciaio, un vino dalla notevole freschezza e dal profumo di piccoli frutti del sottobosco. La sua morbidezza consente di abbinarlo a numerosi piatti, sia di terra che di meare. L’azienda Siddura è un’azienda sarda che opera nel cuore della Gallura, una zona che grazie al clima consente una produzione secondo natura di questi vini dal gusto particolare ed unico. Una produzione che si basa sulla ricerca della qualità sfruttando le risorse naturali in una zona dove le colline proteggono le piante e la leggera brezza marina accarezza la vite. Purezza, semplicità, tradizione e natura sono gli ingredienti principali che uniti alla dedizione, alla passione e alla valorizzazione del territorio consentono di realizzare questo delizioso vino di alta qualità.

-Ingredienti-

  • 1 kg di farina
  • 500 gr di patate
  • 25 gr di lievito di birra
  • acqua q.b.
  • 3 cucchiaini di sale
  • 1 litro di olio di semi

– Preparazione-

Lessare le patate, sbucciarle ancora calde e schiacciarle. Scaldare dell’acqua fino a farla intiepidire e sciogliere in un bicchiere d’acqua il sale ed in un altro bicchiere il lievito. Unire le patate alla farina, mescolare bene ed aggiungere l’acqua con il lievito sciolto, impastare ed aggiungere l’acqua con il sale. Aggiungere gradualmente impastando energicamente dell’acqua tiepida finchè non otterrete un impasto liscio e morbido. Lasciar riposare l’impasto per 3 ore. Scaldare l’olio in una padella capiente, quando l’olio giungerà a temperatura formare con l’impasto delle palline non molto grandi e metterle nell’olio, quando inizieranno a diventare scure alla base girarle e quando saranno ben dorate da entrambi i lati scolarle e metterle in un vassoio con della carte assorbente. Ripetere l’operazione fino a terminare l’impasto. Se vorrete arricchire le vostre zeppole potrete porre al centro di ogni palline del prosciutto o gli ingredienti che preferite, per poi richiuderle e friggerle. Le vostre deliziose zeppole saranno pronte per essere gustate. Buon appetito!!!

Per verificare la temperatura dell’olio potrete inserire leggermente uno stuzzicadenti, se l’olio inizierà a formare delle bollicine sarà giunto alla temperatura ideale.

Dolci Delizie

12388280_10207185479189264_950882573_n