Crea sito

Street Food Village Taurianova

Polpo cotto street food

Si è conclusa la terza esplosiva edizione dello Street Food Village di Taurianova, un “villaggio” enogastronomico  nel quale fare un vero e proprio viaggio nell’essenza del gusto.

Spiedino di pollo giapponeseUn evento dai confini aperti, di particolare rilievo la presenza di una cultura gastronomica nazionale ed internazionale. Un’esperienza che ha permesso di assaporare i sapori orientali, con le proposte della cucina giapponese dello chef del ristorante Koma di Reggio Calabria, Kosuke Toyao, i cui ingredienti cardine sono l’equilibrio di sapori e la leggerezza.

Gamberi in tempura

Molte anche le proposte del territorio, tra cui spiccano quelle dello chef Rocco Iannì, chef del ristorante Le Saie di Bagnara Calabra. Una cucina che utilizza le genuine materie prime del territorio, valorizzandole e rielaborandole in un’ottica di gusto, semplicità e raffinatezza.

Ristorante Le sale Rocco Iannì Street Food

Presente con le sue specialità anche la cucina siciliana. Un salto in terra sicula con il polpo cotto sulla pietra dell’Etna, gli arancini, il panino con la milza e le panelle.

Polpo cotto Street Food

In pieno spirito street food varie proposte di panini. Veri e propri  scrigni di prelibatezza, come quello presentato dalla braceria PicPark di San Giorgio Morgeto. Un panino dal gusto deciso, carne di alta qualità, accompagnata ad ingredienti genuini in un connubio perfetto.

Panino Pik Park Street Food

Il food ha rappresentato senza dubbio l’elemento cardine dello Street Food Village di Taurianova, ma di fondamentale importanza è stata la cornice artistica che lo ha racchiuso. Molte le esibizioni di artisti di strada, gli spettacoli musicali, i laboratori artistici per bambini, il tutto unito da un unico filo conduttore: il divertimento.

Artisti di strada street food

Quindi che dire, un evento unico nel suo genere. Una rivalutazione dello street food in una prospettiva gourmet, quale momento di incontro tra buona cucina, ingredienti di alta qualità ed arte. Piacevolmente soddisfatti rimaniamo in attesa della prossima edizione.

A breve tutte le foto dell’evento sulle pagine social dell’associazione Lzero63.

 

Dolci Delices


 

Tribeca bistrot – Recensione

Il TRIBECA BISTROT non è solo un locale dove gustare ottimi piatti e drink ricercati tra musica ed arte, è un vero e proprio rifugio in cui trascorrere una serata piacevole in un’atmosfera intima e rilassante.

Ogni angolo al Tribeca ha una storia da raccontare. Ogni elemento è parte di un insieme che crea una melodia visiva con tratti di unicità, sfumature moderne che si mescolano all’old style, i libri, la musica in sottofondo, i quadri.

Ma ora passiamo al food, troviamo nel menu piatti peculiari e raffinati e piatti orientali come il Ramen ed il sushi. Ogni piatto è il risultato di uno studio accurato in cui ogni sapore è bilanciato all’altro, ingredienti semplici e genuini rielaborati in chiave gourmet.

Per quanto riguarda gli “esplosivi” Burger del Tribeca,  questo è l’unico aggettivo possibile in grado di descrivere questa prelibatezza unica nel suo genere. Nonostante le dimensioni questi panini rappresentano l’equilibrio perfetto. A base di carne o di pesce ogni ingrediente forma un connubio perfetto con tutti gli altri e le salse arricchiscono il gusto dell’insieme esaltando senza coprire.

Il re indiscusso tra i Burger è senza dubbio il “Tribeca”. Una delicata polpa di manzo arricchita con maionese al rosmarino, provola affumicata, pomodoro, iceberg, bacon di suino nero di Calabria, cipolla di Tropea caramellata e salsa guacamole. Definirlo un panino sarebbe riduttivo, si tratta di una vera e propria estasi di gusto.

È doveroso concludere la cena con un delizioso dessert, consigliata a pieni voti la cheesecake, tante varianti ma un’unica bontà.

In generale l’elemento di unicità non è da ricercare solo nella rivisitazione in chiave moderna dei piatti e nella perfetta combinazione dei sapori, ma anche e soprattutto nella bontà delle materie prime selezionate.

Il Tribeca Bistrot si trova a Vibo, se non ci siete ancora stati vi consiglio di farci un salto, non ve ne pentirete. Potrete seguire gli eventi e le novità del locale sulle pagine Facebook ed Instagram .

Dolci Delices

La Locanda del gusto – Recensione

 

La Locanda del gusto è stata una veramente una piacevole scoperta. Di solito per evitare di frequentare sempre i soliti locali ci si affida al consiglio di amici o ad una ricerca su social e motori di ricerca, io questa volta mi sono casualmente trovata di fronte ad una foto di una pizza dall’aspetto delizioso postata da un’amica, dunque da buongustaia quale sono non ho potuto esimermi dal provare personalmente se di delizioso ci fosse solo l’aspetto o anche la sostanza.

La Locanda del gusto si trova a Taurianova (RC), il locale è molto curato ed accogliente, l’atmosfera intima e le medie dimensioni lo rendono adatto ad una serata tranquilla e rilassante, il personale è particolarmente meticoloso, cortese e pronto a soddisfare ogni esigenza. Ma ora passiamo al gusto, nel menu troviamo un’ampia varietà di antipasti e per quanto riguarda le pizze queste soddisfano ogni palato, con possibilità di scelta tra la classica pizza e l’innovativa pinsa che sta spopolando sempre più.

La pizza si avvicina molto a quella della tradizione napoletana, è infatti soffice dai bordi alti, molto delicata e gustosa. Cottura perfetta e nella pizza con la stracciatella questa si trova al centro e può essere dosata a piacere.

 

La pinsa è invece croccante all’esterno e morbida all’interno, un impasto molto leggero ed altamente digeribile grazie alle farine utilizzate. Servita su un rustico supporto in legno è una delizia per gli occhi e per il palato.

 

 

Entrambe approvate a pieni voti, ma il loro punto di forza è senza dubbio da ricercare nell’alta qualità degli ingredienti, una selezione accurata di salumi e prodotti locali che le rendono veramente squisite.

Dolci golosi, impiattati con cura e creatività.

 

 

 

Giudizio senza dubbio positivo, una vera e propria Locanda del gusto, dunque provare per credere, non ve ne pentirete.

 

Dolci Delices