Crea sito

Street Food Village Taurianova

Polpo cotto street food

Si è conclusa la terza esplosiva edizione dello Street Food Village di Taurianova, un “villaggio” enogastronomico  nel quale fare un vero e proprio viaggio nell’essenza del gusto.

Spiedino di pollo giapponeseUn evento dai confini aperti, di particolare rilievo la presenza di una cultura gastronomica nazionale ed internazionale. Un’esperienza che ha permesso di assaporare i sapori orientali, con le proposte della cucina giapponese dello chef del ristorante Koma di Reggio Calabria, Kosuke Toyao, i cui ingredienti cardine sono l’equilibrio di sapori e la leggerezza.

Gamberi in tempura

Molte anche le proposte del territorio, tra cui spiccano quelle dello chef Rocco Iannì, chef del ristorante Le Saie di Bagnara Calabra. Una cucina che utilizza le genuine materie prime del territorio, valorizzandole e rielaborandole in un’ottica di gusto, semplicità e raffinatezza.

Ristorante Le sale Rocco Iannì Street Food

Presente con le sue specialità anche la cucina siciliana. Un salto in terra sicula con il polpo cotto sulla pietra dell’Etna, gli arancini, il panino con la milza e le panelle.

Polpo cotto Street Food

In pieno spirito street food varie proposte di panini. Veri e propri  scrigni di prelibatezza, come quello presentato dalla braceria PicPark di San Giorgio Morgeto. Un panino dal gusto deciso, carne di alta qualità, accompagnata ad ingredienti genuini in un connubio perfetto.

Panino Pik Park Street Food

Il food ha rappresentato senza dubbio l’elemento cardine dello Street Food Village di Taurianova, ma di fondamentale importanza è stata la cornice artistica che lo ha racchiuso. Molte le esibizioni di artisti di strada, gli spettacoli musicali, i laboratori artistici per bambini, il tutto unito da un unico filo conduttore: il divertimento.

Artisti di strada street food

Quindi che dire, un evento unico nel suo genere. Una rivalutazione dello street food in una prospettiva gourmet, quale momento di incontro tra buona cucina, ingredienti di alta qualità ed arte. Piacevolmente soddisfatti rimaniamo in attesa della prossima edizione.

A breve tutte le foto dell’evento sulle pagine social dell’associazione Lzero63.

 

Dolci Delices


 

Tribeca bistrot – Recensione

Il TRIBECA BISTROT non è solo un locale dove gustare ottimi piatti e drink ricercati tra musica ed arte, è un vero e proprio rifugio in cui trascorrere una serata piacevole in un’atmosfera intima e rilassante.

Ogni angolo al Tribeca ha una storia da raccontare. Ogni elemento è parte di un insieme che crea una melodia visiva con tratti di unicità, sfumature moderne che si mescolano all’old style, i libri, la musica in sottofondo, i quadri.

Ma ora passiamo al food, troviamo nel menu piatti peculiari e raffinati e piatti orientali come il Ramen ed il sushi. Ogni piatto è il risultato di uno studio accurato in cui ogni sapore è bilanciato all’altro, ingredienti semplici e genuini rielaborati in chiave gourmet.

Per quanto riguarda gli “esplosivi” Burger del Tribeca,  questo è l’unico aggettivo possibile in grado di descrivere questa prelibatezza unica nel suo genere. Nonostante le dimensioni questi panini rappresentano l’equilibrio perfetto. A base di carne o di pesce ogni ingrediente forma un connubio perfetto con tutti gli altri e le salse arricchiscono il gusto dell’insieme esaltando senza coprire.

Il re indiscusso tra i Burger è senza dubbio il “Tribeca”. Una delicata polpa di manzo arricchita con maionese al rosmarino, provola affumicata, pomodoro, iceberg, bacon di suino nero di Calabria, cipolla di Tropea caramellata e salsa guacamole. Definirlo un panino sarebbe riduttivo, si tratta di una vera e propria estasi di gusto.

È doveroso concludere la cena con un delizioso dessert, consigliata a pieni voti la cheesecake, tante varianti ma un’unica bontà.

In generale l’elemento di unicità non è da ricercare solo nella rivisitazione in chiave moderna dei piatti e nella perfetta combinazione dei sapori, ma anche e soprattutto nella bontà delle materie prime selezionate.

Il Tribeca Bistrot si trova a Vibo, se non ci siete ancora stati vi consiglio di farci un salto, non ve ne pentirete. Potrete seguire gli eventi e le novità del locale sulle pagine Facebook ed Instagram .

Dolci Delices

Ciambella di pane

12562377_10207330612057495_594650727_oLa ciambella di pane rappresenta un modo innovativo per preparare il vostro pane in casa con un sapore decisamente diverso e senza dubbio più genuino. Con pochi ingredienti otterrette una ciambella di morbidi panini da staccare singolarmente e farcire a piacere. Grazie soprattutto alla qualità della farina che utilizzerete otterrete un pane gustoso, buono e profumato. Io ho utilizzato la farina Celtica del Molino Piantoni. Dal 1850 Il Molino Piantoni basandosi su tradizione, valori e genuinità produce con una secolare passione familiare delle farine di altissima qualità. Il Molino sorge a Chiari (BS), nel cuore della Lombardia, nel quale si svolgono tutte le fasi di lavorazione, dunque una farina al 100% Made in Italy. Grazie all’elevata qualità la farina del Molino Piantoni è presente anche nei mercati internazionali, esportando nel mondo il valore superiore del vero Made in Italy. La farina Celtica è una farina di grano tenero italiano con Monococco Shebar macinato a pietra. Notevoli sono le caratteristiche nutrizionali di questo cereale, rispetto al grano tenero ha infatti un contenuto proteico superiore , un’alta percentuale di ferro, zinco e fosforo, ed una bassa percentuale di glutine. Una farina dalle molteplici proprietà adatta a tutti gli usi. Trovate il Molino Piantoni anche su facebook: Molino Piantoni pagina facebook.

12575741_10207349446088334_1178454745_n

-Ingredienti-

  • 500 gr di farina
  • 12 gr di lievito di birra
  • Acqua q.b.
  • 1 cucchiaino e 1/2 di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero

-Procedimento-

Scaldare dell’acqua fino a farla leggermente intiepidire, versarla in due bicchieri e scioglierci in un bicchiere il sale e nell’altro il lievito mescolando fino a farli sciogliere completamente. Versare la farina in una ciotola con lo zucchero, aggiungere l’acqua con il lievito ed impastare. Aggiungere poi l’acqua con il sale e continuare ad impastare energicamente. Aggiungere gradualmente dell’acqua tiepida fin quando il composto non risulterà morbido ed impastare per almeno 10minuti. Coprire con un panno e lasciar riposare per almeno 3 ore. Formare con l’impasto 6 palline e metterle nello stampo da ciambella distanziate l’una dall’altra.

12562643_10207330611017469_1188978240_o

Lasciar riposare per circa 1ora fin quando le palline aumenteranno di volume ed infornare a 200° fin quando la superficie della vostra ciambella non sarà dorata. La vostra deliziosa ciambella di pane sarà pronta per essere gustata e farcita. Buon appetito!!!

12584090_10207330611737487_820634035_n

I tempi di lievitazione possono essere aumentati o diminuiti in base al tempo a disposizione, ma più lunga e lenta sarà la lievitazione più soffice sarà il vostro pane.

Dolci Delizie