Crea sito

Pasta con ricotta e speck

La PASTA CON RICOTTA E SPECK è uno dei primi salva pranzo quando il tempo a disposizione è poco ma non si vuole rinunciare alla bontà.

Questo primo si prepara con soli 3 ingredienti ed in soli 10 minuti, praticamente il tempo di cottura della pasta, una preparazione semplice ed adatta anche ai meno bravi in cucina.

– INGREDIENTI –

Per 4 persone:

  • 350 gr di spaghetti
  • 100 gr di speck (due fette spesse)
  • 400 gr di ricotta fresca
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.

– PROCEDIMENTO –

Tagliare le due fette di speck a striscioline sottili e rosolarle in padella fin quando non diventeranno croccanti facendo attenzione a non bruciale. Quando l’acqua giunge a bollore salarla a piacere e versarci dentro gli spaghetti, ma potrete scegliere un altro formato di pasta se preferite. Versare la ricotta in una ciotola capiente e sbatterla con una frusta per farla ammorbidire (anche una forchetta andrà bene), aggiungere gradualmente qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta fino a quando non avrà raggiunto una consistenza cremosa. Una volta cotta la pasta, scolara e farla amalgamare alla crema di ricotta, impiattare e completare il piatto con le striscioline di speck ed un pizzico di pepe nero. La vostra deliziosa pasta con ricotta e speck è pronta per essere gustata.

CONSIGLI UTILI:

Io ho utilizzato la ricotta fresca mista, ma potrete utilizzare quella che preferite, il risultato sarà in ogni caso assicurato.

Se invece non amate il sapore deciso dello speck potrete sostituirlo con delle striscioline di prosciutto crudo.

Per l’impiattamento vi consiglio di tenere da parte della crema di ricotta prima di amalgamarla alla pasta e versare qualche cucchiaio sul fondo del piatto prima di metterci la pasta sopra così da non far mancare la cremosità che la contraddistingue.

 

Dolci Delices‌

 

 

Il cenone di capodanno

Il cenone di capodanno è un momento di condivisione e allegria da trascorrere con amici e parenti per salutare il vecchio anno passato e dare il benvenuto al nuovo anno. Per il cenone vi consiglio dei piatti semplici a base di pesce che metteranno d’accordo ogni palato. Per scoprire la ricetta cliccate sul titolo.

-ANTIPASTI-

° Involtini di salmone

Involtini di salmone con un ripieno morbido di philadelphia ed un cuore crocconte con le noci, il tutto servito su un crostino di pane bianco.

°Palline al pistacchio

Palline al pistacchio e salmone, morbide e golose, da preparare in soli 10 minuti.

°Barchette di pomodori

Pomodori ripieni con tonno, maionese, olive e capperi, potrete utilizzare la tipologia di pomodori che preferite, seguite la ricetta ed avrete un antipasto fresco e leggero.

-PRIMI-

°Pasta con pesce spada e melanzane

Un primo con pesce spada e melanzane semplice e veloce. Potrete sostituire la salsa di pomodoro con dei pomodorini e avrete un sapore ancora più delicato.

°Pasta con ricotta e granella di pistacchi

Se volete optare per un primo che piaccia anche ai più piccoli che non amano molto il pesce vi consiglio questo primo con una crema di ricotta ed una croccante pioggia di pistacchi.

°Pasta con salmone e noci

Un primo a base di salmone che si prepara in soli 10minuti, il tempo di cottura della pasta.

-CONTORNO-

°Patate alla curcuma

Se siete stufi della solita insalata di contorno vi propongo delle patate al forno arricchite dal sapore della curcuma.

-DOLCI-

Millefoglie con crema diplomatica

Mille strati golosi accompagnati da una delicata crema diplomatica.

°Torta pan di stelle

Questo è il dolce ideale per tutti coloro che hanno poco tempo a disposizione o non sono molto pratici nella preparazione di dolci, basterà solo assemblare tutti gli ingredienti ed avrete un dolce che andrà a ruba.

°Torta al cioccolato

Tutti coloro che amano il cioccolato non possono fare a meno di assaggiare questa torta al cioccolato dal cuore morbido, un trionfo di bontà.

°Tiramisù al pistacchio

Una variante delicata del classico tiramisù al caffè, con crema al pistacchio e scaglie di cioccolato.

Troverete molte altre ricette per rendere unico il vostro cenone di capodanno nel mio blog: Blog giallozafferano Dolci Delizie

A presto.

Pasta all’arrabbiata con olive


12540209_10207331791486980_1479299279_nLa pasta all’arrabbiata con olive è il primo perfetto per tutti coloro che amano i sapori decisi. Le olive ed il tocco piccante rendono il piatto unico e gustoso. Per dare un aroma particolare a questo piatto ho utilizzato le linguine al rosmarino di Pasta Zara che valorizzano qualsiasi sugo donando al piatto una nota mediterranea, una pasta decisamente di alta qualità, deliziosa sorpresa della mia Degustabox di Dicembre.

12562732_10207330616097596_1160112931_o

-Ingredienti-

Per 4 persone:

  • 350 gr di linguine al rosmarino
  • 1 litro di salsa di pomodoro
  • 1 aglio
  • Olio evo q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Sale q.b.
  • 100 gr di olive verdi
  • 1 peperoncino piccante
  • 100 gr di pecorino macinato

Preparazione:

Scaldare qualche cucchiaio di olio in una padella antiaderente e rosolarvi l’aglio privato del germe interno ed il peperoncino tagliato a rondelle. Versare la salsa di pomodoro, insaporire con sale, pepe nero e lasciar cuocere a fuoco lento ed una volta giunto a cottura aggiungere le olive. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla al dente e saltarla per qualche minuto nella padella con il sugo. Servire completando il piatto con del pecorino macinato e la vostra deliziosa pasta all’arrabbiata con olive sarà pronta per essere gustata. Buon appetito!!!

Consiglio di variare la quantità e la qualità del peperoncino in base ai gusti, io ho utilizzato dei peperoncini molto piccoli ma molto piccanti.

Dolci Delizie

Pasta al forno filante

12476253_10207306454213564_1535340460_nLa pasta al forno filante rappresenta una golosa ricetta per rivisitare la classica pasta al sugo. Il ripieno di mozzarella e prosciutto arricchirà il vostro piatto di gusto e la breve cottura in forno creerà una doratura sfiziosa. Ho utilizzato per questa ricetta le penne rigate Premium quality Zara, pasta di semola di grano duro trafilata in bronzo, tecnica che consente alla pasta di trattenere maggiormente il sugo, una pasta di alta qualità adatta ad ogni ricetta da quella più semplice a quella più elaborata. Per la preparazione del sugo ho usato i pelati Visciano, pomodori italiani dal gusto unico che si caratterizzano per la bassa acidità, adatti per la preparazione di qualsiasi ricetta donano al sugo un sapore sublime. Due ottimi prodotti della mia Degustabox di Dicembre, la scatola dalle mille sorprese.

12575762_10207306459493696_273176673_n12544167_10207306455933607_584657115_o

Per 4 persone

  • 350 gr di pasta
  • Olio evo q.b.
  • 1/2 cipolla
  • 400 gr di pelati
  • 100 gr di mozzarella
  • 100 gr di prosciutto
  • 6 fette di scamorza
  • 100 gr di parmigiano
  • Sale q.b.

-Preparazione-

Scaldare qualche cucchiaio di olio evo in una padella antiaderente, aggiungere la cipolla tagliata finemente e lasciarla rosolare. Aggiungere i pelati ed il sale e lasciar cuocere a fuoco lento. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla al dente ed amalgamarla al sugo cotto. Versare metà della pasta in una teglia da forno o in una pirofila di ceramica da forno, cospargere con metà del parmigiano, la mozzarella tagliata a cubetti ed il prosciutto tagliato a pezzetti. Coprire con la pasta, il parmigiano e le fette di scamorza. Infornare a 200° per circa 10 minuti fin quando la superficie non sarà dorata. La vostra deliziosa pasta al forno filante sarà pronta per essere gustata. Buon  appetito!!!

Dolci Delizie

Ricette Primi

12442981_10207203541520811_1590927163_nPer il cenone di capodanno e non solo vi propongo qualche ricetta per rendere uniche le vostre cene. Solo ingredienti genuini per realizzare dei primi deliziosi. Quattro ricette diverse tra loro, adatte ad ogni gusto cosi da poter scegliere il primo che preferite. Per scoprire la ricetta cliccare sul titolo:

12435420_10207200601727318_989530392_oPasta con salmone e noci, un primo delicato nel quale utilizzo una crema di philadelphia in sostituzione alla panna, molto più leggera e cremosa. Il salmone dona al piatto un gusto deciso e raffinato che conquisterà tutti e le noci daranno una nota croccante. Un primo che si prepara in soli 10minuti, il tempo di cottura della pasta. Ho accompagnato questo piatto con un bicchiere di vino bianco Spera dell’azienda Siddura.

12415396_10207185412187589_177513814_oLe lasagne ricotta e spinaci sono il primo ideale per le occasioni speciali, un sapore delicato e raffinato che darà ai vostri pranzi un valore aggiunto. Adatte anche ai vegetariani potranno essere preparate anche il giorno precedente e conservate in frigo per poi essere infornate.

12218808_10206938626498101_928767898_oGli gnocchi di ricotta rappresentano una variante dei classici gnocchi di patate. Un piatto goloso che ho preparato con il sugo ma che potrete saltare in padella con burro e salvia. La caratteristica principale di questi gnocchi è la loro morbidezza, tutti coloro che non amano molto la consistenza dei classici gnocchi devono assolutamente provare questa ricetta, si sciolgono in bocca.

11921989_10206602968626864_1225854638_nLa pasta con melanzane e pesce spada è un piatto tipico della cucina siciliana. Una variante della classica pasta alla norma, arricchita con il sapore delicato del pesce spada. Un piatto al profumo di menta, semplice da preparare ma dal risultato assicurato.

Alcune ricette per il vostro menù, date un’occhiata anche agli antipasti : Antipasti a base di pesce.

Dolci Delizie

Pasta con salmone e noci

12435420_10207200601727318_989530392_oPasta con salmone: Un primo delicato nel quale utilizzo una crema di philadelphia in sostituzione alla panna, molto più leggera e cremosa. Il salmone dona al piatto un gusto deciso e raffinato che conquisterà tutti e le noci daranno una nota croccante. Un primo che si prepara in soli 10minuti, il tempo di cottura della pasta. Ho accompagnato questo piatto con un bicchiere di vino bianco Spera dell’azienda Siddura. La vicinanza al mare, il clima mediterraneo, il granito della Gallura ed il vento di maestrale, sono gli ingredienti che danno origine a Spera, un bianco fresco e profumato, moderatamente alcolico, che si apprezza al meglio servito come aperitivo o per accompagnare delicati piatti di mare. L’azienda Siddura è un’azienda sarda che opera nel cuore della Gallura, una zona che grazie al clima consente una produzione secondo natura di questi vini dal gusto particolare ed unico. Una produzione che si basa sulla ricerca della qualità sfruttando le risorse naturali in una zona dove le colline proteggono le piante e la leggera brezza marina accarezza la vite. Purezza, semplicità, tradizione e natura sono gli ingredienti principali che uniti alla dedizione, alla passione e alla valorizzazione del territorio consentono di realizzare questo delizioso vino di alta qualità.

12434702_10207203171431559_912180567_n

-Ingredienti-

Per 4 persone:

  • 350 gr di pasta
  • 500 gr di philadelphia
  • 100 gr di salmone affumincato
  • Olio q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • 8 noci

-Preparazione-

Cuocere la pasta in abbondante acqua salata. Mentre la pasta cuoce preparare la cremina di philadelphia e salmone. Scaldare qualche cucchiaio di olio in una padella antiaderente, aggiungervi poi il salmone tagliato a pezzetti e rosolare per 1 minuto. Aggiungere la philadelphia tagliata a pezzetti e qualche cucchiaio di acqua di cottura mescolando fin quando non si sarà sciolta completamente diventando liscia e cremosa ed aggijngere un pizzico di pepe nero. Scolare la pasta lasciando da parte dell’acqua di cottura, versarla nella padella e saltarla a fuoco spento aggiungendo se necessario qualche cucchiaio di acqua di cottura. Versarvi sopra le noci sminuzzate e la vostra deliziosa pasta con salmone e noci sarà pronta per essere gustata. Buon appetito!!!

Dolci delizie

Lasagne ricotta e spinaci

12415396_10207185412187589_177513814_oLe lasagne ricotta e spinaci sono il primo ideale per le occasioni speciali, un sapore delicato e raffinato che darà ai vostri pranzi un valore aggiunto. Adatte anche ai vegetariani potranno essere preparate anche il giorno precedente e conservate in frigo per poi essere infornate. Per la preparazione di questo primo ho utilizzato l’olio extra vergine di oliva dei frantoi Redoro,  un’azienda familiare che si dedica da generazioni alla produzione di olio extra vergine di oliva di alta qualità. L’azienda utilizza solo olive al 100% italiane, senza OGM, sottoposte ad una rigorosa selezione e ad una lavorazione con macine in pietra. Un olio di qualità superiore che ha attribuito al mio piatto sapore e delicatezza.

12313984_1001968649859616_822160233844073621_n

-Ingredienti-

Per 8 persone:

  • Mezzo pacco di lasagne
  • 500 gr di spinaci
  • 750 gr di ricotta
  • Olio evo q.b.
  • 200 gr di stracchino
  • 200 gr di mozzarella
  • 1 litro e 250 ml di latte
  • 100 gr di farina
  • 100 gr di burro
  • Pepe nero q.b.
  • 100 gr di parmigiano macinato
  • Sale.q.b.

-Preparazione-

Lavare bene gli spinaci, tagliarli e cuocerli in abbondante acqua salata. Scolarli e strizzarli per fargli perdere tutta l’acqua, saltarli per qualche minuto in padella con abbondante olio evo e lasciarli raffreddare, aggiungere poi la ricotta e 50 gr di parmigiano e mescolare bene. Procedere alla preparazione della besciamella sciogliendo in una pentola il burro a fuoco lento, aggiungere la farina setacciata e lasciarla tostare per qualche minuto mescolando con una frusta. Aggiungere gradualmente 1litro di latte e farla cuocere a fuoco lento mescolando energicamente fino a quando non si formeranno le prime bolle. Spegnere il fuoco ed aggiungere un pizzico di sale e pepe nero ed il parmigiano rimanente. Versare qualche cucchiaio di besciamella in una teglia rettangolare da forno, formare uno strato di lasagne, ricoprire con della besciamella, la farcitura di ricotta e spinaci, qualche cucchiaio di stracchino, i cubetti di mozzarella e ripetere gli strati. Ultimare con uno strato di lasagne, aggiungere 250 ml di latte alla besciamella rimanente per renderla più liquida  e versarla sopra le lasagne e ai lati. Infornare la teglia coperta dalla carta di alluminio a 180 ° per 1 ora, togliere poi la carta di alluminio ed ultimare la cottura per altri 20 minuti circa fin quando non sarà dorata in superficie. Le vostre deliziose lasagne saranno pronte per essere gustate. Buon appetito!!!

dolci Delizie

Spaghetti ai funghi porcini

12415420_10207156604347411_265159991_oGli spaghetti ai funghi porcini sono uno dei miei primi preferiti. Io non utilizzo panna ma solo sugo, in modo tale da mantenere inalterato e non coprire il sapore deciso e genuino dei funghi. Per questo primo ho utilizzato la pasta Liguori, pasta di Gragnano IGP frutto della selezione del migliore grano duro italiano ad elevato contenuto proteico. Essiccata lentamente a basse temperature è poi trafilata al bronzo, tecnica che le conferisce una particolare rugosità in grado di trattenere il sugo. Pasta che ho trovato nella mia Degustabox di Novembre, pacco a sorpresa ricco di prodotti delle migliori marche  e solo di alta qualità, potrete acquistarla dal mio blog ad un prezzo bassissimo. Per scoprire tutti i prodotti della Degustabox cliccate qui: Pacco degustabox

12398659_10207156604667419_74595382_o

-Ingredienti-

Per 4 persone:

  • 400 gr di spaghetti
  • 500 gr di funghi porcini
  • 500 ml di sugo
  • Olio q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • 1 aglio
  • Sale q.b.

-Preparazione-

Scaldare abbondante olio in una padella antiaderente, aggiungere l’aglio privato del germe interno e lasciarlo rosolare. Aggiungere poi i funghi ben puliti e tagliati a pezzetti. Lasciarli rosolare bene ed aggiungere poi il sale, il pepe nero ed il sugo e cuocere a fuoco lento. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata e scolarla al dente. Versarla nella padella e terminare la cottura saltandola aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura se necessario. Impiattare ed i vostri deliziosi spaghetti ai funghi porcini saranno pronti per essere gustati. Buon appetito!!!

Dolci Delizie

Canederli con crema allo stracchino

12308989_10207043558521336_1775144533_nI canederli con crema allo stracchino rappresentano un’esplosione di gusto e sapori. I canederli sono un piatto tipico della tradizione dell’Alto Adige che in questa ricetta ho rivisitato servendoli con una delicata crema allo stracchino. Ho utilizzato i canederli dell’azienda familiare Strauss, un’azienda leader del trentino nata nel 1979. L’azienda si occupa della produzione di prodotti tipici tirolesi utilizzando solo ingredienti pregiati e naturali sottoposti a rigorosi controlli.

-Ingredienti-

Per 2 persone:

  • 300 gr di canederli
  • 100 gr di stracchino
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • 3 cucchiai di latte

-Preparazione-

Prepariamo la crema allo stracchino sbattendo con una frusta lo stracchino con il latte ed un pizzico di pepe nero finché non otterrete una crema liscia ed omogenea. Cuocere i canederli in abbondante acqua salata per 20 minuti dal bollore e scolarli. Versare metà della crema allo stracchino nel piatto, adagiarvi sopra i canederli e versarvi sopra la crema rimanente. I vostri deliziosi canederli saranno pronti per essere gustati.

È fondamentale in cucina aprire le frontiere del del gusto e provare i sapori tipici delle varie regioni, era la prima volta che assaggiavo i canederli e li ho graditi molto.Ho utilizzato i canederli agli spinaci e i canederli allo speck che si sposano benissimo con il sapore deciso dello stracchino, ma visitando la pagina dell’azienda Strauss troverete numerose varietà ed altre specialità del Trentino.

12324982_10207043761286405_501038624_n

Dolci Delizie

Riso al forno filante

12286179_10207020901714930_1712442902_nII riso al forno filante è un piatto che mette d’accordo tutti, grandi e piccini, e può essere utilizzato come piatto di riciclo quando avanza del riso del giorno precedente. Ho utilizzato per questa ricetta il Riso Goio DOP, riso di alta qualità coltivato dal 1929 nella Baraggia Biellese e Vercellese. Coltivato in semi asciutta il riso Goio ha delle caratteristiche organolettiche superiori ed è ideale per tutti i tipi di ricette.

12282938_10207013532170696_2040650090_n

-Ingredienti-

Per 2 persone:

  • 250 gr di riso
  • 70 gr di burro
  • Sale q.b.
  • 50 gr di prosciutto
  • 50 gr di ricotta
  • 50 gr di scamorza
  • Pane macinato q.b.

-Preparazione-

Cuocere il riso in abbondante acqua salata e scolarlo al dente. Versarvi ancora caldo 50 gr di burro tagliato pezzetti e mescolare per farlo sciogliere. Imburrare una teglia da forno, cospargerla di pane macinato e versarvi metà del riso. Coprire con le fette di scamorza, il prosciutto e la ricotta e versarvi sopra il riso rimanente. Cospargere con il pane macinato e qualche fiocco di burro ed infornare a 200° per circa 15minuti. Quando il vostro riso sarà dorato in superficie sfornarlo ed il vostro delizioso riso al forno filante sarà pronto per essere gustato. Buon appetito!!!

Se non siete amanti della ricotta potrete semplicemente eliminarla dalla ricetta ottenendo ugualmente un piatto gustoso.

 

Dolci Delizie