La Pizza con le erbe

pizza con le erbe DolceSale in cucina

La Pizza con le erbe

La Pizza con le erbe, a’ pizz’ co’ l’erb in dialetto, è una tipica preparazione pasquale irpina. Il suo sapore, molto particolare, è dato dal mix di erbe con cui viene farcita.sacchetto di erbePer questa ricetta, così tradizionale, vengono utilizzate verdure come:

la scarola, conosciuta anche come indivia, scarolala bietabieta la borragineborragine

il finocchietto selvatico finocchietto-selvatico

il cardillocardillo ed il cerfogliocerfoglioQuest’ultima è un’erba molto particolare e piuttosto rara, il suo periodo migliore è proprio quello che và tra marzo ed aprile.

La Pizza con le erbe di solito viene preparata e mangiata  il venerdì Santo, le verdure dovrebbero ricordare la tradizione della Pasqua ebraica delle erbe amare.

Tuttavia, se qualcuna di queste non dovesse essere facilmente reperibile potete utilizzare quelle che più vi ispirano e che potete avere a disposizione, non avrà lo stesso sapore, ma può essere un’idea gustosa da aggiungere alle preparazioni pasquali.

Ingredienti per una teglia da 24 cm:

Per l’impasto:

  • 500 gr di farina
  • 220 ml di acqua
  • 12 gr di lievito di birra
  • 2 cucchiai d’olio extra vergine d’oliva
  • sale q.b.

Per la farcitura:

  • 600 gr di verdure miste da lessare
  • 30 ml di olio extravergine d’oliva
  • uno spicchio d’aglio
  • 50 gr di olive di Gaeta
  • 15 gr di pinoli
  • 3/4 alici salate

Per preparare la Pizza con le erbe iniziate a mettere la farina a fontana sul piano di lavoro, fate un buco al centro, sbriciolatevi il lievito, aggiungete l’olio. Versate un pochino per volta l’acqua mescolando con una forchetta e prendendo un pò alla volta la farina. Aggiungete il sale. Quando l’impasto inizia a prendere corpo iniziate ad impastare con le mani energicamente per almeno 10 minuti, Se tendesse ad appiccicarsi al piano di lavoro aggiungete un pò di farina ( mi raccomando poco per volta…non esagerate altrimenti indurisce). Se, invece, dovesse risultare duro al tatto, impastate con le mani umide di acqua.

Terminata la fase dell’impasto, ponete il panetto bello liscio e morbido in una scodella capiente, coprite con pellicola e ponete in forno con la luce accesa. Lasciate lievitare almeno un paio d’ore.

Nel frattempo, selezionate la verdura scegliendo le foglie migliori, mettetela per un pò a bagno con acqua ed aceto bianco, risciacquate abbondantemente. Mettete dell’acqua in una bella pentola capiente e, quando arriva a bollore, immergetevi le verdure. Fate lessare per qualche minuto, poi scolatele e strizzatele bene. Mettete lo spicchio d’aglio in una padella, soffriggete per qualche minuto, poi aggiungete le verdure ed un pizzico di sale. Fate insaporite bene e spegnete.

Accendete il forno statico a 180°C. Oleate la teglia per la pizza. Dividete l’impasto lievitato in due panetti e ricavatene due dischi sottili aiutandovi con un mattarello. Mettetene uno nella teglia come base, farcite con la verdura, le olive snocciolate e spezzettate, i pinoli e le alici salate.imbottitura pizza con l'erba Ricoprite con l’altro disco, sistemate per bene i bordi attaccandoli a quelli del disco sottostante, tagliate eventualmente le parti in eccesso e rigirateli su se stessi. Bucate con una forchetta la parte sovrastante e spennellate con un pò d’olio.guarnizione pizza con l'erba Mettete in forno per 40 minuti (dipende dal forno, la pizza sarà cotta quando sarà uniformemente dorata). Sfornate e lasciate raffreddare un pò prima di servire.pizza con l'erba intera

 

 

Nota: alcune immagini delle verdure sono tratte da vari siti web.

 

Precedente Taralli rustici ed antipasto pasquale Successivo La Pastiera napoletana della nonna

2 commenti su “La Pizza con le erbe

  1. Ciao Giovanna, grazie per aver partecipato al Calendario con questa ricetta del tuo territorio! 😉 E’ incredibile quanto sia ricco e vario il patrimonio di ricette tradizionali italiane… con questa ricetta abbiamo aggiunto il tassello della bellissima Irpinia alle ricette pasquali 😉

I commenti sono chiusi.