Sorrisi

Sorrisi alla pizza, quei piccoli fagottini che amano tanto i bambini, ma non solo loro, piccole e deliziose mezze lune che si trovano nel banco freezer di tutti i supermercati, ma che come tutte le cose, se fatte in case è sempre meglio.
Preparandoli in casa sappiamo cosa utilizziamo per realizzarli e sicuramente li prepariamo al meglio, senza conservanti e senza troppi aromi superflui, in questo modo possiamo mangiarli una volta in più con meno sensi di colpa e possiamo farli mangiare anche ai più piccoli senza problemi.
Da tempo pensavo di prepararli ma credevo fosse quasi impossibile ottenere un buon risultato in casa e invece…
Provateli anche voi, sono veramente fantastici!

Sorrisi alla pizza

Sorrisi alla pizza

Ingredienti 

Dosi per 24/25 sorrisi

Per l’impasto

300 grammi di farina 00
400 millilitri di latte
30 grammi di burro
una presa di sale

Per il ripieno
250 grammi circa di mozzarella (meglio in panetto)
200 grammi circa di salsa di pomodoro
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
sale e origano

Per impanare
2 uova
180 grammi circa di pane grattugiato

olio di arachidi

Il concentrato di pomodoro serve ad addensare la salsa o si corre il rischio che fuoriesca, potete anche usare solo concentrato di pomodoro e spalmarlo direttamente su ogni cerchio di pasta preparato.

Procedimento

Versate il latte e il burro in una pentola dal fondo spesso, portate a ebollizione, appena inizierà a  bollire spegnete la fiamma.

Aggiungete il sale e la farina, mescolate con un mestolo di legno, l’impasto sarà subito denso e non riuscirete ad amalgamarlo bene, lasciatelo intiepidire pochi minuti, consiglio di usare dei guanti monouso, ribaltarlo su un piano da lavoro e finire di amalgamare il tutto a mano, con i guanti non rischiate di scottarvi.

Lasciate riposare l’impasto in modo da raffreddarsi un po’ e grattugiate la mozzarella.

Preparate la salsa di pomodoro mescolandola con il concentrato, aggiungete sale e origano e mescolate.

Dividete l’impasto in due parti, infarinate leggermente il piano da lavoro, stendetelo sottile con un mattarello.

Tagliate i cerchi con uno stampo di diametro 10 circa, farcite con salsa di pomodoro e mozzarella e sigillate bene con i polpastrelli.

 

Dopo averli preparati tutti, preparate un piatto con dentro le uova sbattute e un altro con il pane grattugiato.

Passateli prima nell’uovo e poi nel pane facendolo aderire bene.

Una volta pronti potrete cuocerli subito friggendoli in abbondante olio caldo o congelarli per tenerli pronti da poter utilizzare in qualunque momento.

Se non volete friggerli potete cuocerli al forno con un filo d’olio extravergine.

Sorrisi alla pizzaSorrisi alla pizza

 

 

 

 

 

 

Mi trovate anche su Facebook

 

 

19 thoughts on “Sorrisi

  1. ho visto il link al tuo blog da un’altra ricetta e anche li ho scritto che i sofficini saranno la prossima ricetta da provare! Li ho visti anche io nel libro di Sonia ma li ho sempre tralasciati ma ora che li vedo da te mi son decisa e li proverò anche io!
    bravissima!!
    ciao
    tatam Francesca

  2. federica il said:

    Ciao… sei bravissima! Ho sempre cercato una ricetta er poterli fare in casa… ora grazie a te potrò provarci. Tre domande: posso cuocerli in forno come faccio con quelli surgelati? Posso omettere il concentrato di pomodoro? Hai mai provato altri ripieni?
    Grazie

    • Michela il said:

      Ciao! Non li ho provati personalmenteal forno anche se è mia intenzione farlo, però mi han fatto saperedi aver provato la mia ricetta e messi al forno, mi han detto che erano ok! Puoi tranquillamente omettere il concentrato, puoi usare qualunque ripieno, ho provato anche mozzarella e prosciutto, o più particolari con le patate, saranno sicuramente ottimi anche con gli spinaci, poi va un po’ a gusti. Ti metto il link di quelli con le patate così non devi stare a cercarli, a me son piaciuti molto anche quelli. Se li fai fammi sapere!!

  3. lucia il said:

    Sono sicuramente buoni ma….sono allergica al lattosio e quindi vorrei sapere se posso farli con latte di soia e al limite margarina al posto del burro. Mi piacerebbe provarli…. Grazie

    • Michela il said:

      Ciao Lucia, io li ho provati senza glutine, ma senza lattosio non ancora, posso dirti che quelli senza glutine non avevano niente da invidiare agli altri e sono anche convinta che puoi farli con il latte di soia e la margarina senza alcun problema. Val la pena provare!

  4. Daniela il said:

    Sono buonissimi e semplici da fare. Io ho provato besciamella e funghi e besciamella spinaci e ricotta. non assorbono olio quindi il fritto è leggerissimo, molto bene anche in forno. La mia famiglia ne è entusiasta.

    • Michela il said:

      Bene! Son contenta vi siano piaciuti!! Con gli spinaci devo ancora provarli, li sto provando anch’io in mille modi perchè ci piacciono molto. Grazie Daniela!

    • Michela il said:

      Ciao Caterina,mi son dimenticata di segnare il numero, eppure li ho fatti mille volte! Comunque 20/25 di sicuro, io li preparo e ne congelo sempre per averli pronti

  5. Miky!!! Ma quanto sono buoni i tuoi sofficini!!! Li ho fatti l’altra sera e sto giusto preparando l’articolo per domani, in cui sei presente anche tu, non potevo non citare la fonte! Complimenti ancora…devo provare anche la versione con nutella e quella arrotolata…DAVVERO MAGICI! Io li ho fatti al forno ma erano superlativi! Magari metto la ricetta domani sulla tua fanpage 😉 un bacione!

Lascia un commento