DSCN3824 copia 2

 

 

La ricetta del giorno è una variante della più conosciuta e tradizionale torta mimosa per la festa della donna. Torta mimosa sì, ma al cioccolato! Un pan di Spagna al cacao farcito con due golose creme: una crema diplomatica e una al cioccolato e il risultato è stato davvero davvero soddisfacente!

Non amo molto la festa della donna, non ritengo che ci debba essere un giorno per celebrare questo giorno ma sicuramente rappresenta un’occasione per preparare un dolcetto, visto che è anche Domenica! Quindi, cosa ne dite di fare una variazione della celeberrima “Torta mimosa” con crema pasticcera? Quindi, ecco la mia torta mimosa ma mora, ma nella versione più golosa al cioccolato. Insomma, una torta Mimosa “rivisitata”, per festeggiare tutte le donne che ogni giorno devono lottare, dividersi tra i molteplici ruoli di moglie, madre, lavoratrice, figlia, casalinga e spesso senza aiuti.

Quindi, viva le donne e il loro essere multitasking!

Ecco la ricetta di una torta mimosa tutta speciale da preparare per l’occasione, ma non solo.

Ingredienti per il pan di Spagna al cacao di 24 cm, piuttosto alto (da dividere in più strati) 

  • 6 uova di taglia XL (circa 350 grammi, peso senza guscio)
  • 1 pizzico di sale
  • 180 g di zucchero
  • 40 g di cacao amaro in polvere
  • 80 g fecola di patate (o frumina)
  • 60 g di farina 00

Ingredienti per le creme di farcitura

  • 500 ml di latte
  • 4 tuorli
  • 30 g di farina
  • 20 g di fecola
  • aroma vaniglia  (io uso l’estratto)
  • 60 g di cioccolato fondente
  • 200 ml panna

Ingredienti per la bagna

  • 200 ml acqua
  • 50 g zucchero
  • 20-30 ml rhum (o altro liquore a piacere)

N.B.

Se la volete fare analcolica, usate latte e vaniglia.

Procedimento

Come ben sapete, io seguo la ricetta del Pan di Spagna tradizionale senza lievito, in questo caso la è proporzione seguita è 1:30:30, cioè si utilizzano 30 gr di zucchero, 30 gr di farina (oppure 15 gr farina e 15 gr fecola) per ogni uovo. Chiaramente, qui una parte della farina è sostituita dal cacao in polvere.

Preferibile è utilizzare uova a temperatura ambiente, quindi tiratele dal frigo qualche ora prima o immergetele 20 minuti in acqua molto calda. Montare le uova intere con il sale e lo zucchero con le fruste elettriche alla massima velocità (meglio ancora se avete la planetaria). E’ una fase importante, bisogna avere molta pazienza e montare le uova fino a quando l’impasto diventerà chiaro,gonfio e spumoso. Ci vorranno 15 minuti circa perchè l’impasto dovrà triplicare di volume.

Poi bisogna abbandonare lo sbattitore elettrico (o planetaria) e prendere una frusta a mano. Setacciare sopra il composto di uova montato gli ingredienti secchi, e cioè la farina, la frumina e il cacao precedentemente setacciati, poco per volta. Incorporare le polveri lentamente e mescolare pian piano dall’alto verso il basso, senza mai versare tutta insieme la farina con il rischio di smontare il composto. Non aggiungere altra farina se la precedente non è stata assorbita.

Imburrare e infarinare la tortiera, eliminando la farina in eccesso, e versarvi l’impasto del pan di Spagna, partendo dall’esterno verso il centro, con movimento circolare, senza livellare l’impasto con una spatola nè battere la tortiera sul tavolo per livellare. In questo modo l’impasto non si smonterà e non si formerà l’effetto vulcano al centro.

Nota (leggere!)

Io ho alzato i bordi della tortiera con una striscia di carta forno. Seguite questo tutorial per alzare i bordi delle teglie. Infatti, con queste dosi il pan di Spagna verrà molto alto (6 uova in teglia da 24 cm. Altrimenti, per un pan di Spagna di altezza normale usate una teglia da 26 cm)

Cottura

Cuocere a 180° in forno ben preriscaldato in modalità preferibilmente statica sopra e sotto per circa 35 minuti. E’ importante non aprire il forno durante i primi 20 minuti di cottura altrimenti il pan di Spagna rischierebbe di sgonfiarsi. Una volta giunto al punto di cottura, spegnere il forno. Poi, aprite leggermente lo sportello del forno, bloccandolo con il manico del cucchiaio di legno per far fuori uscire l’umidità. Dopo circa 5 minuti, sfornate il pan di Spagna facendolo raffreddare per altri 5 minuti. Non appena sarà diventato tiepido, capovolgetelo su una gratella.

DSCN3803

Farcitura

Preparare la crema pasticcera secondo questo link.

Quando si sarà addensata, dividerla in due ciotole e ad una metà unirvi il cioccolato fondente tritato grossolanamente e mescolate bene. Coprite le due creme con pellicola aderente alla superficie per non far formare la pellicina e far raffreddare bene.

A parte montare la panna ed unirla in parti uguali alle due creme ormai raffreddate, con movimenti che vanno dal basso verso l’alto.

Preparare la bagna e far raffreddare. Sciogliere lo zucchero in acqua facendo sobbollire per qualche minut. Spegnere ed aggiungere il liquore da voi prescelto.

Assemblaggio della torta mimosa

Dividete il pan di spagna in 3 dischi di cui la prima parte un po’ più spessa rispetto agli altri dischi. Il primo strato più spesso costituirà la base: create un incavo come in foto, posizionatelo all’interno di un anello regolabile e bagnate il pan di Spagna con un pennello intinto nella bagna. Farcire con uno strato generoso di crema diplomatica.

DSCN3810

 

Ricoprire con un disco di pan di Spagna, bagnarlo anch’esso, con il pennello intinto nella bagna.

Ora ricoprite la torta con pellicola e riponete in frigo per tutta la notte.

Al mattino, eliminare l’anello regolabile, mettete la crema al cioccolato e panna in un sac à poche e ricoprite interamente la torta con la crema facendo giri concentrici (vedere foto).

DSCN3812

Con l’ultimo disco di pan di Spagna avanzato, ritagliatelo a cubotti e rivestite la torta creando l’effetto mimosa.

Ricoprite tutta la torta, anche i bordi.

DSCN3813

 

Potete servirla così oppure decorare ora a piacere la vostra torta mimosa! 🙂

Ecco uno scorcio dei particolari.

Potete utilizzare cioccolato plastico o pasta di zucchero, se volete, per preparare le decorazioni.

DSCN3820

 

Con gli stampini ad espulsione potete ricreare le forme che volete, oppure modellare i fiori a mano.

Largo spazio alla fantasia!

DSCN3818

Per le decorazioni ho giocato con i colori che richiamano la farcitura:

il bianco della crema chantilly e il marrone della crema al cioccolato.

DSCN3816

Ecco l’interno goloso.

Una torta Mimosa davvero speciale !

DSCN3830

 

 

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” a questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258  per non perdevi tutte le novità!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.