Simil Sticks Salati, con esubero

simil sticks salati con esubero
Simil sticks salati con esubero

Oggi una ricetta irresistibile, che non potete assolutamente perdervi:

i simil stick salati!

Cosa vi ricordano? Sì, esatto, ricordano gli stick della Cameo, spesso venduti insieme ai salatini dalla forma di bretzel e che fanno parte dell’assortimento “Snack friends”. Si tratta degli stuzzichini molto amati, immancabili durante le feste e che hanno un difetto, uno tira l’altro! Sono dei simil salatini, in questo caso dalla forma di sticks/grissini, dal colore brunito e dal sapore molto caratteristico, quasi un sentore di “affumicato” e cosparsi di sale grosso sulla superficie.

simil sticks salati con esubero
simil sticks salati con esubero

Cercavo qualche idea nuovo per riciclare l’esubero di pasta madre e il mio fidanzato mi ha fatto venir voglia di preparare questi grissini. L’anno scorso avevo già preparato i salatini mini bretzel, quindi oggi ho voluto realizzare l’altra versione degli stuzzichini di questo noto marchio.

Si tratta di prodotti da forno tedeschi che hanno come caratteristica la peculiare tecnica di preventiva bollitura in una soluzione di NaCl oppure bicarbonato di sodio e sale, che conferisce a questi prodotti da forno un sapore caratteristico e il colorito bruno.

Sono andata sul sito del produttore e ho visto che gli ingredienti riportati erano questi:

 farina di grano tenero, sale, olio di semi di girasole, estratto di malto d’orzo, lievito.
Può contenere tracce di latte, sesamo e senape.

Quindi, partendo da queste sommarie informazioni ho voluto realizzare questi simil sticks salati, vedrete andranno a ruba! Come di consueto, vi ricordo che gli esuberi di pasta madre possono essere conservati in una ciotola di vetro in frigorifero per 7-10 giorni.

IMG_2728

Ottimi come stuzzichini, insieme a tarallini, salatini, scaldatelli e sfizioseria varia. Consiglio di dare un’occhiata alla sezione “ricette con esubero”, ci sono davvero tante cose sfiziose!

I simil sticks salati sono perfetti per ogni occasione, come spezzafame, come aperitivo, snack, ad una cena tra amici e altro ancora… Andranno a ruba, scrocchiano e sono veramente deliziosi!.

Ecco come ho preparato i simil sticks salati.

Ingredienti per una teglia da forno 

Per l’impasto

  • 100 g di esubero di pasta madre solida*
  • 70 g di acqua
  • 3 g di malto d’orzo
  • 160-170 g di farina debole (io di tipo 0)
  • 25 g di olio di semi di girasole
  • 4 g di sale

* se avete il licoli, mettetene 65 g ed aggiungete 35 g di farina in più

E, inoltre, per la bollitura

  • 1,5 lt di acqua
  • 60 g di bicarbonato di sodio
  • 15 g di sale grosso

Per la finitura

  • sale grosso q.b.
  • semi di sesamo per la superficie

Se non avete esuberi di pasta madre, potreste provare così

  • 200 g di farina tipo 0
  • 80-90 g di acqua
  • 3 g di malto d’orzo
  • 25 g di olio di semi di girasole
  • 4 g di sale

Procedimento

Per prima cosa tirate l’esubero dal frigo (il mio era di qualche giorno) per farlo tornare un poco a temperatura ambiente. Sciogliere gli esuberi di pasta madre nell’acqua e malto. Aggiungere metà della farina e impastate. Aggiungere il sale e l’olio di semi, poi il resto della farina. Io ho impastato in planetaria con la frusta a foglia. Per finire, terminate con la farina fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Se occorre, aggiungete una manciata di farina in più. Io ho finito di impastare su una spianatoia a mano. Coprire l’impasto con una ciotola a campana e far riposare 20-30 minuti.

Formiamo i grissini

Nel frattempo mettere a bollire l’acqua in una pentola piuttosto alta.

Con un taglia pasta di metallo tranciate l’impasto in bastoncini larghi 2 cm e arrotolateli sul piano (consiglio di non mettere farina) fino a formare dei grissini, allungandoli. Cercate di farli più o meno dello stesso spessore. Io ho utilizzato un tappeto siliconico.

IMG_2700

Aggiungere all’acqua che bolle il bicarbonato e il sale (abbassate la fiamma che la reazione chimica fa schizzare tutto fuori dalla pentola…). Tuffare in questa soluzione pochi grissini alla volta e farli bollire fino a che non salgono in superficie. Con una schiumarola sollevarli e decorarli da un lato con il sale grosso e/o semi di sesamo e adagiarli sulla leccarda ricoperta di carta forno.

IMG_2703

Fare questa operazione per tutti i grissini. Far asciugare un po’ all’aria

Io li adagiati su un foglio siliconico adatto per il forno.

IMG_2704

Cottura 

Preriscaldare il forno a 200°. Cuocere a 200° per 10 minuti, poi abbassare a 180° e cuocere per altri 10 minuti circa o finchè non assumeranno un bel colorito bruno, in ogni caso verificate la croccantezza degli stessi. Consiglio di abbassare a 150° e cuocerli per altri 5-8 minuti per farli asciugare bene anche internamente. Spegnete il forno, bloccate lo sportello col manico di un cucchiaio di legno e lasciateli nel forno qualche minuto, così si asciugano bene e saranno croccanti.

Ecco i simil stick salati!

IMG_2710

Con il loro caratteristico colore e  dal sapore inconfondibile!

Dovrete assolutamente provarli!

IMG_2707

Conservazione

Una volta raffreddati (fate raffreddare bene prima di rinchiuderli), conservare in sacchetti per alimenti ben chiusi oppure in scatole di latta: si conserveranno a lungo mantenendosi croccanti e friabili.

Provateli anche voi,sono stuzzichini irresistibili!

Ecco l’interno dei grissini, simil stick salati. Potete cospargerli con sale grosso come la versione originaria, ma secondo me i semi di sesamo ci stanno benissimo 😉

IMG_2721

 

 

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” su questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258 per non perdervi tutte le novità!

 

2 Commenti on Simil Sticks Salati, con esubero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.