IMG_0808

 

Amo molto i risotti e cerco di prepararli in diverse varianti. Infatti, cerco di alternare la pasta al riso ed ai cereali. Ecco, non è la prima volta che uso il radicchio, dopo gli gnocchi di spinaci in crema di formaggio e radicchio, questa volta ho pensato di arricchire il classico risotto radicchio e taleggio con la salsiccia. Beh, a me è piaciuto tantissimo questo primo piatto e ho pensato di proporlo per il blog. Ho gradito molto il contrasto tra il sapore amarognolo (ma non tanto eh) del radicchio con quello del taleggio, per non parlare del colore rosso dato da un buon vino rosso. Insomma se cercate un’idea gustosa provatelo!

Purtroppo, non ho trovato il radicchio trevigiano lungo, ma comunque il risotto è stato buonissimo ugualmente, molto equilibrato nei sapori, per il radicchio  che ho usato, più delicato e dalla parte bianca meno coriacea.

Credo che se cercate una sfiziosa alternativa al solito risotto, questa ricetta fa per voi: buonissimo e conquisterete anche i palati più esigenti! Nonchè piatto raffinato ed elegante da portare a tavola. 😉

Le dosi sono per due persone essendomi dimezzata la famiglia ad ora di pranzo eheh.

Ingredienti per 2 persone

  • 180 gr di riso
  • 1/2 cipolla bianca piccola (o uno scalogno)
  • una tazzina di vino rosso
  • 1/2 litro di acqua
  • un cucchiaino di dado vegetale homemade
  • una noce di burro
  • 40 g di formaggio taleggio
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • 1/2 radicchio
  • 1 salsiccia
  • sale & pepe q.b.
  • olio evo q.b.

  Preparazione

Preparare il brodo vegetale, usando verdure fresche o il dado. Io ho da tempo abolito il dado industriale e lo faccio in casa, seguendo la mia ricetta di dado vegetale homemade. Quindi, sciolgo un cucchiaino di dado in mezzo litro circa d’acqua bollente.

Pulire il radicchio scartando le foglie più esterne, lavarle e affettarle grossolanamente con un grande coltello su un tagliere.

In una tegame mettere lo scalogno affettato sottilmente con un filo d’olio evo. Quando si sarà dorato aggiungere la salsiccia privata del budello e sbriciolata. Far cuocere per qualche minuto poi sfumare con del vino rosso. Sgranate la salsiccia con un mestolo per sbriciolarla di più.

IMG_0801

A parte, riscaldate poco olio evo in una padellina ed aggiungervi il radicchio tagliato a striscioline.

Far appassire, aggiungendo un mestolino di brodo (il radicchio cambierà colore in cottura).

IMG_0802

Nel tegame con la salsiccia aggiungere il riso e farlo tostare per un paio di minuti o finchè non sarà traslucido, mescolando per non farlo attaccare al fondo della pentola.

Aggiungere ora qualche mestolo di brodo caldo e portare a cottura il riso, aggiungendo ulteriore brodo man mano che si asciuga, mescolando di tanto in tanto il risotto. Quando mancano 5 minuti circa alla cottura aggiungere il radicchio al risotto e mescolare.

IMG_0804

Il risotto dovrà essere servito all’onda, esso deve cioè risultare non troppo liquido, ma neanche troppo asciutto, deve avere una consistenza morbida e cremosa. Per questo motivo, controllare la cottura del riso e regolarvi nell’aggiunta del brodo è fondamentale, in quanto il fuoco andrà spento quando il riso sarà al dente.

Intanto, togliere la crosta dal taleggio e ridurlo a piccoli pezzettini.

Quando, poi, mancano 2 minuti alla cottura e il riso sarà al dente, spegnere il fuoco, aggiungere il taleggio e mantecare il risotto, aggiungendo anche parmigiano grattugiato a piacere.

IMG_0805

Far riposare il risotto coperto per un paio di minuti e servite.

Impiattare con una foglia di radicchio per decorazione

IMG_0812

Buon appetito!

Un risotto gustoso e raffinato!

IMG_0810

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” su questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258 per non perdervi tutte le novità!

 

2 Commenti on Risotto con radicchio, salsiccia e taleggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.