2014-11-16 13.25

 

L’appuntamento con Re-cake del mese di Novembre (il tredicesimo) non poteva non essere dedicato alla zucca! Si tratta di una bella iniziativa di 5 simpatiche food-blogger che ogni mese realizzano un dolce tradotto dall’inglese, lo provano e invitano tutti noi a provarlo, con qualche piccola variazione, fermi restando alcuni punti della ricetta, che non vanno modificati per non snaturare l’essenza del dolce. Alla fine, verrà scelto un vincitore per la categoria “Food-blog” e quella di “Food-lover“.

La Re-cake numero 13 è precisamente la Pumpkin Pie Mini-Tarts, ovvero mini tortine alla zucca!

Si tratta di realizzare un friabile guscio di frolla che racchiude un morbido e speziato ripieno di zucca e il dolce è accompagnato, solitamente, da ciuffi di panna montata. E’ il dolce più amato dagli anglosassoni e domina le tavole degli Americani durante il giorno della festa del Ringraziamento.

Fu George Washington, il primo Presidente degli Stati Uniti d’America, a proclamare nel 1789 la giornata nazionale del Ringraziamento, un giorno di ringraziamento a Dio per celebrare il successo del primo raccolto e, dunque, la ricchezza della loro terra e figurativamente gli ideali della libertà, giustizia e speranza. Lincoln la collocò il quarto giovedì di novembre.

E quindi, Pumpkin Pie Mini tarts siano!

Le Re-cake delle ragazze che hanno ideato questa iniziativa sono le seguenti:

http://trafornelliepennelli.blogspot.it/2014/11/pumpkin-pie-per-re-cake.html

http://www.acquaefarina-sississima.com/2014/11/recake-13-mini-pie-alla-zucca.html

http://www.dolcizie.com/2014/11/mini-pie-alla-zucca-pumpkin-pie.html

http://amichecucina.blogspot.it/2014/11/mini-pie-alla-zucca-per-re-cake.html

http://www.ilfiordicappero.com/2014/11/autunno-tempo-di-zucca-pumpkin-pie-e.html

 

locandina pumpkinpie recake13 (1)

 

Secondo il regolamento, occorre seguire la ricetta proposta dallo staff di Re-cake e fare delle piccole personalizzazioni ma senza stravolgerla. I punti fermi sono: la base di pasta frolla e il ripieno di zucca con le spezie. Io ho ridotto il burro nella pasta frolla (facendo a metà con lo strutto, perchè dona una maggiore friabilità), utilizzato yogurt bianco al posto del latte e della panna, omesso il pimento, aggiunto estratto di vaniglia homemade e decorato con ciuffi di crema al burro!

Ingredienti (Ricetta originale di Salad in a Jar  )

Per la base (io 4 tortine da 10 cm, con il resto ho realizzato dei biscottini a forma di zucca. Oppure un’unica teglia da 20-22 cm, ma facendo doppia dose del ripieno)

  • 160 g di farina 00
  • 40 g di zucchero a velo
  • un pizzico di sale
  • 115 g di burro—-> io ridotto a 80 g
  • 1 tuorlo
  • 1 cucchiaio di panna —-> io latte
  • (io un cucchiaino estratto vaniglia)

Per il ripieno di zucca

  • 75 g di zucchero di canna (per me integrale)
  • 1/4 cucchiaino di cannella
  • un pizzico di chiodi di garofano in polvere
  • 1/2 cucchiaino di zenzero in polvere (io non l’ho messo)
  • 1/4 cucchiaino di sale
  • 1 pizzico di Pimento (o pepe bianco della Giamaica)
  • 1 uovo
  • 235 g di purea di zucca
  • 60 ml di panna (sostituito con yogurt bianco)
  • 90 ml di latte (non l’ho messo)
  • 1 cucchiaino di maizena (mia aggiunta)
  • un cucchiaino di estratto di vaniglia (mia aggiunta)

Per guarnire (crema di burro)

  • zucchero a velo q.b.
  • 70 g di burro
  • vaniglia
  • un cucchiaio di yogurt bianco

Oppure panna montata

Preparazione

Prepariamo la pasta frolla che costituirà la base della nostra torta. Setacciare la farina, unire lo zucchero ed il sale. Tagliate il burro a tocchetti (tirato 15 minuti prima dal frigo) e create un composto sabbioso. Aggiungete il tuorlo mescolato con la panna (per me latte) e lavorate velocemente l’impasto si compatterà (aggiungere un po’ di panna se l’impasto è troppo secco).

Date alla pasta frolla così ottenuta una forma cilindrica, avvolgetela da pellicola e riponete in frigo per almeno 45 minuti.

Prepariamo la zucca

Potete infornare la zucca a 180°, tagliata a fette (non troppo spesse), per circa 20 minuti o  finchè risulterà morbida la polpa. Io l’ho cotta a vapore (tenete conto che per ottenere 235 g di purea vi servirà quasi il doppio in peso di zucca cruda).

Dopo aver cotto la zucca, fate raffreddare, frullatela con il minipimer e mettetela in una terrina.

Intanto, imburrate ed infarinate lo stampo (io spray staccante e ho usato 4 stampi per crostatine da 10 cm). Tagliate a fette il cilindro e stendete i dischi con il mattarello (vi consiglio di stendere tra due fogli di carta forno perché è un impasto un po’ appiccicoso) e ricavate le basi che vi serviranno per ricoprire i vostri stampini.

Con un coltello eliminate la pasta in eccedenza. Riponete in frigo per 30 minuti circa.

Ricoprite le crostatine con rotolini di carta argentata per evitare che si brucino e gonfino troppo e cuocete per 10 minuti a 200° circa.

pizap.com14163386762351

Mentre la base è in forno, preparate il ripieno.

Aggiungete alla purea di zucca, l’uovo, lo zucchero di canna e le spezie. Aggiungete (la panna ed il latte) lo yogurt e mescolate finché non otterrete un composto omogeneo e liscio. Io ho aggiunto un cucchiaino di maizena perchè ho ritenuto essere il ripieno eccessivamente liquido.

pizap.com14163426648331

Riempite la frolla con questo ripieno ed infornate per 20-25 minuti a 180° o comunque finchè il ripieno non è compatto o 40-45 minuti in caso utilizzato una teglia più grande (il tempo dipende dunque dalla grandezza della tortiera). Il dolce sarà pronto quando il ripieno si presenterà compatto e asciutto.

Se i bordi delle tortine diventano troppo scuri ma il ripieno non è ancora compatto, coprite le tortine con della carta stagnola e proseguite la cottura.

Fate raffreddare bene prima di servire.

Note

La ricetta prevede la “purea di zucca” (molto usata in America, dove viene venduta in lattina) e qui si può sostituire con zucca fresca cotta a vapore, ma occorre diminuire la quantità di latte, perché la zucca è molto umida di suo, forse meglio cuocerla in forno.

 

2014-11-16 13.16.46

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Decorate, se volete, con panna montata.

Io ho usato una crema di burro fatta al momento.

Ho tirato dal frigo il burro e fatto ammorbidire un po’, dunque l’ho amalgamato allo zucchero a velo, aggiungendo un cucchiaio di yogurt bianco e mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia. Ho mescolato bene il tutto e rimesso in frigo. Poi ho “sporcato” l’interno del sac à a poche con il colorante alimentare arancio, vi ho inserito la crema al burro e fatto i ciuffetti.

2014-11-16 13.25.01

Devo ringraziare la Re cake di Novembre perchè non so se avrei mai fatto una Piumpkin Pie!

E questo è l’interno. Buona!!!!

La torta di zucca o Pumpkin pie è molto particolare con il suo interno speziato… Un po’ di cucina anglosassone è entrata anche in casa mia, grazie a Re-Cake!

2014-11-16 13.21.21

 

Spero che questa ricetta possa piacervi. Se siete alla ricerca di un dolce con la zucca provatela, anche perchè questa pasta frolla è buonissima!

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” a questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258  per non perdevi tutte le novità

Buon Re-cake a tutti!

i4azgH4segnQ4

4 Commenti on Pumpkin pie mini tarts, ovvero tortine di zucca per Re cake 13

  1. te l ho già detto su fb ma sono bellissime! mi piace molto la sfumatura arancione… e noto che anche a te sono venuti i “buchini” nella farcitura come a me!
    brava Lucy come sempre
    un bacione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.