Crea sito

Plumcake sofficissimo con sorpresa (senza burro)

2014-05-20 12.15.23

 

Era da un bel po’ che vedevo quei plumcake col cuoricino interno, una ricetta che durante San Valentino vedevo pressochè ovunque, in quasi tutti i blog. Un plumcake con un effetto scenico bellissimo e inaspettato: all’esterno sembra un normalissimo plumcake…ma quando lo si va a tagliare ecco che compaiono, di volta in volta, cuoricini, stelline, pois, fiorellini… Provi a tagliare altre fette cercando di capire dov’è il trucco, la magia… Ma non si tratta niente di magico, ma di un procedimento molto semplice, quasi elementare!

Però tutte le ricette che vedevo in rete prevedevano di fare due impasti separati e poi erano sempre ricche di burro, anche troppo… E per questo rimandavo sempre…Poi ho visto realizzare da Mary un plumcake con questo effetto interno, con una ricetta che prevedeva un solo impasto, precisamente questo e finalmente mi sono convinta a prepararlo anch’io. Naturalmente non poteva mancare il mio tocco personale!

Ho cambiato completamente ricetta, scegliendo la ricetta del ciambellone allo yogurt del ricettario Paneangeli (ricetta n°17), ma l’ho stravolta, sostituendo lo yogurt con la panna fresca, ottenendo un plum cake sofficissimo. Poi potevo mai fare il classico cuore??? E così ho scelto una farfalla. Ma si è mai vista una farfalla marrone? Quindi, anzichè aggiungere cacao, ho messo del colorante… Ed  ecco qui, il mio sofficissimo plumcake con sorpresa! Con una coloratissima farfalla stampata all’interno!

“La felicità è come una farfalla: se l’insegui non riesci mai a prenderla, ma se ti metti tranquillo può anche posarsi su di te”.

Ingredienti per uno stampo da plum cake di 28-30 cm

  • 4 uova intere
  • 250 g zucchero (io 200 grammi)
  • 250 g di yogurt (io ho usato panna fresca liquida)
  • 300 g di farina 00
  • 100 g di fecola o frumina
  • un pizzico di sale
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 150 ml di olio di semi (io di semi di mais)
  • buccia grattugiata di un limone
  • vaniglia (io un cucchiaino di estratto di vaniglia)
  • 1 cucchiaino di limoncello
  • colorante alimentare q.b. o 2 cucchiaini di cacao amaro

Preparazione

Montare le uova con lo zucchero e il pizzico di sale fino a che il composto non sarà gonfio e spumoso (circa 10 minuti). Unire la panna fresca liquida a filo e continuare a montare. Aggiungere gli aromi. Aggiungere poi l’olio di semi a filo e continuare a montare con le fruste a bassa velocità. Infine, aggiungere la farina setacciata insieme alla fecola mescolando con una frusta a mano, con movimenti che vanno dall’alto verso il basso, per non smontare il composto.

1500354143pizapw1400619847

A questo punto dividere il composto, e metterne circa 300 g in un’altra ciotola, mentre il restante impasto riponetelo in frigo.

Aggiungere all’impasto messo da parte del colorante a piacere fino alla colorazione desiderata (io ho usato la punta di un cucchiaino di colorante in pasta fucsia) oppure 2 cucchiaini di cacao amaro setacciato. Aggiungere 1/3 dell’intera bustina di lievito e cioè, 5 grammi, pari a un cucchiaino raso. Amalgamare il tutto con una frusta a mano fino ad ottenere un composto omogeneo.

Versare il composto così ottenuto in una teglia rettangolare (quadrata 20×20, io ho usato la leccarda del fornetto piccolo, che misura 25×30) foderata di carta forno, livellare il composto con una spatola, avendo l’accortezza che abbia un’altezza di circa 1-1,5 cm.

1500354143pizapw1400621236

Cuocere in forno sstatico preriscaldato a 170° per circa 15-18 minuti circa. Sfornare e far raffreddare. Ci vorrà poco tempo visto che l’altezza di questa prima parte del dolce è di solo 1,5 cm.

Ora procuratevi un tagliabiscotti, di qualsiasi forma voi vogliate. Io ho usato quello a forma di farfalla. Basta che non sia troppo grande perché le forme dovranno essere inserite agevolmente nello stampo del plum cake.

Quindi, col taglia biscotti ricavate tante formine quanto più è possibile e mettetele da parte.

1500354143pizapw1400622231

 

Riprendere l’impasto lasciato da parte in frigo ed aggiungervi il restante lievito setacciandolo ed amalgamandolo per bene con una frustina a mano.

Ora montiamo il nostro plum cake con sorpresa!

1500354143pizapw1400622907

Imburrare e infarinare lo stampo (io uso lo spray staccante) e versarvi una prima parte di impasto, fino ad ad avere un’altezza di 2 cm circa. Ora inserire le nostre farfalline (o cuoricini, o stelline, o fiorellini), l’una attaccate all’altra nello stampo.

2014-05-20 10.17.31

Ricoprire il tutto con il restante impasto livellando la superficie in modo che tutte le farfalline siano coperte dall’impasto .

Infornare il plum cake in forno statico preriscaldato a 180° per 40-45 minuti. Se la superficie dovesse scurirsi troppo, coprire il plumcake con un foglio di carta argentata. Vale sempre la prova stecchino, in ogni caso.

Sfornare e far raffreddare. Io consiglio di non sfornarlo subito per evitare che possa collassare, ma di lasciarlo per 10 minuti nel forno spento…Quando sarà tiepido, estrarlo con delicatezza dallo stampo e adagiarlo su un vassoio da portata.

Dall’esterno risulterà un plum cake normalissimo….

2014-05-20 11.45.40Quale sarà mai l’interno?

2014-05-20 11.46.49

Quando lo taglierete a fette…. ecco la sorpresa! 🙂

2014-05-20 11.53.14

Bellissimo effetto, non trovate?

2014-05-20 12.11.52Stupendo, sono molto soddisfatta!
2014-05-20 12.09
Potreste utilizzare qualsiasi ricetta di ciambelloni o torte morbide, ma con questa che ho eseguito io, con la panna fresca liquida nell’impasto, otterrete un plumcake (ma anche un ciambellone o una torta se cambiate stampo) davvero sofficissimo e scioglievole in bocca!

2014-05-20 12.00.32

Una bontà, ve lo assicuro!

2014-05-20 12.08.25

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” a questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258  per non perdevi tutte le novità!

*************

Con questa ricetta partecipo al contest “Un anno di colazioni: il Plumcake” di Letizia in Cucina in collaborazione con FIMOra;

BannerContest5

 

31 Comments on Plumcake sofficissimo con sorpresa (senza burro)

  1. Rosa
    23 maggio 2014 at 10:03 (3 anni ago)

    Buongiorno Lucia complimenti è bellissimo, potrei usare le ricotta in alternativa alla panna o allo yogurt?
    Quando ci prepari una viennetta o torta gelato con albumi pastorizzati? 😀

    Rispondi
    • Lucia
      23 maggio 2014 at 13:31 (3 anni ago)

      Ciao Rosa, la ricetta prevedeva yogurt, io ho messo panna…per la ricotta potrei dire di si, magari stemperandola con un po’ di latte…non so dirti, prova…
      Per la viennetta infatti, non mi ha mai ispirato proprio per gli albumi a crudo… evviva la pastorizzazione! beh la metto nella lunghissima lista di cose da fare ahah

      Rispondi
  2. Barbara Gaetani
    23 maggio 2014 at 19:56 (3 anni ago)

    Lucia è bellissimo ..non sono molto brava in cucina ..ma per come hai descritto la ricetta passo passo …ci proverò! ♡

    Rispondi
  3. Laura
    24 maggio 2014 at 22:32 (3 anni ago)

    Bellissimo… veramente una Bella IDEA!
    Brava Lucia !!!

    p.s.=Sono Laura… quella del Lievito di STAR WARS ! 😉

    Rispondi
    • Lucia
      27 maggio 2014 at 16:05 (3 anni ago)

      Ciao Laura!!! Per me resterai sempre la moglie di Jabba XD
      Un bacione! 🙂

      Rispondi
  4. monya
    25 maggio 2014 at 17:10 (3 anni ago)

    Bellissimo!!!!Ho provato a farlo tempo fa..ma non venne bene..il mio stampo è di 32 cm..troppo grande…però questa ricetta mi ispira molto..magari faccio un semplice plumcake senza sorpresa..anche se vorrei provarci uffi… Brava!!! 🙂

    Rispondi
    • Lucia
      25 maggio 2014 at 22:39 (3 anni ago)

      ciao Monya, questa ricetta è originariamente quella di un ciambellone, puoi farlo anche nello stampo a ciambella, è morbidissimo, vedrai!
      Però lo sfizio del plum cake a sorpresa dai, conceditelo, non è difficile! 🙂

      Rispondi
      • monya
        26 maggio 2014 at 13:55 (3 anni ago)

        Ma infatti voglio provare a farlo…ma lo stampo è troppo grande..mi hanno consigliato di aggiungere mezza dose a questa..secondo te?

        Rispondi
        • Lucia
          26 maggio 2014 at 21:29 (3 anni ago)

          si esatto una dose e mezza potrebbe andar bene, al limite se avanza un po’ di impasto lo metti nei pirottini per muffin…perchè lo stampo da plum cake deve essere riempito per 2/3…

          Rispondi
  5. Nina
    27 maggio 2014 at 14:09 (3 anni ago)

    Ciao cara, che meraviglia! E’ un dolcino delizioso e bellissimo da guardare! Se ti va passa a trovarmi su fragolaecannella.blogspot.it
    Un abbraccio
    Nina di Fragola e Cannella

    Rispondi
  6. Stefano
    12 settembre 2014 at 13:59 (3 anni ago)

    Ciao Lucia, il dolce è fantastico, quando l’avevo visto non riuscivo a capire come diavolo si poteva fare una parte (farfalla, cuore, ecc) di un colore diverso, con un effetto scenico così importante, e poi eccoti te che semplicemente ci insegni il modo…complimenti ancora!
    Lo proverò sicuramente, passo passo: io adoro il plumcake ma spesso mi collassa nel centro, forse con i tuoi accorgimenti finalmente riuscirò!

    Rispondi
    • Lucia
      14 settembre 2014 at 18:30 (3 anni ago)

      Ciao , mi fa piacere essere stata utile! In realtà è un trucchetto vecchio… Le altre ricette prevedono, a differenza di questo, di fare due impasti… Quindi, un primo impasto, monti le uova ecc ecc e cuoci, e ricava le formine.
      Poi fai un secondo impasto (quello del plumcake)…da versare sopra le formine. Con questa ricetta sporchi le fruste una sola volta ! Veloce, pratico ed altrettanto efficace! 😉
      Se lo provi, fammi sapere e la foto in pagina , mi raccomando 😉

      Rispondi
  7. Emilia
    23 settembre 2014 at 16:33 (3 anni ago)

    Ciao Lucia, ieri ho trovato per caso il tuo blog e questo fantastico plumcake. Ho voluto provarlo subito e posso assicurare che è buonissimo e davvero soffice. Complimenti per le tue ricette!!! Un bacio!!!

    Rispondi
  8. Angela
    10 febbraio 2015 at 13:36 (3 anni ago)

    Ciao Lucia complimenti per il blog molto bello e pieno di idee interessanti. Visto che si avvicina San Valentino vorrei preparare questa ricetta con all’interno il cuore, potrei mettere l’impasto nei pirottini e fare dei muffin???
    Ti ringrazio in anticipo

    Rispondi
    • Lucia
      10 febbraio 2015 at 15:09 (3 anni ago)

      Ciao Angela. Prova questa ricetta perchè l’impasto è buonissimo
      Va bene come idea.
      Cuoci i cuori a parte, come spiegato in ricetta. c Poi li infili nel pirotto da muffin, magari 2 ravvicinati e sopra ci versi l’impasto chiaro e riempi i pirottini per 2/3.
      Fammi sapere come sono venuti 🙂
      E grazie mille!
      Lucia

      Rispondi
      • Angela
        24 febbraio 2015 at 18:35 (2 anni ago)

        Ciao Lucia ho fatto i muffin seguendo le tue indicazioni, che dire erano strabuoni l’impasto super soffice si scioglieva in bocca oltre ad essere molto originali…
        Sicuramente in futuro utilizzerò ancora questa ricetta magari per preparare un plum cake o una ciambella.
        A presto
        Angela

        Rispondi
        • Lucia
          24 febbraio 2015 at 22:36 (2 anni ago)

          Ciao Angela! In effetti alcune persone hanno preparato anche una ciambella con questa ricetta. Viene tutto molto buono e soffice! 🙂
          Grazie del messaggio, a presto! 🙂

          Rispondi
  9. Sara
    17 aprile 2015 at 10:58 (2 anni ago)

    In cottura, senza sorpresa, non avevo assolutamente tempo! ^_^

    Rispondi
    • Lucia
      17 aprile 2015 at 11:46 (2 anni ago)

      Lo hanno fatto in molte, tranquilla! è una ricetta talmente versatile questa… 😀

      Rispondi
      • Sara
        18 aprile 2015 at 15:17 (2 anni ago)

        Buonissimo davvero! Proverò a seguire i consigli di esecuzione anche per il mio plumcake classico con lo yogurt (senza burro anche questo ma con 3 vasetti di yogurt e dosi diverse) che da quando uso la planetaria per mescolare mi collassa a fine cottura…proverò ad aggiungere la farina e mescolare con la frusta a mano come in questa tua ricetta. Non è sceso di un mm è perfetto!

        Rispondi
        • Lucia
          20 aprile 2015 at 12:25 (2 anni ago)

          Grazie Sara. In effetti ci sono piccoli accorgimenti per non far collassare un dolce… 😉

          Rispondi
  10. cate
    17 novembre 2015 at 14:01 (2 anni ago)

    Ciao, voorei farlo per la mia bimba a scuola perchè per i ocmpleanni non si possono portare creme, ti chiedo se uso una teglia normale che dose mi consigli?Grazie …bellissima idea la farà con tanti animaletti

    Rispondi
    • Lucia
      18 novembre 2015 at 9:20 (2 anni ago)

      Ciao Cate quanto misura la tua teglia?
      Se misura 26 cm di diametro, potresti fare una dose e mezza…
      Lucia

      Rispondi
  11. Eleonora
    17 novembre 2015 at 17:52 (2 anni ago)

    Ciao Lucia, ho fatto jna picvola modifica, nell’impasto grande metto 2 cucchiai di cacao amaro per avere un plumcake al cioccolato. Così facendo peró le formine non restano in basdo, ma salgono fino al bordo superiore del plumcake. Mi sai spiegare il motivo? Tu hai mai provato? Ti ringrazio infinitamente!!

    Rispondi
    • Lucia
      18 novembre 2015 at 9:10 (2 anni ago)

      Eleonora buongiorno!!
      Aggiungendo cacao amaro si altera un po’ la massa del plumcake perchè si va ad introdurre un elemento diciamo più pesante, qual è il cacao. Per compensare dovresti aggiungere un cucchiaio di latte…
      Per le formine forse è perchè non erano state infilate tutte bene in basso o comunque è l’azione lievitante dell’impasto che le fa sollevare in alto…
      Lucia

      Rispondi
  12. Jole
    14 febbraio 2016 at 17:57 (2 anni ago)

    In forno. Speriamo in bene…è un regalo di San Valentino dell’ultimo minuto. =P

    Rispondi
    • Lucia
      14 febbraio 2016 at 21:33 (2 anni ago)

      Speriamo sia venuto bene 🙂
      A presto, Lucia

      Rispondi
  13. luna
    19 febbraio 2016 at 15:20 (2 anni ago)

    Ciao, se lo voglio fare in una tortiera tonda le dosi sono sempre le stesse? vorrei mettere lo stesso la sorpresa in modo circolare dato che è una torta.

    Rispondi
    • Lucia
      19 febbraio 2016 at 15:34 (2 anni ago)

      Di solito l’effetto sorpresa è più visibile in uno stampo da plum cake però va bene uno stampo a ciambella 😉
      Da 24 cm dovrebbe andar bene
      Lucia

      Rispondi
  14. laura
    11 marzo 2017 at 12:31 (6 mesi ago)

    Ciao Lucia, grazie per questa spiegazione ( e anche per i trucchetti 🙂 ), ci proverò sicuramente! Per la prima volta, lo farò come regalo, quindi dovrò usare una ricetta che non prevede le uova e con la variante del cacao per la sorpresa interna 🙂 Vorrei chiederti: 1 il cacao che aggiungi all’impasto per creare la sorpresa interna non dovrebbe sostituire la farina? Di solito leggo che quando aggiungi cacao, devi togliere il peso corrispondente dalla farina 2 siccome la sorpresa cuoce 2 volte, rimane “buona”? grazie ciao Laura

    Rispondi

Leave a Reply

*