Crea sito

Piadine con li.co.li. (lievito madre liquido)

Piadine con li.co.li. (lievito madre liquido)

Piadine con li.co.li. (lievito madre liquido)

Piadine con li.co.li. (lievito madre liquido), la ricetta che vi propongo oggi. Okkei, chiamiamole simil-piade perchè non sono le piadine romagnole doc, ma vi assicuro che sono di una bontà eccezionale! Sul mio blog sono presenti diversi tipi di ricette di piadine e grazie a voi sono tra le più cliccate… Le più gettonate sono quelle con esubero, quella parte di pasta madre che viene impiegata in ricette semplici. In questo caso, è considerato un impasto di acqua e farina e non svolge alcuna funzione lievitante. Questa volta ho voluto darvi una ricetta per preparare le piadine con il li.co.li., ovvero Lievito in Coltura Liquida (lievito madre al 100% di idratazione), sperando di far cosa gradita a quanti possiedono quest’altro tipo di lievito! 😉

Ci tengo a precisare che in questo caso si tratta di una ricetta per smaltire del lievito in eccesso (avete rinfrescato troppo? avete rinfrescato e non avete avuto più tempo per impastare?) e che l’impasto delle piadine non viene fatto lievitare, tutt’al più riposare…

Le piadine con li.co.li. (lievito madre liquido)

Le piadine ottenute con questa ricetta ovviamente non sono piadine nel senso classico e tradizionale del prodotto tipico, in ogni caso sono un ottimo salvacena! Morbide e gustose, si arrotolano senza spezzarsi e sono molto versatili, essendo adatte ad essere farcite sia con il salato che col dolce.

Veniamo ora alla ricetta, che è semplicissima. Otterrete 6 piadine, ma consiglio sempre di fare doppia dose per congelarle opportunamente in modo da averle sempre a disposizione per ogni evenienza. Come nella piadina originale, ho utilizzato lo strutto che dona anche una fragranza e un sapore particolare, consiglio di non ometterlo! 😉

 

 

 

 

Consiglio assolutamente di preparare queste piadine semplici semplici e buone, un vero e proprio jolly salvacena!

Se cercate, invece, la ricetta delle piadine semplici con esubero di pasta madre solida vi lascio a quest’altra ricetta, Se, ancora, cercate la ricetta delle piadine sfogliate, vi lascio alla ricetta delle piadine sfogliate con lo strutto o quelle sfogliate con olio extravergine.. Se vi interessano altre ricette, vi lascio alla sezione delle  “Ricette con esubero”, ci sono tanti spunti interessanti. Per chi voglia utilizzare le piadine senza alcun tipo di lievito, ecco la ricetta delle piadine.

E ora ecco la ricetta delle piadine con li.co.li. (lievito madre liquido)!

Ingredienti per 6 piadine da 110 g circa l’una

  • 100 g di lievito madre liquido
  • 100 g di latte
  • 80 g di acqua
  • 320 g di farina (è possibile usare qualsiasi tipo di farina. Io ho fatto metà tipo 0 e metà integrale)
  • 7 g di sale
  • 40 g di strutto

N.B.

Per chi voglia utilizzare l’olio evo, può usarne 30 g, riducendo il latte da 100 a 70 g.

Preparazione

Tirare dal frigo il vostro lievito e scioglietelo nel latte e acqua finchè faccia una schiumetta. Unire la farina poco per volta ed impastare utilizzando la frusta a foglia, se avete la planetaria.

Aggiungete poi lo strutto morbido e continuate ad impastare. Per quanto riguarda la farina potrebbe servirne poco più, ciò dipende ddalla consistenza del vostro levito. Regolatevi per ottenere un impasto non appiccicoso. Finire di impastare a mano, sulla spianatoia, ottenendo un impasto liscio, sodo ed omogeneo. Pirlare l’impasto ottenendo una palla tonda e lasciar riposare per 1 ora coprrendolo per evitare che si secchi.

Ora con l’aiuto di un tarocco dividete l’impasto in 6 parti dal peso di circa 110 g l’uno e arrotondate ogni pezzo col metodo della pirlatura, con il movimento dei palmi delle mani sul piano di lavoro. Fate riposare le palline per 30 minuti per far rilassare il glutine, coperte da un canovaccio.

Stesura delle piadine

Sulla spianatoia leggermente infarinata, con l’aiuto del mattarello, stendete ogni pallina fino ad ottenere uno spessore piuttosto sottile (circa 3 mm) cercando di dare una forma circolare. Fate lo stesso per le altre porzioni di impasto.

Qui ho postato il video sulla stesura delle piadine:

 

Cottura

Mettete una padella possibilmente antiaderente a scaldare sul fornello da 7 cm. Mettere a cuocere una piadina alla volta sulla padella antiaderente senza olio. Le piadine faranno molte bolle che bucherete con uno stuzzicadenti, girate la piadina e fate cuocere anche dall’altro lato. Lasciate cuocere pochi secondi per lato. Devono restare morbide per potersi arrotolare o piegarsi senza spezzarsi!

Qui il video sulla cottura delle piadine.

Mettere le piadine man mano impilate su di un piatto. Se occorre, tra una piadina e l’altra da cuocere passate uno scottex sopra la padella per rimuovere i residui di farina bruciata.

Potete preparare le piadine in anticipo e conservarle in frigorifero, anche per un paio di giorni. Quelle che avanzano si possono tranquillamente congelare, opportunamente divise l’una dall’altra da quadrati di carta forno per non farle attaccare tra di loro. Se sceglierete di congelarle, fate fare alle piadine una pre-cottura veloce, di pochi secondi per lato. In questo caso non c’è bisogno di farle scongelare, basterà tirarle dal freezer 15 minuti prima e passarle poi in padella calda.Quando le farcirete, riscaldate una padella e ponetevi sopra la piadina il tempo di consentire ai formaggi di sciogliersi ed amalgamarsi alla farcitura che avrete scelto. Potete farcire le piadine con salumi, salsiccia, verdure, formaggi come lo stracchino, crescenza ma anche con creme spalmabili dolci, quello che volete insomma!

Piadine con li.co.li. (lievito madre liquido)

Si arrotolano benissimo e sono molto gustose! Io le ho preparate con farina integrale, ma vanno bene tutti i tipi di farina, e per renderle più gustose potete utilizzare farine semintegrali (tipo 1 o 2), di farro, unire dei semini, etc.

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” a questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258  per non perdevi tutte le novità!

 

 

1 Comment on Piadine con li.co.li. (lievito madre liquido)

  1. Imma
    19 aprile 2017 at 10:17 (2 settimane ago)

    Sono venute una meraviglia, complimenti davvero e poi fatte in casa devono essere ancora più golose!baci,Imma

    Rispondi

Leave a Reply

*