Crea sito

Pasta frolla alla zucca

Pasta frolla alla zucca

DSCN5683

Ormai la festa di Halloween si avvicina e ho pensato di pubblicare in tempo una ricetta che potrebbe fare al caso vostro: la pasta frolla alla zucca!  Infatti, la mia intenzione è quella di utilizzare gli stampini per i biscotti di Halloween, della Silikomart, che mi hanno inviato e di cui vi parlavo qui. Quindi, ho voluto preparare una pasta frolla che avesse come ingrediente il simbolo di Halloween per eccellenza:

la zucca, appunto!

La zucca sta avendo molto successo come ingrediente, e nel mio blog ci sono già molte ricette che la vedono protagonista, eppure ho scoperto di amarla da pochi anni. Ho pensato di utilizzarla anche per preparare la pasta frolla per i biscotti, per dare a voi un’idea quando a fine Ottobre vorrete preparare qualcosa per la festa di Halloween, soprattutto se avete dei bambini. Ma non è necessario aspettare l’arrivo della festa, potendo prepararli anche da ora, perchè si tratta di una pasta frolla davvero originale e sorprendente! La pasta frolla alla zucca è molto delicata, non si nota neanche come sapore, e questo lo dico a chi è scettico e avrà storto la bocca eheh

Vediamo cosa occorre! La mia fonte di ispirazione è qui.

Pasta frolla alla zucca, la ricetta

Ingredienti

  • 280 g di farina 00
  • 1 pizzico di sale
  • 120 g di zucchero
  • 100 g di burro
  • 1 tuorlo
  • 100 g di zucca (peso da cotta, quindi da cruda almeno 250 g)
  • un cucchiaino estratto di vaniglia
  • un pizzico di cannella
  • un pizzico di chiodi di garofano in polvere (facoltativo)

Preparazione

Lavare e pulire la zucca. Tagliarla a dadini e cuocerla per ridurla in purea.

2014-03-11 12.56.52

Cuocere la zucca in poca acqua finchè sarà ammorbidita.  Potete cuocerle al vapore: ci vogliono davvero pochi minuti. Mettere i dadini di zucca su un colapasta di alluminio appoggiato su un pentolino con dell’acqua e porre sul fornello. Coprire con un coperchio e lasciare che il vapore ammorbidisca le verdure, girando ogni tanto. Ci vorranno 10 minuti circa: dipende dalla grandezza dei dadini. In alternativa, potete cuocerla in forno oppure lessarla al microonde. Scegliete voi come cuocerla (in forno, però ci vuole troppo tempo, meglio al vapore, ve lo consiglio!).

A cottura ultimata (deve risultare morbida e asciutta), fatela raffreddare e frullatela con 20 g di zucchero presi dal totale.

Nella ciotola della planetaria setacciare la farina, aggiungere il pizzico di sale e unire il burro fatto a pezzetti (tirato dal frigo 10-15 minuti prima. Non deve essere freddissimo, ma neanche troppo morbido) e con la frusta a K avviare fino ad ottenere un composto sabbioso, cioè fino a quando il burro si è amalgamato con la farina formando un composto granuloso, “sbricioloso” appunto.

DSCN5679

Aggiungere lo zucchero (i residui 100 g), la vaniglia e la zucca ridotta in purea e far andare la planetaria per qualche secondo.

DSCN5681

Unire ora il tuorlo con gli aromi (cannella e/o chiodi di garofano, se vi piacciono, altrimenti ometteteli) e lasciare lavorare la frusta per qualche secondo o finchè la pasta frolla si è compattata.

DSCN5680

Naturalmente, potete prepararla anche a mano sulla spianatoia, seguendo lo stesso ordine di inserimento degli ingredienti.

Non appena l’impasto si è formato e compattato, spegnere la planetaria perchè la pasta frolla non va lavorata molto. Rovesciare dunque l’impasto sul piano di lavoro e lavorare la pasta frolla giusto il tempo per compattarla bene e formare una palla. Formare un panetto rettangolare schiacciando un po’ la palla perchè far raffreddare la pasta frolla in forma rettangolare permette un raffreddamento più uniforme e in minor tempo.

DSCN5682

Quindi, riporre la pasta frolla alla zucca a raffreddare per almeno 30 minuti in frigorifero,  prima di utilizzarla. E’ consigliabile di farla riposare anche un’ora per compattarla meglio.

Si tratta di una pasta frolla molto delicata, adatta a biscotti e crostate.

Vedrei molto bene la sostituzione dello zucchero semolato con zucchero di canna e avrei sostituito parte della farina con farina di farro. E voi la proverete?

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” a questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258  per non perdevi tutte le novità

Pubblicato da dolcesalatoconlucia

Ciao a tutti, ho 30 anni, vivo e lavoro in prov. di Napoli e ho una grandissima passione per la cucina. Il mio interesse è rivolto parimenti al dolce quanto al salato. Spero di poter dare un forte contributo e aiutarvi nelle vostre creazioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.