Pasta fresca con zucca

 

IMG_3908

 

Oggi vi propongo una ricetta particolare… Pasta fresca alla zucca! La zucca è dentro l’impasto per realizzare la pasta fresca, con la quale potrete realizzare ravioli, tagliatelle, etc. A me piace molto preparare la pasta fresca in casa, un po’ ritornando alle origini, alle nostre nonne, anche se utilizzo le moderne apparecchiature, come l’impastatrice e la sfogliatrice elettrica.

Trovo che siano degli strumenti che agevolano molto la nostra vita e poi la pasta fresca fatta in casa è sempre ottima e genuina, anche se preparata con l’ausilio di robot.

Ci sono ancora tante belle zucche e vi farò vedere come utilizzare questo ortaggio per preparare l’impasto della pasta fresca. E’ molto semplice da realizzare e vi raccomando l’utilizzo di una buona semola di grano duro, possibilmente rimacinata. Partiamo dalle materie prime… 😉

Con questa pasta fresca ho preparato dei ravioli con un ripieno goloso di ricotta, formaggio e prosciutto crudo tritato! (cliccare sul link per la ricetta completa).

Se volete preparare dell’ottima pasta fresca alla zucca, ecco come procedere!

Ingredienti per 2-3 persone circa

  • 200 g di semola rimacinata di grano duro
  • 100 g di polpa di zucca (circa 250 g di zucca a crudo e senza buccia)
  • 1 uovo intero
  • un pizzico di sale

E, inoltre,

  • semola rimacinata per lo spolvero

Procedimento
Lavate, sbucciate la zucca e tagliatela a piccoli tocchetti dalle dimensioni regolari e cuocetela a vapore per circa 10-15 minuti o finchè sarà tenera.

L’alternativa è cuocerla a 180° in forno fino a quando non sarà morbida, circa 20 minuti.

IMG_3905

Una volta cotta la zucca frullatela per ridurla in purea e far raffreddare.

Se impastate a mano:

Sulla spianatoia di legno aggiungete la semola rimacinata di grano duro e disponetela a fontana, aggiungendo il pizzico di sale: al centro mettervi l’uovo e la purea di zucca e iniziare a mescolare con una forchetta raccogliendo la farina dai bordi ed evitando che fuoriescano dalla fontana, poi iniziate ad impastare con le mani, prendendo tutta la farina che si trova all’esterno.

Se impastate con la planetaria:

Mettere la semola rimacinata nella ciotola dell’impastatrice, unire la purea di zucca e l’uovo e impastate per circa un minuto con la frusta a foglia (a”k”) fino a che la pasta si sia compattata.

IMG_3907

Dopodichè, raccogliete l’impasto e finite di impastare a mano sulla spianatoia.

Note

La zucca cotta al vapore è un po’ umida, se occorre, aggiungete una manciata in più di semola ma con il riposo l’”appicicosità” del panetto si assesterà un poco, tranquilli.

Dopo aver impastato a mano per qualche minuto per renderla più elastica ed aver ottenendo una palla liscia e compatta, copritela con un canovaccio e fatela riposare per almeno 30 minuti in un luogo fresco e asciutto. Infatti, deve stare lontana dalle correnti d’aria per evitare che la pasta possa seccarsi.

Trascorso il tempo di riposo, la pasta fresca potrà essere stesa facilmente. Cospargere l’asse con semola rimacinata, e dividere il panetto in più parti. Appiattire un panetto col mattarello e coprire col canovaccio gli altri.

Assottigliate il panetto con la macchina stendipasta, piegandolo più volte (“laminazione“) e passando dallo spessore più grande a quello più sottile (di solito il penultimo della macchina) o comunque fino allo spessore desiderato. Io sono passata al n° 6 del Kenwood.

IMG_3912

Adagiare le sfoglie sull’asse e spolverizzatele con un po’ di semola.

IMG_3913

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Se avrete preparato i ravioli, disporli su un vassoio cosparsi con un po’ di semola e conservare in frigo fino al loro utilizzo.

IMG_3925

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una pasta fresca un po’ diversa dalle altre e il sapore della zucca è delicatissimo!

Provate. 🙂

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” a questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258  per non perdevi tutte le novità!

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.