Parmigiana di melanzane, come la fa mamma

In estate sicuramente uno dei must da portare in tavola è la parmigiana di melanzane!! Infatti, è proprio in questo periodo che abbondano le melanzane, seppur le si trovano tutto l’anno. La parmigiana è uno dei piatti preferiti dagli italiani, tutti ne apprezzano la bontà essendo amatissima da tutti, proprio tutti. E’ un tipico piatto della cucina partenopea, anche se comunque – in verità – è conosciuto ed apprezzato in tutta Italia. Un piatto realizzato con pochi, semplici ingredienti, dalle numerose forme e varianti.

Io oggi vi voglio presentare la ricetta delle melanzane alla parmigiana della mia mamma! A Napoli, la ricetta doc della parmigiana prevede una doppia frittura delle melanzane, così invece si frigge una volta sola, ottenendo un risultato gustosissimo. Avevo ricevuto in dono una cassetta piena di melanzane, molte ne le ho preparate sott’olio (cliccare sulla parola colorata per la ricetta), poi mi è venuta voglia di parmigiana. Invece di spulciare nella rete ho chiamato subito la mia mamma e mi sono fatta spiegare come la prepara, per replicare il sapore cui sono abituata sin da ragazza 🙂

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La parmigiana di melanzane è un piatto molto versatile perché può essere utilizzata come contorno, secondo piatto, piatto unico, ma anche per farcire dei panini, in una gita fuori porta, e così via. Per preparare una buona parmigiana si inizia dalle materie prime, consiglio di comprare una mozzarella freschissima, io ho acquistato del fiordilatte, e utilizzare un sugo di pomodori fresco, con pomodori di stagione, aromatizzato al basilico. In mancanza, potreste usare della passata di pomodori acquistata ma, meglio ancora, quella fatta in casa.

Questa parmigiana era davvero buonissima, provate anche voi!

Parmigiana di melanzane, come la fa mamma

Ingredienti per 4 persone

  • 3/4 melanzane
  • 5/6 uova intere
  • parmigiano q.b.
  • sale e pepe nero macinato
  • farina q.b.
  • sale grosso q.b.
  • 1 litro di olio di semi di girasole
  • sugo di pomodoro
  • basilico
  • 250 g di fiordilatte

Preparazione

Per prima cosa, poniamo il fiordilatte su uno scolapasta per far scolare un po’ del latte. Bisogna scegliere una qualità molto asciutta e compatta per evitare che perda acqua durante la cottura. Altrimenti, lasciatela scolare per almeno un’oretta in un colino di modo che perda il liquido lattiginoso.

Prepariamo poi il sugo mettendo in una pentola antiaderente uno spicchio di aglio in olio extravergine di oliva e far dorare. Unire la passata di pomodori (fatta in casa) e far cuocere per almeno un’ora mescolando di tanto in tanto. Aggiungiamo il sale e il basilico dopo averlo lavato accuratamente. Dopo circa un’ora verificare se il sugo si è ben ritirato, altrimenti continuare la cottura.

Lavare e spuntare le melanzane, togliere la buccia con un pelapatate e tagliarle a fette sottili circa 3 mm, avendo cura di fare in modo che abbiano tutte lo stesso spessore per una cottura uniforme. Se preferite, fatele spurgare con del sale grosso per far fuoriuscire la loro acqua di vegetazione. Sciacquare le melanzane ed asciugarle. Passare ogni fetta prima nella farina e poi nelle uova precedentemente sbattute col formaggio grattugiato, sale e pepe nero. Friggere le melanzane in olio caldo rigirandole fino a quando saranno dorate in superficie da entrambi i lati. Una volta dorate, adagiarle su un piatto ricoperto di carta assorbente e proseguire con la frittura di tutte le melanzane.

Dopo aver fritto tutte le melanzane, assembliamo la parmigiana. Unire un mestolo di sugo di pomodoro spargendolo per tutta la superficie della teglia. Disporre ora uno strato di melanzane, poi uno strato di mozzarella affettata sottilmente, un altro mestolo di sugo, altre melanzane, sugo e, infine, spolverizzare con parmigiano grattugiato.

Cottura

Infornare la parmigiana in forno ventilato preriscaldato a 180° per circa 20 minuti. Sfornare e far raffreddare un po’ prima di servire.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

N.B.

La parmigiana può essere consumata anche fredda (anzi, secondo moltissimi cultori, la parmigiana sarebbe addirittura meglio il giorno seguente, da riposata).

La parmigiana può essere preparata in anticipo dal momento che resiste senza problemi per 3-4 giorni in frigorifero e, inoltre, può essere anche congelata, magari a porzioni! Infatti, ho preparato varie vaschette monoporzioni per aver pronta la parmigiana di melanzane come la fa mamma ad ogni occasione!

Se vi è piaciuto questo articolo, vi invito a cliccare “Mi piace” a questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258  per non perdevi tutte le novità!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.