Crea sito

Pane per tramezzini, con stampo party

Pane per tramezzini, con stampo party

Pane per tramezzini, con stampo party
Pane per tramezzini, con stampo party

 

Oggi vi propongo una ricetta da me realizzata per utilizzare degli stampi tubolari molto particolari, a forma di fiore, stella e cuore.

Si tratta di speciali tubi, di metallo e di materiale antiaderente, con cui realizzare pani molto scenografici. Dei pani che potranno diventare delle carinissime tartine o fette biscottate o altro. Ho letto che si possono utilizzare anche per la polenta e per dolci tipo ciambelloni, etc. anche se forse sono più adatti gli impasti duri.

Insomma, grazie a questi tubi si possono realizzare delle preparazioni strepitose per stupire i nostri ospiti ed amici. Si otterranno dei pani molto d’effetto, io ho comprato questi stampi su Amazon, di una nota ditta, ma vedo che si possono trovare anche in negozi ben forniti.

Le forme sono tre, cuore, fiore e stella e si prestano molto bene per realizzare pani morbidi, “in cassetta”, del tipo pan carrè o pan bauletto…Va bene qualsiasi ricetta per realizzare un pane morbido con cui creare antipasti sfiziosi che danno una mano a decorare le nostre tavole.

15782078_10212223573213428_1204589026_n

Se volete stupire gli invitati ed avete questi stampi seguitemi in questa ricetta. Potreste realizzare delle tartine favolose, da farcire come preferite. Io ho utilizzato una mousse di salmone, con semi di papavero e decorato con striscioline di lattuga…una cosa molto semplice, ma d’effetto.

Il kit che ho io è quello che vedere in foto, i tubi hanno un diametro di circa 7-7,5 cm e lunghezza di 22 cm circa. In rete è difficile trovare indicazioni precise sulla quantità di impasto da mettere in ogni tubo, diciamo non meno di 300 g.

IMG_0859

 

Vediamo la ricetta di questo pane morbido in cassetta o pancarré, ottimo per tramezzini e toast! Qui, invece, potete vedere dove l’ho usato: un pan bauletto con cuore interno.

Ingredienti per un tubo + due briochine (se del caso, raddoppiare o triplicare le dosi in base alle vostre esigenze)

  • 200 g di grano tenero di forza W 320-330 
  • 50 g di lievito madre liquido rinfrescato
  • 1 tuorlo (18 g)
  • 10 g di zucchero
  • 80 g di latte intero
  • 5 g di sale
  • 40 g di burro a pomata (anche 30 g vanno bene)

Note sul lievito da utilizzare in ricetta:

Se avete la pasta madre solida, metterne 60 grammi e aggiungere 20 g circa in più di latte. Il resto degli ingredienti è invariato.

 Procedimento

Nella ciotola della planetaria aggiungere il lievito madre liquido rinfrescato da qualche ora e scioglierlo con la frusta a foglia nel latte poi aggiungere lo zucchero e il tuorlo ed amalgamare. Poi unire la farina (preventivamente setacciata) gradualmente, passando alla frusta a gancio quando l’impasto si fa più consistente. Aggiungere il sale e poi il resto della farina. Infine, unite il burro a pomata (cioè molto morbido) poco per volta. Portare ad incordatura. Impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo, che si avviluppa intorno al gancio (io ho impiegato circa 20 minuti).

Ora sulla spianatoia fare un giro pieghe a tre, riposo di 30-40 minuti coperto a campana, altro giro di pieghe a tre, pirlate arrotondando l’impasto e porre a lievitare in una ciotola coperta a 26-28° per circa 4-5 ore o finchè è raddoppiato.

Sgonfiare l’impasto, arrotolarlo e metterlo nell’apposito tubo per tramezzino dopo averlo oleato molto bene in ogni angolo (io vi ho messo lo spray staccante) e farlo lievitare a 28° per circa 4-5 ore, anche se il tempo in realtà dipende dalla forza del vostro lievito e dalla temperatura esterna: impostate la temperatura dell’ambiente di lievitazione sui 28°, aiutandovi con lucina del forno o pentolino d’acqua calda o usando celle di lievitazione.

Si consiglia di far lievitare il tubo in piedi e di sigillare bene il tappo inferiore del tubo per evitare fuoriuscite di impasto. In ogni tubo mettere circa 300 g di impasto. Il resto in pirottini per muffin.

Cottura

Infornare in forno preriscaldato a 180° per circa 25 minuti. Sfornate, fate intiepidire ed estraete il pane dal tubo di metallo togliendo il coperchio. Fate ora raffreddare completamente pane per tramezzini.

Tagliare a fette.

IMG_4572

 

Pane per tramezzini

Morbido morbido! 🙂

15749449_10212223570813368_608576695_n

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” a questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258  per non perdevi tutte le novità!

************

panissimo-2017-corretto-543x543

Con questa ricetta partecipo alla raccolta mensile n°46 di  #panissimo del mese di Dicembre, organizzata da Sandra del blog Sono io, Sandra e Barbara, del blog Bread & Companatico.

Per questo mese la raccolta è ospitata nel blog di Stefania, Cardamomo & co.

Pubblicato da dolcesalatoconlucia

Ciao a tutti, ho 30 anni, vivo e lavoro in prov. di Napoli e ho una grandissima passione per la cucina. Il mio interesse è rivolto parimenti al dolce quanto al salato. Spero di poter dare un forte contributo e aiutarvi nelle vostre creazioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.