Crea sito

Pane naan

Pane naan

IMG_1880

 

Il pane naan è un tipo di pane medio-orientale, diffuso in Siria ma popolarissimo anche in India, Afghanistan, Iran, Pakistan, etc. E’ molto simile alla pita, spesso nell’impasto vengono aggiunti latte o yogurt e viene poi servito caldo e unto con ghee o burro.

Può essere consumato come accompagnamento ad un pasto o essere farcito in vario modo. Accompagna immancabilmente ogni pasto e la sua caratteristica è quella di essere cotto nel Tandoor, una specie di forno in argilla. E’ molto morbido e aromatico, mi ha sempre incuriosito, per cui ho deciso di provarlo con il mio lievito naturale.

Io l’ho usato per accompagnare il baba-ganoush, una salsa a base di melanzane e crema tahina.

IMG_1870

 

Se siete alla ricerca di una ricetta per preparare il pane naan, ecco la ricetta passo passo. Non si richiede nemmeno l’uso del forno! Darò le indicazioni anche per chi usa il lievito di birra.

Buona preparazione!

Ingredienti per 5 pane naan

  • 50 g li.co.li.
  • 250 g farina tipo 0
  • 60 yogurt bianco tipo greco
  • 5-6 g sale
  • 5 g zucchero
  • 100 g latte (se occorre aggiungete un altro goccio)
  • 15 g di olio evo

E, inoltre, 

  • 20 g burro (ghee in India) per condire il naan in superfice. Io ho usato olio evo.

Note

Chi usa la pasta madre solida, metterne 70 g e aggiungere 20-25 g in più di latte. Va benissimo esubero.

Chi usa il lievito di birra, procedere in questo modo

  • 300 g farina tipo 0
  • 8 g di lievito di birra
  • 60 yogurt bianco tipo greco
  • 120-130 g latte
  • 5-6 g sale
  • 5 g zucchero
  • 15 g di olio evo

Preparazione

Disponete la farina nella ciotola, unire il li.co.li. (o l’esubero di pasta madre spezzettata), lo yogurt ed iniziate ad impastare unendo il latte a filo. Poi il sale e l’olio a filo. Impastate bene fino ad ottenere un impasto omogeneo. Sarà sodo ma comunque morbido ed elastico. Fate riposare per 15-20 minuti. Dopodichè sul piano di lavoro fate una piega a tre, pirlatelo per arrotondare e adagiatelo in una ciotola unta. Coprite e porre a lievitare in un luogo caldo e riparato.

Il tempo sarà variabile in funzione della temperatura e della forza del lievito. Io sui 28° (l’ho messo in cella di lievitazione) ho impiegato 4 orette.

Al raddoppio, ho pezzato l’impasto in 5 parti dall’uguale peso, li ho pirlati per arrotondare e fatti riposare 30 minuti al calduccio (anzi, se riposano di più è meglio).

IMG_1859

Preriscaldare un testo per renderlo rovente. Io ho usato un testo di terracotta facendo preriscaldare sul gas 20-25 minuti. Altrimenti usate una padella in ghisa o di buona qualità.

Stendere le palline con il mattarello e cuocerle sulla piastra bollente pochi minuti per lato.

Non fateli troppo sottili.

IMG_1860

IMG_1861

Adagiarli su un piatto e coprirli con un canovaccio di cotone di modo che il calore li mantenga morbidi.

Servire con una spennellata di ghee (burro chiarificato) od olio evo ed erbe aromatiche. Preferibile servire caldi!

Ecco il mio pane naan.

IMG_1875

 

 

Davvero sfizioso!

IMG_1876

 

 

 

IMG_1887

 

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” a questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258  per non perdevi tutte le novità!

 

Pubblicato da dolcesalatoconlucia

Ciao a tutti, ho 30 anni, vivo e lavoro in prov. di Napoli e ho una grandissima passione per la cucina. Il mio interesse è rivolto parimenti al dolce quanto al salato. Spero di poter dare un forte contributo e aiutarvi nelle vostre creazioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.