2015-01-02 15.55.37

Fino a poco tempo fa non avevo mai fatto un liquore in casa. Ma da quando ho preparato il limoncello l’anno scorso, mi sono lanciata nella produzione di liquori casalinghi. Ovviamente, vi consiglio di acquistare un alcool per liquori di buona qualità: il mio ha 95° ed è di una nota ditta della mia zona. Questo liquore alla Nutella che sto per proporvi è qualcosa di eccezionale, è nutelloso, non troppo alcoolico, l’ideale per un dopopasto o un dopocena, se avete voglia di qualcosa di dolce… Se siete amanti della Nutella questa ricetta fa proprio per voi! Ma, aggiungo, a chi non piace la Nutella?!? Quindi, consiglio di preparare questo liquore a prescindere, piacerà davvero a tutti, essendo gradito anche a chi non è molto amante degli alcoolici in generale.

Con queste dosi otterrete poco meno di un litro di liquore. Vi confesso che la suddetta bottiglia che vedete in foto è finita vergognosamente in pochissimo tempo, quindi raddoppiate le dosi per averne sempre una buona scorta in casa. I vostri amici e familiari cui offrirete un bicchierino di Nutellino (e abbiam fatto pure la rima) andranno letteralmente in visibilio. E’ davvero molto gradevole e si presta anche a vari utilizzi, persino come bagna di torte o come topping su gelati…

Vediamo come si prepara il liquore alla Nutella, un procedimento davvero molto facile.

Ingredienti per circa un litro di liquore

  • 300 330 ml latte intero (io ho usato quello UHT)
  • 200 ml panna (io ho usato la hoplà)
  • 25 g zucchero (se utilizzate la panna zuccherata)*
  • 300 g di Nutella
  • 95 ml alcool per liquori a 95°

*se voi utilizzaste la panna fresca non zuccherata, aggiungete 50 grammi di zucchero.

N.B. 

Ho notato che con la panna viene molto denso e cremoso. Quindi, con l’aggiornamento alla ricetta suggerisco di aumentare un poco la quantità di latte, da 300 ml a 330 ml.

Procedimento

Mettere in una pentola tutti gli ingredienti, tranne l’alcool, e far sciogliere il tutto a fiamma bassa e far sobbollire piano per circa 5 minuti, mescolando di continuo.

IMG_0050

Spegnere la fiamma e far raffreddare il composto, mescolando di tanto in tanto per evitare la formazione della pellicina sulla superficie.

Quando il latte sarà completamente freddo aggiungere l’alcool e mescolare bene il tutto.

IMG_0051

Imbottigliare in bottiglie pulite e asciutte e conservare il liquore in freezer. Potreste conservarlo anche in frigorifero, volendo.

Si tratta di un liquore che si può gustare da subito, purchè freddo, non necessitando di riposo. Agitare un po’ la bottiglia prima di servire e gustare questo fantastico liquore alla Nutella.

Qualora abbiate deciso di riporlo in freezer, esso tende un poco a rapprendersi quindi ricordate di tenerlo 10 minuti a temperatura ambiente e di agitare la bottiglia prima di servire il Nutellino.

IMG_0053

Buonissimo!

DSCN4654 - Copia copia

 

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” a questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258  per non perdevi tutte le novità

6 Commenti on Nutellino, il liquore alla Nutella

    • Ciao! L’ho fatto un paio di volte e non si è mai solidificato. forse hai il frigo troppo freddo? o lo tieni in freezer?
      Magari toglilo un po’ dal frigo prima di servirlo ed agita la bottiglia….

    • Ciao. Ho notato che è la panna anche che lo rende più denso… Io allungherei con 20 ml in più di latte. Con più alcool diventa troppo alcoolico sec me…

  1. Grazie della ricetta. Stasera volevo provare a farla però, invece di Nutella volevo provare con la Crema Novi. La Nutella purtroppo contiene molte cose non sane; tanto zucchero e tanto olio di palma, che tutti e due fanno male. Così spero di riuscire fare una cosa un po’ più sana. Spero che il gusto sarà almeno buono quanto con la Nutella.

    • Ciao, si so benissimo degli ingredienti poco salutari che contiene la Nutella, e infatti non la compro più ormai da tantissimo tempo
      Penso che la crema Novi vada bene ugualmente, sono entrambe creme spalmabili… Certo il sapore sarà diverso, forse più “noccioloso”…

      Facci sapere com’è venuto usando la Novi
      Lucia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.