Liquore Maraschino fatto in casa

Liquore Maraschino fatto in casa

Oggi vi propongo una ricetta di liquore adatto in questo periodo. Infatti, il maraschino è un liquore che deve il suo nome alle “marasche“, una varietà di amarene originaria della Dalmazia, luogo di origine di questo liquore. Visto che è appunto periodo di amarene non vi resta che provare a realizzare questo liquore con il procedimento che vi descriverò di seguito.

In varie Regioni d’Italia è spesso preparato con visciole o ciliegie (le marasche), anche se la ricetta del maraschino vuole una varietà di ciliegia amara… Io ho usato appunto le amarene, certamente la varietà più diffusa, anzi, più precisamente con i nòccioli di amarene!

Il maraschino può essere utilizzato in cucina per preparare dolci, per aromatizzare creme e dolcetti, nell’impasto di biscotti, come bagna per il pan di spagna o anche più semplicemente degustarlo come digestivo a fine pasto. Ottimo, infatti, bevuto a fine pasto, con o senza ghiaccio, oppure sulla macedonia o sul gelato e, infine, per preparare cocktail!

Se avete la fortuna di avere le amarene a disposizione potete cimentarvi nella preparazione del liquore Maraschino assieme alla preparazione della confettura o delle amarene sciroppate (cliccare sulla parola colorata per aprire il link con la ricetta), dal momento che per realizzare questo liquore servono appunto solo i noccioli! 😉

Io l’ho fatto e sono davvero felice del risultato, è una ricetta tratta dal web che condivido con voi. A differenza del vero maraschino, che è bianco, quello fatto in casa è di colore rosso.

Allora vediamo come realizzare il liquore Maraschino fatto in casa

  • 300 grammi di noccioli di amarena
  • 500 ml di alcol per liquori a 95°
  • 400 g di acqua
  • 400 g di zucchero
  • un vasetto a chiusura ermetica
  • uno snocciolatore (opzionale)

Preparazione

Snocciolare le amarene con un coltello o uno snocciolatore meccanico. Ora, mettete i noccioli di amarena in un barattolo a chiusura ermetica, poi l’alcool e tappate. Fate macerare per 50/60 giorni in un luogo buio, lontano da fonti luminose, e fresco. Trascorso questo tempo, filtrate il liquido in modo da rimuovere i noccioli.

Preparazione del liquore Maraschino

Portate ad ebollizione in una pentola l’acqua (io ho usato acqua naturale di bottiglia), unirvi lo zucchero e mescolare fino al suo completo scioglimento, portando a leggero bollore per qualche minuto. Spegnere il fuoco e far raffreddare molto bene lo sciroppo.

Versare l’alcool, che avrà assunto un colore rossiccio, nello sciroppo di zucchero ormai freddo e mescolare. A questo punto, non resta altro che travasare il liquore così ottenuto nelle bottiglie, attraverso un colino per filtrare il tutto. Mi raccomando di lavare accuratamente le bottiglie e di farle asciugare anche internamente. Lasciar riposare le bottiglie per almeno un paio di settimane prima di assaggiarlo, in un luogo fresco e buio.

Trascorso questo tempo, potete gustare il vostro liquore!

Liquore Maraschino fatto in casa

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” a questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258  per non perdevi tutte le novità!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.