Crea sito

Grissini attorcigliati con esubero di lievito madre

 

DSCN7969 copia

Ho provato tantissime ricette di grissini e vi devo dire che tutti mi hanno dato analoga soddisfazione! Nel mio blog sono presenti varie ricette che consentono di smaltire l’esubero di pasta madre derivante ad esempio da vari rinfreschi consecutivi, ad esempio in occasione dei grandi lievitati, come la Colomba di Pasqua.

Ad esempio, vi è questa dei grissini, crackers e tarallini, in cui nell’impasto vi è l’aggiunta di strutto che conferisce una nota caratteristica al prodotto finale. Poi, vi è la ricetta dei grissini friabili, che prevede, invece, pasta madre rinfrescata e una lievitazione dell’impasto, per cui i grissini saranno molto leggeri e fragranti.

Infine, ho elaborato anche questa ricetta di grissini attorcigliati, con olio extra vergine d’oliva. Ho notato che assomigliano tantissimo, come sapore, ai grissini torinesi! Vediamo come si fanno.

Ingredienti:

  • 150 g esubero di PM solida
  • 80 g di Acqua
  • 1 pizzico di bicarbonato
  • 30 g olio evo
  • 100 g farina 0
  • 30 g di semola rimacinata
  • 5 g di sale
  • semi di sesamo, di papavero o altre spezie a piacere

Procedimento

Sciogliere con l’aiuto di un cucchiaio gli esuberi di PM nell’acqua, aggiungendo il pizzico di bicarbonato, specie se si tratta di esuberi piuttosto vecchi. Aggiungere poi l’olio e metà della farina e impastate, avvalendovi sempre del cucchiaio. Aggiungere il sale, poi il resto della farina. Finire di impastare su una spianatoia ottenendo un impasto sodo ed omogeneo. Potreste aggiungere all’impasto semi o spezie a piacere.

pizap.com10.53268090076744561397136161351

Far riposare il panetto per 20 minuti circa, coperto da un canovaccio o da una ciotola a campana per evitare che possa seccarsi. Dopodiché procedere alla formazione dei grissini. Io ho scelto di farli attorcigliati in questo modo!

Con un taglia pasta staccate pezzi di impasto e arrotolateli su un piano ottenendo dei filoncini lunghi e stretti. Poi attorcigliateli a due a due, formando i grissini attorcigliati appunto.

pizap.com10.77849049540236591397136412838

Sistemate i grissini su una teglia ricoperta da carta forno.

2014-04-10 11.13.12

Infornare i grissini in forno ventilato e preriscaldato, a 200° per circa 20 minuti o, comunque, fino a doratura degli stessi.

Conservarli in sacchetti di carta o di tela e dureranno a lungo, sempre che non finiscano prima! Infatti sono troppo buoni e l’uno tira l’altro!

Ecco l’interno friabile dei grissini attorcigliati.

2014-04-10 12.57.34

Note

Con questa ricetta si possono realizzare anche tarallini (di cui non ho la foto perchè andati praticamente a ruba) e i crackers!

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” su questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258 per non perdervi tutte le novità!

Pubblicato da dolcesalatoconlucia

Ciao a tutti, ho 30 anni, vivo e lavoro in prov. di Napoli e ho una grandissima passione per la cucina. Il mio interesse è rivolto parimenti al dolce quanto al salato. Spero di poter dare un forte contributo e aiutarvi nelle vostre creazioni!

5 Risposte a “Grissini attorcigliati con esubero di lievito madre”

    1. ciao Lara! grazie mille! 🙂
      Si puoi usare farina integrale. Con l’esubero non mi faccio molti problemi sulla farina da utilizzare, non c’è lievitazione qui 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.