Crea sito

Gelato gusto Strudel con mele e cannella

Gelato gusto Strudel con mele e cannella

Gelato gusto Strudel con mele e cannella

Da quando mi è partito il trip per i gelati in un mese ho realizzato 4 diversi gelati e non credo di fermarmi qui! Sul blog trovate le ricette di vari gusti di gelato, dai più tradizionali a quelli un po’ più creativi… Anche questa volta cercavo un gusto di gelato un po’ diverso dal solito e sempre compatibilmente con le mie allergie alimentari… Per cui è nato il

gelato cremo gusto Strudel, con mele e cannella!

Come ben sapete, lo strudel è un classico dolce della tradizione sudtirolese realizzato con una base di sottile sfoglia e un ricco ripieno di mele, uvetta, pinoli e che si contraddistingue per il suo aroma deciso alla cannella.

Gelato gusto Strudel con mele e cannella

Anche questo gelato si caratterizza per la presenza decisa della cannella, che io adoro, e ovviamente immancabili sono le mele! E’ presente l’uvetta (i pinoli, purtroppo, li ho dimenticati), mentre la pasta sfoglia fa da guarnizione alle coppe. Debbo dire che è un gusto di gelato davvero accattivamente ed originale, a noi è piaciuto molto, anche perchè la base è molto delicata essendo la solita mia base al latte e panna e senza uova.

Prima di passare alla ricetta del gelato cremoso gusto Strudel, vi ripeto come sempre le solite cose che sono solita riportare in ogni ricetta di gelato casalingo.

Gelato gusto Strudel con mele e cannella

Se siete amanti dei gelati golosi e se volete conoscere gli altri gelati che ho preparato, date un’occhiata alla sezione “Gelati&sorbetti del blog (cliccare sopra la parola colorata), ci sono tante ricette davvero molto interessanti. Mettiamoci all’opera!

Ingredienti per la base (circa 1 kg di gelato)

  • 560 g di latte fresco intero
  • 60 g di destrosio in polvere
  • 200 g di panna fresca al 33-36% di grassi
  • 1 pizzico di sale
  • 100 g di zucchero semolato
  • 1/4 baccello di vaniglia o un cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 25 g di latte magro in polvere
  • 4 g di farina di semi di carrube
  • 50 g di zucchero semolato

Per la guarnizione gusto “Strudel”

  • 2 mele Golden Delicious o quelle che preferite
  • zucchero di canna q.b.
  • 20 g di burro
  • due cucchiai di succo di limone
  • cannella q.b.
  • una manciata di uvetta sultanina
  • mezza tazzina di rhum

Per la rifinitura

  • pasta sfoglia

Preparazione

Per prima cosa prepariamo le mele che costituiscono l’ingrediente tipico di questo gelato. Sbucciate le mele e tagliatele a pezzetti piccoli. Spadellatele con burro, zucchero di canna q.b., succo di limone e cannella finché non si saranno intenerite, mescolando spesso.  Aggiungete alle mele cannella q.b. Fate raffreddare e conservate in frigo. Sciacquate l’uvetta e tenetela in ammollo qualche ora in mezzo bicchiere di rhum.

Preparare la base del gelato mettendo il latte in una pentola con la prima parte di zucchero, il pizzico di sale e il destrosio e portate a 40°, mescolando bene per far sciogliere il tutto. Raggiunta questa temperatura, unite la panna liquida, mescolate e portate a 45°, mescolando di continuo.

A parte mescolare le polveri: il latte in polvere, la seconda parte di zucchero e la farina di semi di carrube. Unite le polveri ai liquidi e mescolare portando a 85° per pastorizzare il composto, mescolando di continuo con una frusta a mano. Se non avete il termometro da cucina (che comunque consiglio di procurarvi), la crema sarà pronta quando si sarà leggermente addensata e velerà il cucchiaio. Trasferite la base del gelato in una ciotola di vetro e fate raffreddare il più velocemente possibile, avvalendovi anche di un bagnomaria di acqua e ghiaccio. Mescolate di tanto in tanto. Prima di utilizzare questa base, fate raffreddare almeno per 4-5 ore in frigorifero (oppure tutta la notte, coperta da pellicola).

la sequenza fotografica

Dopo una notte di raffreddamento, emulsionate col minipimer e versate il composto nel cestello refrigerante della gelatiera, che avrete preventivamente fatto raffreddare per almeno 24 ore (Io, invece, ce l’ho sempre nel freezer, casomai avessi voglie improvvise di preparare il gelato).  Azionate la gelatiera e fate mantecare per circa 35 minuti o finchè il gelato è pronto (la tempistica ovviamente varia dal modello di gelatiera che avete. Io uso quella del Kenwood). Dopo 15 minuti dall’inizio della mantecatura aggiungete le mele precedentemente cotte e raffreddate (io preparate la sera prima), un po’ di uvetta ben strizzata e una spolverata generosa di cannella.

Una volta mantecato il gelato, versatelo in una confezione di plastica con coperchio e riporre in freezer. Prima di servire il gelato, è preferibile tirarlo dal congelatore qualche minuto (quanto prima dipende dalla temperatura ambiente, ovviamente) prima di servirlo.

Quindi, servite il vostro gelato nelle coppette facendo le classiche palline con il porzionatore bagnato in acqua tiepida e decorare a piacere con pasta sfoglia, e altre mele spadellate con l’uvetta.

Buono e cremoso, con un sapore inconfondibile 🙂

Al prossimo gelato!

Gelato gusto Strudel con mele e cannella

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” a questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258  per non perdevi tutte le novità

 

1 Comment on Gelato gusto Strudel con mele e cannella

  1. CHIARA
    18 maggio 2018 at 13:07 (4 mesi ago)

    Bellissima questa passione sempre più dirompente per i gelati… Direi foriera di ottimi risultati!!!!! Sei un mito! 🙂

    Rispondi

Leave a Reply

*